Festival dell’Himalaya 2018

Il 7 luglio al Teatro Il Maggiore, Verbania

0
239
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Festival dell’HimalayaUn’occasione di festa, di conoscenza reciproca e di esperienze culturali vi aspetta al Festival dell’Himalaya: un evento in cui potrete scoprire le originali atmosfere artistiche himalayane e il loro adattamento alla cultura occidentale. 

Alle ore 18, nel foyer del teatro, ci sarà un’esposizione di arte sacra, di libri, di musica e di oggetti di artigianato. Sarà possibile ricevere informazioni sul centro di Albagnano e sulle attività di Help in Action Onlus a sostegno delle popolazioni himalayane.

Alle 20:30 avrà inizio lo spettacolo con una preghiera per la pace cantata dai monaci tibetani.

A seguire il musical, presentato da Marco Columbro (noto attore, show-man e ricercatore spirituale), dal titolo “Se Buddha fosse il tuo vicino di casa”. Si basa sull`insegnamento tradizionale di Buddha Shakyamuni sulla pace, combinato con danze moderne, intrattenimento umoristico e messaggi di profonda spiritualità che coinvolgono il pubblico grazie all’entusiasmo degli artisti.

A regalare popolaritá a questo mix di varie forme di spettacolo, è il fatto che il musical può dare a ognuno, indipendentemente dall’età, dalla classe sociale e dalla nazionalità, una opportunitá di ispirazione spirituale, in quest’epoca di instabilità morale, economica e sociale.

Lo spettacolo è quindi un ponte che unisce i tempi antichi a quelli moderni sotto forma di scene brevi arricchite da balli (dal pop alla danza classica) e da canzoni, per accompagnare il pubblico durante questo viaggio per conoscere la storia del Buddha, i suoi insegnamenti e renderli attuali.

United Peace Artists è una compagnia teatrale di monaci e monache del monastero Ganden Tashi Choeling di Päwesin (Berlino, Germania) diretta da Lama Dechen Losang Chöma Rinpoche e fondata nel 2009 su ispirazione di Lama Gangchen Rinpoche.

Lama Dechen, badessa del monastero, ha studiato varie forme di danza prima di prendere i voti. Insieme ad alcuni altri monaci ex-professionisti dello spettacolo, sono giunti alla realizzazione dell’arte del “musical buddista” e tutti gli attori sono monaci e monache che studiano e praticano gli insegnamenti del Buddha. 

La scelta del Teatro Il Maggiore non è casuale ma è il luogo ideale per una festa tra vicini di casa e una buona occasione per ricambiare l’ospitalità del Verbano offrendo un assaggio della cultura himalayana.

Infatti, a pochi chilometri da Verbania, da quasi vent’anni T.Y.S Lama Gangchen ha fondato l’Albagnano Healing Meditation Centre, un centro di studio e pratica di buddhismo, nell’accogliente e graziosa Albagnano di Bee (VB).

Visitandolo, si potranno ammirare le preziose statue e gli originali arredi sacri della sala di meditazione, il Tempio del cielo sulla terra, oppure partecipare ai tanti seminari, laboratori e attività organizzati durante tutto l’anno.

Nell’ampio parco si può visitare un’autentica yurta (tenda) mongola.

Oltre a far conoscere il messaggio di guarigione e di pace dello scienziato interiore Buddha Shakyamuni qui in Occidente, Lama Gangchen si adopera a sostegno delle popolazioni himalayane e ha fondato, a questo scopo, la Help in Action Onlus che, nei suoi venticinque anni di attività, ha realizzato migliaia di programmi di adozione a distanza di bambini, anziani e monaci.

Ha anche finanziato la costruzione di ambulatori sanitari e acquedotti, nonché la riforestazione di alcune zone desertiche.

Possa il suono violento trasformarsi in suono non-violento, in suono pacifico, ora e sempre – T.Y.S. Lama Gangchen

——–

Programma

NEL FOYER, dalle ore 18.00

arte sacra, libri, musica, artigianato, calligrafia tibetana, informazioni sulle attività di Help in Action Onlus a sostegno delle popolazioni himalayane

info-point dell’Albagnano Healing Meditation Centre

 

IN TEATRO, dalle ore 20.30

Preghiera per la pace cantata dai monaci tibetani

Musical “Se Buddha fosse il tuo vicino di casa” – United Peace Artists

Dediche finali

——-

AHMC.ngalso.nethelpinaction.org

con il supporto di MARCO POLO Srl Milano 

management: SNO project 

 

LEAVE A REPLY