Nasce a Ravenna la Bottega dei Burattini

All'interno del Festival Internazionale dei Burattini e delle Figure Arrivano Dal Mare, dal 21 al 28 settembre a Ravenna si terrà il 1° masterclass per imparare la professione di burattinaio

0
1322

 Bottega dei BurattiniAll’interno del Festival Internazionale dei Burattini e delle Figure Arrivano Dal Mare a Ravenna si terrà il primo masterclass per imparare la professione di burattinaio: dalla realizzione del burattino all’allestimento di uno spettacolo con quattro maestri internazionali: l’argentino Horacio Peralta, 32 anni di carriera,  che con il suo Burattinaio sorprende adulti e bambini in un gioco di rimandi ironici, Natale Panaro, scultore artigiano tra i più bravi costruttori di burattini in circolazione, e i fratelli Andrea e Mauro Monticelli, della Famiglia d’Arte Monticelli, attiva dalla fine del ‘700 e tra le più longeve d’Italia.

Il teatro di figura è una forma di arte antica e complessa, in cui le doti dell’attore si uniscono con manualità dell’artigiano. Un mestiere non semplice, che ancora oggi suscita un grande fascino su un pubblico di adulti e bambini.

Per tenere viva questa forma d’arte la Famiglia Monticelli ha deciso di compiere un piccolo atto concreto: creare un workshop di otto giorni, per imparare questo antico mestiere con i maestri giunti in città per il festival internazionale Arrivano dal Mare.

Lavorare a Bottega assieme ad alcuni grandi maestri, imparare guardando, ascoltando chi ha esperienza.

Un mestiere “povero”, che non arricchisce economicamente chi lo esercita, quindi un mestiere “contro corrente” in un mondo dove “chi conta” ė colui che “guadagna molto” (senza dare troppa importanza alla realizzazione personale o all’etica).

Con questo primo laboratorio/workshop si ha il desiderio di approfondire il significato dell’andare a Bottega, là dove il verbo “andare” presuppone una volontà di movimento, un andare verso qualcosa che si desidera, che si vuole conquistare o conoscere.

La Bottega è un luogo pieno di attrezzi dove opera un “Mastro”, qualcuno che ha fatto di quel luogo la sua casa, il luogo dove esprimere il proprio artigianato, la propria “arte”.

Conoscere come vengono usati questi attrezzi, quali siano gli  attrezzi, per questo bisogna “andare a Bottega”.

Dal 21 al 28 settembre a Ravenna c’è questa possibilità: c/o aule didattiche Musei TAMO.

Le lezioni si terranno dalle ore 9 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 17 in collaborazione con RavennAntica.

Il laboratorio sarà di carattere internazionale con traduzioni in inglese, francese e spagnolo.

Materie: animazione dei burattini, costruzione delle teste di legno, messa in scena di uno spettacolo di burattini.

Il laboratorio si inserisce nel contesto della fondazione di STAFF, la Scuola di Teatro sulle Arti delle Forme e delle Figure  concepita da tre Centri di Produzione (Teatro del Buratto di Milano, Teatro Gioco Vita di Piacenza e Teatro delle Briciole di Parma) è una Impresa di Produzione/ Comaognia di Tradizione (Teatro del Dago/ Famiglia d’Arte Monticelli) – le cui storie testimoniano un profondo legame con il teatro di Figura (teatro su nero, teatro delle ombre, teatro d’oggetti, teatro di burattini e marionette).

Costo del laboratorio – 300 euro con rilascio di diploma.

A tutti gli iscritti verrà rilasciato un Pass per assistere agli spettacoli del Festival Internazionale dei Burattini e delle Figure Arrivano dal Mare! Che si svolgerà a Ravenna, e in altre località della Romagna (Gambettola, Longiano, Gatteo) dal 21 al 30 settembre.

Particolari convenzioni per gli iscritti per vitto e alloggio.

Per informazioni e iscrizioni contattare: 392 6664211 o info@teatrodeldrago.it

 

LEAVE A REPLY