And it burns, burns, burns

Il 28 ottobre, ore 17, al Teatro Mecenate, Arezzo

0
162
Condividi TeatriOnline sui Social Network
And it burns, burns, burns
Foto di Luca Del Pia

Il fortunato spettacolo dedicato al mito di Prometeo sarà presentato nell’ambito della rassegna Invito di Sosta. In programma anche una Masterclass gratuita con Aristide Rontini.

«La danza apre a immaginari ancestrali e contemporanei, un microcosmo fluttuante, circolare, increspato, con le due Oceanine, dai gesti sincroni, che scandiscono con dei brevi versi la struttura coreografica dove il segno spaziale è geometrico e frammentato, luminoso e cupo»: l’autorevole critico Giuseppe Distefano sulle pagine della rivista Danza & Danza descrive And it burns, burns, burns della Compagnia Simona Bertozzi | Nexus, quadro conclusivo di uno stratificato progetto (sei spettacoli autonomi, creati tra il 2015 e il 2016, dedicati al mito di Prometeo e alla sua trasposizione nella contemporaneità) che sarà in scena domenica 28 ottobre alle ore 17 al Teatro Mecenate di Arezzo, nell’ambito della prestigiosa rassegna Invito di Sosta curata da Sosta Palmizi.

«È la tappa finale del progetto dedicato al mito di Prometeo e riunisce danzatori adulti e adolescenti che hanno attraversato i 
cinque quadri precedenti», spiega la coreografa Simona Bertozzi in merito a And it burns, burns, burns, risultato finalista ai Premi Ubu 2017 nella categoria Miglior spettacolo di danza dell’anno «Qui sono due adolescenti a tessere la trama del costrutto coreografico, irrompendo nello spazio come il coro delle Oceanine che per prime giungono alla rupe del Prometeo Incatenato. Con agire misurato e perentorio, le due emissarie segnano le traiettorie su cui si innesterà l’intero percorso delle azioni e delle relazioni, evocando la grammatica multiforme di una techné in bilico tra forza, fragilità e sbilanciamento. L’adulto osserva l’adolescente e ne introietta pulsazioni elettriche e perentorie esercitazioni. È una fiamma che non si estingue e l’orizzonte resta sospeso tra possibilità di caduta o elevazione».

And it burns, burns, burns, ideato come di consueto insieme a Marcello Briguglio, vede in scena Anna Bottazzi, Arianna Ganassi, Giulio Petrucci, Aristide Rontini e Stefania Tansini. Lo spettacolo si avvale delle musiche di Francesco Giomi e delle luci di Simone Fini.

Aristide Rontini, inoltre, sabato 27 ottobre dalle ore 15 alle ore 17 negli spazi di Semillita Atelier ad Arezzo condurrà una Masterclass gratuita per danzatrici e danzatori.

Il Teatro Mecenate si trova in viale Dante ad Arezzo.

Semillita Atelier si trova in Largo Primo Maggio 63 ad Arezzo.

Ingresso allo spettacolo 10 € / ridotto per disabili, studenti e over 65 anni 8 €.

Info sugli appuntamenti aretini: 0575 630678, 393 9913550, info@sostapalmizi.it, www.sostapalmizi.it.

Info sullo spettacolo: http://simonabertozzi.it/2017/09/29/and-it-burns-burns-burns/

LEAVE A REPLY