Piano City Palermo (2° edizione)

Dal 5 al 7 ottobre a Palermo

0
251
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Piano City PalermoPiano City torna a Palermo con tre giorni di eventi, dal 5 al 7 ottobre 2018, e una ricca offerta di percorsi musicali, con oltre 65 concerti e 90 ore di musica, dal centro storico a quartieri in fase di rinascita come Danisinni, Ballarò e Brancaccio.

Piano City Palermo, che propone un viaggio musicale alla scoperta di una grande città affacciata sul mare, nel cuore del Mediterraneo, è organizzato da H+, agenzia specializzata in eventi culturali diffusi che partecipa alla produzione di Piano City Milano fin dalla nascita. Dal tramonto all’alba e dall’alba al tramonto, dall’antico quartiere della Kalsa all’imbarco dei pescherecci alla Cala, al golfo di Mondello, il pianoforte illuminerà il volto di una città oggi più che mai centro di trasformazioni e ponte tra l’Italia e il Mediterraneo.

L’esperienza sviluppata a Milano con il festival e con altri grandi eventi diffusi come Book City e Green City – spiega Daniela Cattaneo Diaz, fondatrice di H+ – ci permette di contribuire attivamente al percorso di riqualificazione delle città attraverso l’arte e la cultura. Per questo Palermo è la sede naturale di Piano City quest’anno. Eventi come questi non si esauriscono in tre giorni, ma gettano le basi per progetti e attivazioni sul territorio destinati a durare nel tempo e a cambiare il volto della citta’.”

I concerti di Piano City si terranno nei luoghi che meglio rappresentano la storia e le recenti trasformazioni di Palermo: dai terreni che raccoglievano un tempo le acque del Papireto ai nuovi cantieri della creatività giovanile, dal porto ai quartieri più lontani dal centro. Tra questi il porticciolo della Cala, la spiaggia di Mondello, il Teatro Massimo, i Cantieri Culturali alla Zisa, Palazzo Forcella de Seta e i quartieri di Danisinni e Brancaccio. Attraverso concerti, pianoforti speciali, laboratori e tributi ai grandi maestri, chiunque potrà esplorare la città, riscoprire attraverso la musica i suoi angoli più caratteristici e addentrarsi in piazze e cortili fino a ieri sconosciuti.

Oltre ad Accapiù, il festival è prodotto dalla Fondazione Teatro Massimo e dal Comune di Palermo, in collaborazione con il Conservatorio di Palermo, e realizzato grazie alla partnership con Intesa Sanpaolo – che sostiene Piano City Palermo e Piano City Milano fin dalle prime edizioni -, GNV – main partner di Palermo Capitale Italiana della Cultura -, e Fastweb. Anche la francese Hermès sceglie di abbracciare la manifestazione con la sua “Fondation d’Entrepise Hermès” attraverso il sostegno di giovani talenti. La direzione artistica è curata da Ricciarda Belgiojoso, dal 2016 alla direzione di Piano City Milano. Media partner di questa edizione di Piano City Palermo sono Classica HD, Repubblica Palermo, Pianosolo, Balarm e Radio Time.

Tutti gli appuntamenti di Piano City Palermo sono a ingresso libero fino a esaurimento posti, salvo differenti indicazioni riportate sul programma in corrispondenza di ciascun evento. L’intero programma è consultabile all’indirizzo www.pianocitypalermo.it/programma.

LEAVE A REPLY