“Furia e Magnificenza”, rito poetico di teatro e musica

14 luglio, Parco di Terramaini, Cagliari

0
150
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Teatro Laboratorio Alkestis CRS compagnia d’arte Circo Calumet

FURIA E MAGNIFICENZA
RITO POETICO DI TEATRO E MUSICA

di e con Giulio Casale, Sabrina Mascia, Andrea Meloni
regia Andrea Meloni

Anfiteatro all’aperto
Parco di Terramaini, via Vesalio, Cagliari
Sabato 14 luglio 2018, ore 20.30
Ingresso gratuito

Furia e Magnificenza

 

Al nostro mondo

Al nostro mondo gli mancava niente

E quando poi ce ne andremo

Niente gli mancherà

(cit. da Furia e Magnificenza)

 

Sabato 14 luglio alle ore 20.30 in occasione di CagliariPaesaggio 2018 andrà in scena, presso l’anfiteatro all’aperto del parco di Terramaini di Cagliari, lo spettacolo Furia e Magnificenza rito poetico di teatro e musica, di e con Giulio Casale, Sabrina Mascia, Andrea Meloni, regia di Andrea Meloni.

 

“Furia e Magnificenza” è uno spettacolo in musica, parole, immagini e fisicità teatrale che affronta il rapporto tra l’uomo contemporaneo e la natura, laddove l’essere umano percepisce e sperimenta il circostante naturale col doppio sentimento di idillio e minaccia. È un’esperienza creativa e comunitaria di memoria e rielaborazione dei drammi sociali, vissuti negli ultimo 40 anni dagli abitanti di numerose località italiane a seguito di nubifragi e alluvioni. Lo spettacolo non si pone come l’ennesima denuncia contro la responsabilità civile negli eventi di disastro ambientale, ma come riflessione sull’evidente e progressivo deterioramento del rapporto dell’uomo con la natura. Ogni giorno assistiamo impotenti o indifferenti ad un vero e proprio fenomeno di analfabetismo di ritorno, di sradicamento identitario, di allontanamento da quel sentimento di appartenenza verso il circostante naturale da cui tutti proveniamo.

L’originalità di “Furia e Magnificenza” è quella di far convogliare all’interno di sé i diversi linguaggi artistici che si contaminano tra di loro dando vita a uno spettacolo dedicato a diversi target e fasce d’età, con particolare riguardo per quelle più disagiate.

 

Lo spettacolo fornirà diversi momenti di riflessione basati, inoltre, sul passaggio dall’età dell’innocenza a quella matura, momento in cui perdiamo la sensibilità nei confronti della terra e del mondo che ci circonda, una perdita di consapevolezza che si basa anche sull’incapacità di identificare e rispettare la natura e di conoscere i nomi degli elementi che la compongono (quali piante, animali, fenomeni atmosferici, ecc.). Mentre imperversa la furia della natura, una vecchia sarà sulla soglia dell’attesa. Chiamerà a sé tutti gli animali che ritorneranno ad eccezione dell’uomo. Sarà compito dell’artista di intuire e trasmettere agli altri il modo attraverso il quale conoscere e superare la “riserva dell’immaginario” situata all’interno dell’animo umano, per ritornare alle radici della terra e coltivare quei sentimenti che ad essa ci legano, fino ritrovare l’umanità ormai perduta.

 

Furia e Magnificenza” nasce con l’intento e la volontà di generare un meccanismo virtuoso di comunicazione capace di trasmettere messaggi di valenza sociale che coinvolga attivamente tutti gli spettatori, in particolar modo coloro che hanno vissuto da vicino o attraverso le testimonianze altrui, la furia degli elementi naturali che si sono abbattuti su di loro, sulle loro case, sui loro cari.  Una parte dello spettacolo, in particolar modo, si focalizzerà sui recenti nubifragi avvenuti nei comuni di Capoterra e di Sestu, riportando le testimonianze di chi ha vissuto quelle tragedie. Con la volontà di far fronte al disagio sociale e di venire incontro a quella fetta di pubblico che ne è maggiormente colpita la manifestazione sarà a titolo gratuito. Attraverso questa scelta l’Alkestis intende dare l’opportunità all’intera cittadinanza di Cagliari e del suo hinterland e ai numerosi turisti ospiti nel capoluogo sardo, nessuno escluso, di prendere parte al progetto, facendo sì che il teatro e la cultura siano a disposizione di tutti e non solo di una ristretta e agiata parte della popolazione.

 

Info: 070306392 (dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 13.00) o info@teatroalkestis.it

 

Produzione 2018: Teatro Laboratorio Alkestis e compagnia d’arte Circo Calumet

con: Giulio Casale, Sabrina Mascia, Andrea Meloni

regia: A. Meloni

testi e ambienti sonori: A. Meloni

testi e musica: G. Casale

partitura gestuale: Sabrina Mascia

costumi: Rosa Pinna

maschere: Marilena Pitturru

foto: Stefano Fanni

service: Sound Fusion

ufficio stampa: Michela Garau

organizzazione: Teatro Laboratorio Alkestis

grafica: Laura Marinelli

direzione artistica: A. Meloni

 

Con il contributo di Comune di Cagliari “CagliariPaesaggio”, con il Patrocinio del Comune di Cagliari, con il contributo di Regione Autonoma della Sardegna

LEAVE A REPLY