Colpi di Scena (10° edizione)

Dal 2 al 5 luglio tra le città di Faenza, Bagnacavallo, Forlì e Russi

0
88
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Accademia Perduta/Romagna Teatri presenta, dal 2 al 5 luglio 2018, la decima edizione di COLPI DI SCENA, vetrina delle più importanti e significative nuove produzioni di Teatro Ragazzi dell’Emilia-Romagna, che quest’anno sarà ampliata da uno sguardo rivolto a progetti nazionali e internazionali.

La vetrina “itinerante” si svolgerà tra le città di Faenza, Bagnacavallo e Forlì e presenterà ben 34 produzioni, molte delle quali al debutto nazionale assoluto.

Nel suo identitario clima piacevole e conviviale, COLPI DI SCENA 2018 ospiterà infatti le “prime nazionali” di nuove creazioni di compagnie storiche (quali Accademia Perduta/Romagna Teatri, Teatro Gioco Vita, Teatro delle Briciole, La Baracca, Teatro delle Albe, Drammatico Vegetale, Fratelli di Taglia, Societas Raffaello Sanzio), opere di artisti emergenti (ne sono esempi Progetto g.g., Pietro Piva, Teatro Perdavvero) e, come accennato, un’inedita selezione di spettacoli proposti da compagnie internazionali (Theatre Company Pinklec – Croazia -, Luceafarul Theatre – Romania -, Credo Thatre – Bulgaria -, Théâtre du Gros Mécano – Québec -, Ker Théâtre Mandiaye N’Diaye – Senegal).

Gli spettacoli alterneranno riletture di fiabe classiche a drammaturgie inedite e originali. Molti, inevitabilmente, i temi che una così corposa “maratona teatrale” affronterà; da quelli classici del teatro per l’infanzia (superamento delle paure, rapporto con i genitori, l’iniziazione e la crescita) ad altri di attualità per i giovani, come l’emergenza migranti affrontata sia da Davide Enia nello studio che presenterà per il suo nuovo spettacolo L’abisso, sia dal giovane Pietro Piva con Abu sotto il mare, già “menzione speciale” all’edizione 2017 del Premio Scenario Ustica.

COLPI DI SCENA sarà inoltre occasione per compiere un viaggio attraverso alcuni spazi – non solo strettamente teatrali – che rappresentano un patrimonio artistico e turistico della Romagna.

Di particolare interesse sarà, in questo senso, la tranche forlivese della vetrina. La città di Forlì è infatti inserita nella Rotta Culturale ATRIUM, itinerario turistico e culturale transnazionale per esplorare la memoria europea del XX secolo che focalizza l’attenzione sulle architetture dei regimi totalitari nelle memorie urbane. Grazie alla collaborazione con Associazione ATRIUM che connette le città e i paesi d’Europa che condividono il patrimonio architettonico dei regimi totalitari del secolo scorso, COLPI DI SCENA 2018 ospiterà, per la prima volta in Italia, formazioni teatrali provenienti da paesi membri, quali Croazia, Romania, Bulgaria, e utilizzerà nel suo itinerario alcuni spazi della Rotta quali la Sala delle Costellazioni e l’Ex Deposito ATR.

COLPI DI SCENA, nella sua costante e coerente filosofia di “crescita”, è diventata edizione dopo edizione, una vetrina privilegiata e attesa dagli operatori teatrali per osservare il “nuovo” che il Teatro Ragazzi italiano – universalmente riconosciuto come un’eccellenza a livello europeo – offre.

Il Teatro Ragazzi è un’importante realtà produttiva, un linguaggio che ha saputo liberarsi da stereotipi ingannevoli che, nei suoi primi anni di vita, lo classificavano come “facile”, “privo di sfumature”, “secondario” rispetto al cosiddetto teatro per adulti.

Con l’altissima qualità delle sue proposte, il Teatro Ragazzi è invece uno stimolante mezzo di confronto artistico, capace di accettare le “sfide” di nuovi linguaggi in continua ricerca, sperimentazione, evoluzione. Il Teatro Ragazzi è universale, arriva con la stessa poesia e la stessa forza a chiunque, senza distinzioni di provenienze culturali o sociali. In questo, rappresenta una straordinaria possibilità di integrazione che elimina le distanze, abbatte le barriere.

Oltre a queste considerazioni e grazie alla sua indiscussa qualità artistica, il Teatro Ragazzi italiano è infine un “prodotto”, vendibile ed esportabile. Presentando nuove produzioni a una platea internazionale di operatori, Colpi di Scena favorirà la circuitazione nazionale ed estera della creatività emiliano romagnola e non solo.

www.accademiaperduta.it

LEAVE A REPLY