Teatro Sanzio (Urbino): ecco la nuova stagione 2018/2019

0
496
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Teatro SanzioCommedie, danza, testi classici e contemporanei, esperienze del territorio e teatro ragazzi: quindici appuntamenti compongono il cartellone del Teatro Sanzio di Urbino per la stagione 2018/19 promosso dal Comune di Urbino con l’AMAT e realizzato con il contributo della Regione Marche e del MiBAC.

Apertura di stagione il 22 ottobre con Non mi hai più detto… ti amo!, una commedia con Lorella Cuccarini e Giampiero Ingrassia ironica, intelligente, appassionante, cucita addosso ai due protagonisti, istrionici, esilaranti e straordinariamente affiatati diretti da Gabriele Pignotta, anche autore del testo, capaci di regalare allo spettatore momenti di assoluto divertimento e grandissima emozione.

Il 6 novembre il Teatro Sanzio accoglie I Miserabili di Victor Hugo nell’adattamento di Luca Doninelli e la regia di Franco Però, con protagonista nel ruolo di Jean Valjean Franco Branciaroli accompagnato da un eccellente e numeroso cast d’interpreti. “I Miserabili – sottolinea Luca Doninelli – appartengono non solo alla storia della letteratura, ma del genere umano, come l’Odissea, la Divina Commedia, il Don Chisciotte o Guerra e Pace”.

Luciano Padovani e la compagnia Naturalis Labor portano in scena il 13 dicembre un omaggio in danza a William Shakespeare, Romeo y Julieta Tango: la maestria del coreografo vicentino si esprime al meglio in questa tragedia con un repertorio musicale che comprende Piazzolla, Speranza, Calo, Mores, Quartango, Rachel’s, Sollima, Purcell, Westhoff.

Cita a ciegas (confidenze fatali) di Mario Diament con Gioele Dix, Laura Marinoni, Elia Schilton, Sara Bertelà, Roberta Lanave diretti dalla regia di Andrée Ruth Shammah arriva in scena il 14 gennaio: un thriller appassionante, avvincente intreccio di incontri apparentemente casuali dove violenza, inquietudine e comicità serpeggiano dentro rapporti d’amore.

Il 1 febbraio è la volta di Aminta diretto da Antonio Latella, una delle più importanti figure teatrali italiane dal respiro internazionale. Le suggestioni di Antonio Latella, portano stabilemobile a confrontarsi con il grande autore italiano Torquato Tasso, partendo dalla compresenza in esso di due forze: la spregiudicata ricerca di innovazione linguistica e la tensione verso un classicismo da reinterpretare.

Arturo Cirillo in veste di interprete e regista è il 12 marzo al Sanzio con La scuola delle mogli di Molière nella traduzione di Cesare Garboli, produzione di Marche Teatro, Teatro dell’Elfo e Teatro Stabile di Napoli. Una commedia alla Plauto che nasconde uno dei testi più moderni, contraddittori e inquieti sul desiderio e sull’amore; una commedia sapiente e di sorprendente maturità, dove convivono gioia e dolore, teatro comico e tragico.

Per la conclusione della stagione in abbonamento l’11 aprile Alessio Boni è Don Chisciotte e Serra Yılmaz è Sancho Panza nel Don Chisciotte adattato da Francesco Niccolini dal romanzo di Cervantes e diretto da Alessio Boni, Roberto Aldorasi e Marcello Prayer. Il dissolvimento dell’antico mondo e la contraddittorietà del presente come materia di trasformazione parodistico-fantastica attraversano lo spettacolo prodotto da Nuovo Teatro con Fondazione Teatro della Toscana.

Fuori abbonamento, il 17 novembre appuntamento con la danza in La morte e la fanciulla della storica e talentuosa Compagnia Abbondanza Bertoni che partendo dal capolavoro musicale di Schubert mescola coreografia e video in uno spettacolo riuscitissimo di rara bellezza.

Con la stagione 2018/19 torna anche La città in scena con un trittico di proposte della Compagnia dialettale urbinate diretta dalla regia di Amleto Santoriello che inizia il 4 gennaio con Du vè tutta nuda e prosegue il 29 marzo con Da do s’passa e il 31 maggio con La smet di caccianas.

Alle famiglie sono rivolti quattro appuntamenti domenicali con la rassegna Andar per fiabe: il 25 novembre Cappuccetto rosso di La luna sul letto, il 6 gennaio Attento Pierino… arriva il lupo! de Il Baule volante, il 10 marzo C’era 2 volte 1 cuore di TIB Teatro e il 7 aprile Raphael 3.0. di Teatro delle Isole, un progetto in prima assoluta dedicato a Raffaello appositamente realizzato per il Teatro Sanzio.

Da gennaio, a completare la ricca proposta del Teatro Sanzio, Urbino in musica quinta stagione musicale e TeatrOltre, rassegna di teatro, musica e danza del presente.

Nuovi abbonamenti dal 16 ottobre presso biglietteria del teatro 0722 2281.

ABBONAMENTI

11 – 12 ottobre rinnovo con conferma del posto

13 – 14 ottobre rinnovo con possibilità di cambio posto

16 – 17 – 18 ottobre nuovi

biglietteria Teatro Sanzio dalle ore 16 alle ore 20

PROSA [7 SPETTACOLI]

settore A € 123,00 ridotto* € 92,00

settore B € 92,00 ridotto* € 73,00

settore C € 61,00

LA CITTÀ IN SCENA [3 SPETTACOLI]

settore A € 26,00

settore B € 21,00

settore C € 13,00

BIGLIETTI

dal 21 ottobre vendita biglietti per tutti gli spettacoli

  • Biglietteria Teatro Sanzio 0722 2281 il giorno precedente la rappresentazione dalle ore 11 alle ore 13

e dalle ore 16 alle ore 20; nei giorni di spettacolo dalle ore 16 fino ad inizio rappresentazione

  • AMAT e biglietterie del circuito 071 2072439 lunedì – venerdì dalle ore 10 alle ore 16
  • vendita on line www.vivaticket.it
  • Call Center 071 2133600
  • Andar per fiabe biglietteria Teatro Sanzio il sabato precedente lo spettacolo dalle ore 17 alle ore 19

la domenica di spettacolo dalle ore 16

settore A € 20,00 ridotto* € 15,00

settore B € 15,00 ridotto* € 12,00

settore C € 10,00

SANZIO EXTRA

posto unico numerato € 10,00 ridotto* € 8,00

LA CITTÀ IN SCENA

settore A € 10,00

settore B € 8,00

settore C € 5,00

* fino a 24 anni, studenti e convenzionati vari. Romeo y Julieta tango riduzione anche per iscritti scuole danza

ANDAR PER FIABE

posto unico numerato € 8,00 ridotto € 5,00 [da 4 a 14 anni]

INFORMAZIONI

AMAT 071 2072439

www.amatmarche.net

Servizio Cultura e Turismo 0722 309602 – 309283

redazione.cittaurbino@gmail.com

www.urbinonews.it

biglietteria Teatro Sanzio 0722 2281

call Center 071 2133600

INIZIO SPETTACOLI

ore 21

Andar per fiabe ore 17.30

LEAVE A REPLY