Residenze Artistiche Toscane per il giorno della memoria

Ecco gli appuntamenti nel dettaglio

0
287

Residenze Artistiche ToscaneDiventa sempre più strutturata l’azione delle Residenze Artistiche Toscane, l’organismo composto da soggetti individuali che hanno scelto di agire a livello corale. Ne è testimonianza il sito web che raccoglie tutte le informazioni sul sistema teatrale unico in italia, che sostiene e promuove la diffusione della cultura, delle arti e dello spettacolo prendendo forza dai piccoli spazi, che da giovedì 24 gennaio è attivo e consultabile all’indirizzo www.residenzeartistichetoscane.it Ma ne sono testimonianza anche le azioni che il sistema mette in campo come per esempio il ricco programma di eventi che RAT propone in occasione della Giornata della memoria 2019.

Molti gli appuntamenti che le Residenze Toscane ospitano e producono in ogni luogo su cui agiscono producendo un calendario unico su tutto il territorio toscano. In particolare GIALLO MARE MINIMAL TEATRO (Empoli – Fi) propone lo spettacolo RAZZA DI ITALIANI/MEMORIE DI EBREI NELL’ITALIA FASCISTA, prodotto dal Teatro Nazionale di Genova, di e con Giorgio Scaramuzzino, che sarà in scena al Teatro Verdi di S. Croce s/Arno, mercoledì Il 23 gennaio alle ore 21 e giovedì 24 gennaio alle ore 10, con replica al Teatro del Popolo di Castelfiorentino giovedì 24 gennaio alle ore 21 e venerdì 25 gennaio alle ore 10. Le OFFICINE DELLA CULTURA (Arezzo) nell’ambito del “Treno della Memoria 2019”, propongono domenica 27 gennaio alle ore 18 e lunedì 28 gennaio ore 10:30, una produzione di Cracovia Cinema-Teatro kijow dal titolo LE TRE NOTTI DEL ’43, di e con Enrico Fink e con Massimo Ferri (chitarra) Luca Roccia Baldini (basso) Gianni Micheli (clarinetti) Massimiliano Dragoni (salterio e percussioni). Il Teatro Corsini di Barberino del Mugello, presenta Martedì 29 gennaio WIEGENLIED. NINNANANNA PER L’ULTIMA NOTTE A TEREZIN, con l’Orchestra Multietnica di Arezzo diretta da Enrico Fink e 13 strumenti Pavel Žalud originali dal ghetto di Terezín. Il progetto è curato da Matteo Corradini e realizzato in collaborazione con il DSFUCI Arezzo dell’Università di Siena. La Giornata della Memoria illuminerà il Cinema Eden di Arezzo con la proiezione del film Gli Indesiderati d’Europa di Fabrizio Ferraro. La proiezione, con inizio alle ore 17:30, sarà arricchita al suo concludersi da un incontro con Ferraro, presente in sala, e da una discussione condotta dai professori Giancarlo Baffo, Stefano Brogi e Simone Zacchini dell’Università di Siena. Oltre alle esibizioni e agli appuntamenti dal vivo, domenica 27 gennaio sarà l’occasione per assistere, gratuitamente, a una delle produzioni ormai storiche della cooperativa aretina. All’interno della propria pagina Facebook Officine della Cultura renderà infatti visibile, per l’intera giornata, la visione integrale dello spettacolo Lagerpurim, ovvero la storia dell’attore Itzik (impersonato da Enrico Fink), internato a Dachau, nel giorno di Purim del 1944. Kanterstrasse (Terranuova Bracciolini – Ar) propone martedì 29 gennaio alle ore 21.15, lo spettacolo SE QUESTA E’ UNA DONNA Donne vittime e carnefici del Nazismo dal Diario di Etty Hillesum, alle testimonianze sulle guardiane del Reich, diretto da Lorella Serni e Simone Martini. Venerdì 25 gennaio alle ore 21.15, al Teatro Solvay di Rosignano Solvay(LI), in occasione delle iniziative organizzate dal Comune di Rosignano Marittimo per la giornata della Memoria, Armunia presenta lo spettacolo NEVE. Giovanni Betto porta in scena il monologo Neve, da lui scritto e interpretato, per la regia di Mirko Artuso, dedicato al nonno disperso in Russia e a tutti coloro che avrebbero potuto esserci, ma non ci sono stati. Lo spettacolo è finalista al Premio Teatrale In Box 2018 e Premio Teatrale L’Italia dei visionari 2018. VERSILIADANZA (Firenze) con il loro gruppo del progetto di formazione EFFETTO SUBURBIA, realizzato nel territorio del Quartiere 4 di Firenze con il quale da anni lavora su percorsi legati alla danza, prosa e letteratura, presenta la lettura di Se questo è un uomo di Primo Levi. Giovedì 24 gennaio, dalle ore 17 alle ore 19 il gruppo lettori “A Voce Alta” della BiblioteCaNova – Isolotto saranno accompagnati da Gianluigi Tosto e Angela Torriani Evangelisti nella lettura e approfondimento del romanzo di Primo Levi. I CHILLE DELLA BALANZA (San Salvi – Fi), domenica 27 Gennaio, come evento d’apertura della nuova stagione dei Chille, mettono in scena nel giorno della memoria INCIAMPI siamo tutti migranti…veniamo da terre assai lontane. Il Comune di Bucine (AR), Diesis Teatrango, Teatro Comunale di Bucine in collaborazione con l’Istituto Comprensivo Scolastico di Bucine, domenica 27 gennaio, in loc. San Pancrazio, Bucine (AR), presso il Centro Interculturale Don Giuseppe Torelli (Fattoria di San Pancrazio) presentano LE FAVOLE DELLA MEMORIA, prima replica alle ore 16 e seconda replica alle 17,15. Anche i LABORATORI PERMANENTI di Sansepolcro (Ar) propongono, domenica 27 gennaio ore 17.30, una lettura corale da SE QUESTO E’ UN UOMO di Primo Levi, nella sala dell’Altare del Teatro Alla Misericordia. Leggono gli allievi della Scuola Comunale di Teatro di Sansepolcro con Caterina Casini. Venerdì 25 gennaio alle ore 20.45, al Teatro Corsini di Barberino del Mugello (Fi), CATALYST presenta la Rassegna Cinelò a cura di Lorenzo Benucci con la proiezione del film documentario AUSTERLITZ, (Germania 2016) regia di Sergey Loznitsa. A seguire dibattito con Elisa Bacciotti. Domenica 27 gennaio alle ore 18 (con replica riservata alle scuole lunedì 28 gennaio ore 10) sempre al Teatro Corsini, andrà in scena WIEGENLIED NinnaNanna per l’ultima notte a Terezin di Officine della Cultura con l’Orchestra Pavel Žalud diretta da Enrico Fink e e 16 strumenti originali dal ghetto di Terezín. Progetto a cura di Matteo Corradini. Lunedì 4 febbraio alle ore 10:30 (riservato alle scuole) Catalyst presenterà L’ALBERO DELLA MEMORIA, uno spettacolo di Riccardo Rombi dal libro di Anna e Michele Sarfatti, con Francesco Franzosi, Alba Grigatti e le musiche dal vivo di Letizia Fuochi e Francesco Cusumano. Gli eventi al Teatro Corsini proseguiranno quindi martedì 5 febbraio ore 11.00 con un altro spettacolo riservato alle scuole di DireMare Teatro: LA MIA VITA PRIGIONIERA Il Diario di Elio Bartolozzi
regia di Francesca Uguzzoni con Alessandro Varrucciu.

——–

ll calendario degli eventi:

GIALLO MARE MINIMAL TEATRO (Empoli – Fi)

Teatro Nazionale di Genova
RAZZA DI ITALIANI/MEMORIE DI EBREI NELL’ITALIA FASCISTA
di e con Giorgio Scaramuzzino

al Teatro Verdi di S. Croce s/Arno
Il 23 gennaio ore 21 ed il 24 gennaio ore 10

al Teatro del Popolo di Castelfiorentino
Il 24 gennaio ore 21 e il 25 gennaio ore 10.

——-

OFFICINE DELLA CULTURA (Arezzo)

Cracovia Cinema-Teatro kijow
nell’ambito del “Treno della Memoria 2019”
LE TRE NOTTI DEL ’43

di e con Enrico Fink
e con
Massimo Ferri (chitarra) Luca Roccia Baldini (basso)
Gianni Micheli (clarinetti) Massimiliano Dragoni (salterio e percussioni)

domenica 27 gennaio ore 18,00
lunedì 28 gennaio ore 10,30

Barberino del Mugello – Teatro Corsini
WIEGENLIED. NINNANANNA PER L’ULTIMA NOTTE A TEREZIN
con l’Orchestra Multietnica di Arezzo diretta da Enrico Fink
e 13 strumenti Pavel Žalud originali dal ghetto di Terezín
progetto a cura di Matteo Corradini

Martedì 29 gennaio, in collaborazione con il DSFUCI Arezzo dell’Università di Siena, la Giornata della Memoria illuminerà il Cinema Eden di Arezzo con la proiezione del film “Gli Indesiderati d’Europa” di Fabrizio Ferraro. La proiezione, con inizio alle ore 17:30, sarà arricchita al suo concludersi da un incontro con Ferraro, presente in sala, e da una discussione condotta dai professori Giancarlo Baffo, Stefano Brogi e Simone Zacchini dell’Università di Siena.

domenica 27 gennaio sarà l’occasione per assistere, gratuitamente, ad una delle produzioni ormai storiche della cooperativa aretina. All’interno della propria pagina Facebook Officine della Cultura renderà infatti visibile, per l’intera giornata, la visione integrale dello spettacolo “Lagerpurim”, ovvero la storia dell’attore Itzik (impersonato da Enrico Fink), internato a Dachau, nel giorno di Purim del 1944.

———

KANTERSTRASSE (Terranuva Bracciolini – Ar)

INGRESSO GRATUITO

Martedì 29 gennaio ore 21.15 Le Fornaci
SE QUESTA E’ UNA DONNA
Donne vittime e carnefici del Nazismo
dal Diario di Etty Hillesum, alle testimonianze sulle guardiane del Reich
Un Progetto Ks LAB
diretto da Lorella Serni e Simone Martini
Con Antonella Alfieri Leonardo Bacci Marta Bonfanti Anna Paola Bosi Claudia Carusi Giorgio Cigolini Riccardo Corazzesi Filomena D’Ambrosa Maria Cristina Fineschi Chiara Francioni Catia Galletti Alessandro Gambassi Donatella Gioli Veronica Grüner Luisa Masini Marila Matassoni Valentina Sacchetti Lùcia Veronese

——-

VERSILIADANZA (Firenze)

Lettura su “Se questo è un uomo” con il gruppo del progetto di formazione EFFETTO SUBURBIA.

Giovedì 24 gennaio, nell’ambito della Giornata della Memoria, dalle ore 17:00 alle ore 19:00 il gruppo lettori “A Voce Alta” della BiblioteCaNova – Isolotto saranno accompagnati da Gianluigi Tosto e Angela Torriani Evangelisti nella lettura e approfondimento del testo di Primo Levi Se questo è un uomo. Nell’ambito del suo progetto di formazione EFFETTO SUBURBIA realizzato nel territorio del Quartiere 4 di Firenze, realizza da anni percorsi legati alla danza, prosa e letteratura. Nell’ambito del suo progetto di formazione EFFETTO SUBURBIA realizzato nel territorio del Quartiere 4 di Firenze, realizza da anni percorsi legati alla danza, prosa e letteratura.

——–

CHILLE DELLA BALANZA (San Salvi – Fi)

Domenica 27 Gennaio
“INCIAMPI”
evento d’apertura nel giorno della memoria
della nuova stagione dei Chille
siamo tutti migranti…veniamo da terre assai lontane

——–

DIESIS TEATRANGO (Bucine – Ar)

Comune di Bucine, Diesis Teatrango, Teatro Comunale di Bucine
in collaborazione con l’Istituto Comprensivo Scolastico di Bucine

Domenica 27 gennaio
loc. San Pancrazio, Bucine (AR)
Centro Interculturale Don Giuseppe Torelli (Fattoria di San Pancrazio)

LE FAVOLE DELLA MEMORIA
Prima replica: ore 16,00
Seconda replica: ore 17,15

———

LABORATORI PERMANENTI (Sansepolcro – Ar)

Domenica 27 gennaio ore 17.30
Lettura corale da SE QUESTO E’ UN UOMO di Primo Levi, nella sala dell’Altare del Teatro Alla Misericordia. Leggono gli allievi della Scuola Comunale di Teatro di Sansepolcro con Caterina Casini.

CATALYST (Barberino del Mugello – Fi)
venerdì 25 gennaio ore 20.45 Teatro Corsini
Rassegna Cinelò a cura di Lorenzo Benucci proiezione del film documentario
AUSTERLITZ
regia di Sergey Loznitsa Documentario Germania 2016
a seguire dibattito con Elisa Bacciotti

domenica 27 gennaio ore 18 Teatro Corsini
replica riservata alle scuole lunedì 28 gennaio ore 10
Officine della Cultura
WIEGENLIED NinnaNanna per l’ultima notte a Terezin
con l’Orchestra Pavel Žalud diretta da Enrico Fink
e 16 strumenti originali dal ghetto di Terezín
progetto a cura di Matteo Corradini

lunedì 4 febbraio ore 10.30 – riservato alle scuole –
Catalyst
L’ALBERO DELLA MEMORIA
uno spettacolo di Riccardo Rombi
dal libro di Anna e Michele Sarfatti
con Francesco Franzosi, Alba Grigatti
e le musiche dal vivo di Letizia Fuochi e Francesco Cusumano

martedì 5 febbraio ore 11.00 – riservato alle scuole –
DireMare Teatro
LA MIA VITA PRIGIONIERA
Il Diario di Elio Bartolozzi
regia di Francesca Uguzzoni
con Alessandro Varrucciu

LEAVE A REPLY