Teatro dell’Opera di Roma: Eleonora Abbagnato confermata Direttore del Corpo di Ballo

Confermato fino al 31 dicembre 2021 l’incarico all’étoile dell’Opéra di Parigi sulla scia di un triennio di successi in teatro

0
279
Condividi TeatriOnline sui Social Network
Eleonora Abbagnato
Foto di Alessandro Treves

La Fondazione del Teatro dell’Opera di Roma è lieta di annunciare la conferma della Signora Eleonora Abbagnato, étoile dell’Opéra di Parigi, alla Direzione del Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma.

Eleonora Abbagnato nominata Direttore del Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma nel 2015, continuerà ad onorare il suo incarico fino al 31 dicembre 2021.

Virginia Raggi, Sindaca di Roma e Presidente della Fondazione Teatro dell’Opera di Roma: È motivo di grande orgoglio, per la nostra città, poter confermare un’étoile come Eleonora Abbagnato alla Direzione del Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma. Questo le darà modo di proseguire un prezioso lavoro che svolge da tre anni con grande serietà e impegno. Eleonora Abbagnato, grazie al prestigio e alla varietà delle sue esperienze internazionali, ha contribuito a tenere alto il livello della danza del Teatro dell’Opera che è un’eccellenza e patrimonio di tutti i cittadini di Roma. Ha puntato sui giovani, portando avanti un importante lavoro con i suoi ballerini, convinta del fatto che la danza abbia bisogno dei grandi talenti italiani, nei quali ha dimostrato di credere fermamente. Sono certa che la sua dedizione continuerà ad essere da esempio per molti e che una disciplina raffinata e rigorosa come la danza, con un’alta direzione, sia un vero e proprio strumento di educazione capace non solo di individuare ed esprimere talenti, ma anche di produrre arte ed emozione“.

Il Sovrintendente Carlo Fuortes nel darne notizia evidenzia: “Il lavoro svolto dalla Signora Abbagnato in questo Teatro è stato eccellente. La professionalità e la cura con cui ha fatto crescere il nostro Corpo di Ballo, la generosità con la quale ha condiviso la sua esperienza e il suo sapere con i tersicorei e tutto lo staff e la visione che ha ispirato il nostro lavoro congiunto nella programmazione delle Stagioni di Balletto sono tutte qualità che mi fanno rinnovare la fiducia nel suo operato. Sono sicuro che insieme continueremo a svolgere un ottimo lavoro che contribuirà alla crescita della danza nel nostro Teatro e nel panorama italiano e internazionale”.

LEAVE A REPLY