Balletto di Roma, lo stage di Natale in Punta

Lo Stage di Natale con le grandi scuole di danza europee al Balletto di Roma, Yann Saiz, Lucas Viallefond, Carla Fracci

0
732

Balletto di RomaLa Scuola del Balletto di Roma favorisce da sempre lo scambio tra diverse scuole e istituzioni di danza europee per garantire ai propri allievi, e non solo, un’opportunità di indiscussa qualità artistica e didattica. A sostegno di tutte le azioni volte a un’attività di formazione intensiva e di respiro internazionale quest’anno gli stage che da anni animano il periodo natalizio presso la Scuola diretta da Paola Jorio coinvolgono i docenti dell’École de Danse de l’Opéra national de Paris, dell’Accademia Teatro alla Scala di Milano e della Scuola del Balletto di Roma stessa.

In particolare: il 28, 29 e 30 dicembre i Maestri Yann Saiz per la danza classica e Lucas Viallefond per la danza contemporanea, provenienti dall’Operà Garnier, offriranno agli studenti italiani e non l’occasione di conoscere le metodologie impartite quotidianamente presso la scuola parigina. Ospite di questo stage sarà, inoltre, la grande étoile Carla Fracci, la quale ritorna nella storica sede della Scuola del Balletto di Roma per tenere delle esclusive lezioni sul repertorio classico, con il supporto didattico del qualificato team di docenti della Scuola del Balletto di Roma.

Durante l’Epifania, il 4, 5 e 6 gennaio 2019 le lezioni saranno tenute dalla Maestra Paola Vismara, Prima ballerina e Docente presso l’Accademia Teatro alla Scala e dal Maestro Frédéric Olivieri Direttore del Corpo di Ballo del Teatro alla Scala.

Entrambi i percorsi proposti per lo stage di Natale presso la Scuola del Balletto di Roma saranno coordinati e supportati dai docenti stessi della scuola e maître della compagnia del Balletto di Roma quali Ester Carminati, Anna Maria Garagozzo, Alexandre Stepkine e Diana Tavernier, oltre che dalla Direttrice Paola Jorio.

Vacanze romane all’insegna dello studio della danza di altissimo livello nel cuore della capitale, un perfetto e originale regalo di Natale utile alla propria crescita e alla condivisione di sani valori per tutta la famiglia.

I partecipanti a Natale in Punta potranno avere la possibilità di assistere a un prezzo speciale a una delle recite de “Lo Schiaccianoci” con le coreografie di Massimiliano Volpini e i danzatori della Compagnia del Balletto di Roma, in scena al Teatro Vascello (via Giacinto Carini, 78) nei giorni 28, 29 e 30 dicembre.

Le lezioni si terranno a Roma presso la sede centrale del Balletto di Roma in piazza San Giovanni Battista de La Salle 3/5 e la sede del Balletto di Roma Kids in via Baldo degli Ubaldi 31.

Come arrivare:

Sede centrale: dalla stazione Termini, metro A (direzione Battistini), fermata Cornelia (uscita piazza Irnerio). Sede Kids: dalla stazione Termini, metro A (direzione Battistini), fermata Baldo degli Ubaldi.

———

Yann Saiz

Viene ammesso all’Ecole de danse de l’Opéra de Paris nel 1984 ed entra a far parte del Corpo di ballo nel 1992. Viene promosso “Coryphée” (4° grado) nel 1994 e “Sujet” (3° grado) nel 1996. Ha interpretato in particolare i ruoli principali di repertorio classico in Coppelia e in Giselle di Patrice Bart, in Don Chisciotte e ne Il Lago dei Cigni di Rudolf Nureyev. Viene anche scelto da John Neumeier, Roland Petit e William Forsythe per interpretare ruoli solistici in opere neoclassiche. Come ballerino ospite partecipa a diversi gala presso lo Staat’s Opera Berlin, il Grand Théâtre di Bordeaux, il Kyoto Ballet e il Teatro dell’Opera di Roma. Nel 1999 riceve il premio AROP. Nel 2016 diventa docente presso l’Ecole de danse de l’Opéra de Paris.

Lucas Viallefond

Nel 2003 diventa allievo al Conservatorio di Parigi (CNSMDP) e nel 2009 si diploma in danza contemporanea con il massimo dei voti. Durante la sua formazione ha interpretato opere di Angelin Preljocaj, Anna Sokolow, Alwin Nikolaïs, Paul Taylor, Christine Bastin, Jean-Claude Gallotta e Dominique Bagouet. Ha perfezionato la sua tecnica in Germania, presso la Folkwang Hochschule, dove ha studiato il metodo Jooss-Leeder, con i danzatori del Tanztheater Wuppertal di Pina Bausch: Dominique Mercy, Malou Airaudo, Lutz Förster, Stephan Brinkann, Susanne Linke, JoAnn Endicott e Cristiana Morganti. Ha lavorato per la Compagnia Beau Geste diretta da Dominique Boivin), per CNDC Angers diretta da Robert Swinston, per il Theatre du Châtelet con Joëlle Bouvie. Come docente freelance ha tenuto masterclass in Francia e all’estero, ha collaborato con il Ballet Preljocaj di Angelin Preljocaj, il Bolshoi Ballet, lo StaatsBallet di Berlino diretto da Vladimir Malakhov), la Taipei National University of the Arts di Taiwan, e l’École de danse contemporaine de Montréal. Nel 2017 diventa docente ospite presso l’ Ecole de danse de l’Opéra de Paris.

Carla Fracci

Carla Fracci è una delle più grandi dive della storia della danza italiana. Ha studiato alla scuola di ballo del Teatro alla Scala di Milano con la coreografa Vera Volkova a partire dall’età di dieci anni, fino al conseguimento del diploma nel 1954. Quattro anni dopo è diventata prima ballerina del corpo di ballo dello stesso teatro. Da quel momento ha danzato come étoile ospite al London Festival Ballet, il Sadler’s Wells Royal Ballet, lo Stuttgart Ballet e il Royal Swedish Ballet. Nel 1967 è diventata ballerina dell’American Ballet Theatre. Ha danzato con Rudolf Nureyev, Vladimir Vasiliev, Henning Kronstam, Mikhail Baryshnikov, Alexander Godunov, Erik Bruhn, Gheorghe Iancu. Durante le sue interpretazioni Carla Fracci ha personificato personaggi quali Giselle, La Sylphide, Giulietta, Swanilda, Francesca da Rimini e tanti altri. Regista di molte delle grandi opere interpretate da Carla Fracci è il marito Beppe Menegatti. Per il contributo dato tramite la propria arte alla nazione ha ricevuto diverse onorificenze, quali quella di Cavaliere di gran croce dell’Ordine al merito della Repubblica italiana e Grande Ufficiale dell’Ordine al merito della Repubblica italiana.

Frédéric Olivieri

Nato a Nizza frequenta e si diploma al Conservatorio di Musica e Danza della sua città natale. Nel 1977 vince il Primo Premio del Prix de Lausanne entrando così di diritto alla Scuola di Ballo dell’Opéra di Parigi. Entra poi a far parte del Corpo di Ballo dell’Opéra di Parigi, diventando solista pochi anni dopo, sotto la direzione di Rudolf Nureyev e lavorando con coreografi quali Maurice Béjart, John Neumeier, Kenneth MacMillan, Alwin Nikolais, Alvin Ailey, Paul Taylor, Roland Petit. Nel 1985 partecipa come Primo Ballerino alla creazione dei Ballets de Monte Carlo sotto la direzione di Pierre Lacotte et Ghislaine Thesmar, e dopo pochi mesi gli viene conferito il titolo di Etoile. In 1986 riceve il Premio Leonide Massine e nel 1992 gli viene conferita la nomina di Cavaliere dell’Ordine dei Meriti Culturali. Nel 1993 diviene Principal dell’Hamburg Ballet Company diretto da John Neumeier. Nel 1996 intraprende una nuova esperienza professionale al Maggio Musicale Fiorentino come Maître de Ballet e assistente coreografo. Nel 2000 viene nominato Direttore Artistico di MaggioDanza e nello stesso anno è Maître de Ballet del Corpo di Ballo del Teatro alla Scala. Nel 2002 è Direttore Artistico del Ballo e ricoprirà questo ruolo fino al 2007. Dal 2003 è Direttore del Dipartimento Danza dell’Accademia Teatro alla Scala e dall’ottobre 2006 diviene anche Direttore della storica Scuola di ballo scaligera. Dall’ottobre 2016 gli viene nuovamente affidata la direzione del Corpo di Ballo del Teatro alla Scala.

Paola Vismara

Si diploma alla Scuola di ballo del Teatro alla Scala nel 1988 e nello stesso anno entra a far parte del Corpo di Ballo del Teatro alla Scala . Successivamente lavora con l’Aterballetto e al Teatro dell’Opera di Roma, sotto la guida di Elisabetta Terabust. Nel 1993 Peter Schaufuss le affida i ruoli principali del repertorio presso la Deutsche Opera Ballet Company di Berlino. In Italia entra a far parte della compagnia MaggioDanza, del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino. Il suo repertorio comprende, tra gli altri, balletti di Rudolf Nureyev, Maurice Béjart, John Neumeier, Roland Petit, Hans Van Manen, John Cranko, Evgeny Poliakov, Rudy Van Dantzig, Doris Humphrey, Ronald Hynd, William Forsythe, Nacho Duato. Lavora con numerosi coreografi contemporanei come Charles Jude, Patrice Bart, Karol Harmitage, Lucinda Childs, Fabrizio Monteverde, Amedeo Amodio. Tra i vari premi ricevuti, nel settembre 2004 le viene assegnato il “Premio Positano Leonide Massine” al merito . Partecipa come artista ospite a numerosi Gala’,in Italia e all’estero, tra cui il “Roberto Bolle and Friends”, il prestigioso Festival di Spoleto e viene invitata a rappresentare l’Italia al Festival Internazionale di Balletto di Miami (USA). Alla sua attività di danzatrice affianca ormai da molti anni quella del l’insegnamento e dal è docente della Scuola di Ballo Accademia Teatro alla Scala.

———

BALLETTO DI ROMA

Piazza San Giovanni Battista de La Salle 3/5, 00185, Roma

Tel. 06.9032762 iscrizioni@ballettodiroma.com | www.ballettodiroma.com

LEAVE A REPLY