Festival di Pentecoste (32° edizione)

Dal 23 giugno al 15 giugno nell'abbazia di Badia a Passignano (FI)

0
514

festival di PentecosteInsieme alla vita millenaria dell’abbazia di Badia a Passignano crescono età e prestigio del Festival di Pentecoste che quest’anno torna ad incantare nella sala del Cenacolo di Badia a Passignano con il potere delle emozioni e la spiritualità dell’iconografia sacra. Il refettorio affrescato da Domenico Ghirlandaio ospita la trentaduesima edizione che, sotto la guida del direttore artistico Tiziano Mealli, presenta un cartellone di altissimo livello promosso e organizzato dall’Unione comunale del Chianti fiorentino e dall’Associazione Amici della Musica di Tavarnelle con il patrocinio della Regione Toscana, della Città Metropolitana, in collaborazione con la Misericordia di Tavarnelle Barberino. 

L’eco della storia si fonde alle armonie musicali che hanno contribuito a costruire nel tempo il valore della rassegna diretta nelle edizioni precedenti da illustri bacchette come quelle di Riccardo Muti, Zubin Mehta, Carlo Maria Giulini e Myung-Whun Chung.  “Un rassegna di altissimo livello – dicono i sindaci David Baroncelli e Giacomo Trentanovi – che possiamo realizzare nell’ambito di un percorso di collaborazione con la comunità monastica ed in particolare con Don Lorenzo Russo cui rivolgiamo un sentito ringraziamento, il Festival di Pentecoste dà avvio alla forte personalità musicale che connota la nostra estate, una stagione ricca di eventi di qualità da vivere insieme tra le piazze, nei borghi, nelle pievi, nei giardini di Barberino e Tavarnelle con un cartellone unitario realizzato grazie al  lavoro delle tante associazioni attive nel territorio e al sostegno dell’Unione comunale del Chianti fiorentino”.

Sono quatto gli eventi, in programma dal 23 giugno al 15 luglio, che faranno volare il pubblico della sala del cenacolo sulle note di Beethoven, Schubert, Dovrak, Scarlatti, Mozart, Schumann, Brahms, Mendelssohn-Bartoldy e tanti altri grandi maestri della storia musica internazionale. Il festival è caratterizzato dalla presenza di un comitato d’onore presieduto da Zubin Mehta, costituito dai musicologi Luciano Alberti e Giorgio Vidusso, i sindaci di Tavarnelle e Barberino David Baroncelli e Giacomo Trentanovi, il pianista Andrea Lucchesini, lo scrittore Giorgio Van Straten, il direttore del Conservatorio Luigi Cherubini di Firenze Paolo Zampini, Alain Meunier, direttore della Scuola di Musica di Fiesole. 

Il programma si apre sabato 23 con il Quartetto Adorno composto da Benedetta Bucci viola, Edoardo Zosi violino, Liù Pellicari violino, Danilo Squitieri violoncello, Tiziano Mealli pianoforte. Prosegue con il secondo appuntamento, previsto giovedì 28 giugno. Protagonista il Quartetto di Fiesole. Si esibiranno Alina Company e Simone Ferrari al violino, Flaminia Zanelli alla viola, Sandra Bacci al violoncello, Andrea Lucchesi al pianoforte e Sandro Cappellotto, come voce narrante. Il concerto si ispira ad alcune delle più belle pagine di Sostakovic. Nel mese di luglio, il 1 e il 15, due grandi pianisti suoneranno sul palcoscenico del Cenacolo di Badia a Passignano. Piero Narcisi Masi interpreterà musiche di Scarlatti, Mozart, Schumann, Brahms, Mendelssohn-Bartoldy. Jin Ju eseguirà un concerto con musiche di Czerny, Schubert, Chopin. Inizio concerti: ore 21.15. L’iniziativa è stata realizzata con il contributo di Toscana Energia.

——-

Informazioni e prevendita biglietti:

Uff. Turistico Tavarnelle Val di Pesa – P.zza Matteotti tel. e fax 055 8077832 mail:

ufficiotutristicotavarnelle@gmail.com

Uff. Turistico Barberino Val d’Elsa – P.zza Spedale de’ Pellegrini tel. e fax 055 8075319 mail:

ufficiotutristico@barberinovaldelsa.net

Boxoffice Firenze – Via delle vechie carceri, 1 tel. 055 210904

elenco punti vendita: boxofficetoscana.it www.amicidellamusica.itinfo@amicidellamusicatavarnelle.it

LEAVE A REPLY