Diario di tonnara

Il 6, 8 e 12 aprile al Cinema Spazio Oberdan, Milano

0
315

Diario di tonnaraDal 6 aprile 2019,  presso il Cinema Spazio Oberdan di Milano, Fondazione Cineteca Italiana presenta in prima visione per Milano Diario di tonnara di Giovanni Zoppeddu, presentato in anteprima all’ultima Festa del cinema di Roma.
Il regista Giovanni Zoppeddu sarà presente alla proiezione di sabato 6 aprile alle ore 19.

Ispirato all’omonimo libro di un sub, Ninni Ravizza, che aveva lavorato presso la tonnara di Bonagia, in provincia di Trapani e cucendo insieme come una rete da tonnara le immagini di repertorio recuperate negli archivi dell’Istituto Luce (quelle di maestri come Vittorio De Seta e Folco Quilici) con nuove, superbe immagini da lui realizzate ad hoc, il regista Zoppeddu racconta per dettagli di grande poesia come hanno funzionato, per secoli, le tonnare siciliane e come hanno vissuto le comunità che intorno a esse prosperavano. Le lampare e le gomene colorate, le mani consunte dei pescatori e i loro gesti esperti, i volti della comunità raccolta intorno alla benedizione delle muciare (le barche per la pesca al tonno), la lotta impari con la lava dei vulcani, le tempeste sul mare e le nubi minacciose, gli sguardi di uomini, donne e bambini la cui vita era scandita dai ritmi della pesca fanno risorgere un mondo scomparso, intriso di forza e grazia, ma anche un modo di fare cinema dimenticato e assolutamente da riscoprire.

Insieme a Diario di tonnara, sarà proiettato il cortometraggio Mattanza del tonno, realizzato nel 1959 dalla fotografa Marcella Pedone, che negli anni ’50, per un breve periodo, si dedicò in modo indipendente e avventuroso al cinema etnografico. A lei nel 2012 la Cineteca di Milano, nei cui archivi sono stati depositati i materiali in 16mm della Pedone, ha dedicato un volume della collana “Quaderni della Fondazione Cineteca Italiana” e un dvd con una selezione dei suoi cortometraggi.

——-

CALENDARIO PROIEZIONI
Cinema Spazio Oberdan Milano
 

Sabato 6 aprile ore 19
Lunedì 8 aprile ore 19
Venerdì 12 aprile ore 17
Diario di tonnara
R. e sc.: Giovanni Zoppeddu, ispirato all’omonimo libro di Ninni Ravizza. Fot.: Claudio Marceddu. Mont.: Luca Onroati. Musica: Marco Corrao, Gabriele Giambertone. Italia, 2018, 68’.
Il documentario prende ispirazione dall’omonimo libro Diario di Tonnara dello scrittore Ninni Ravazza. La storia racconta i borghi, le comunità e le avventure che hanno scandito la vita quotidiana dei pescatori del tonno. Una comunità che si sviluppa sul mare e che dal mare mutua le leggende, i riti magici e la sacralità. Il film è un documento che dipinge a tinte poetiche ma fortemente realistiche un mondo destinato a essere sempre più relegato nell’oblio. Un universo fatto di racconti, di storie tramandate di generazione in generazione e di una ritualità che oggi fatica a essere ricordata. In Diario di Tonnara, rais e tonnaroti, offrono lo spunto per descrivere la Sicilia del mare, quella ancorata alla tradizione, fatta di valori primordiali e nobili dei quali, ancora, si sente l’eco in tutta l’Isola e oltre. 
Precede il film la proiezione del cortometraggio
Mattanza del Tonno
R.: Marcella Pedone, Italia, 1959, 4’.
La preparazione, l’epilogo e i momenti salienti di un’imponente mattanza, colti dal punto di vista delle stesse imbarcazioni dei pescatori di Mazara del Vallo (TP).

Alla proiezione di sabato 6 aprile ore 19 il regista Giovanni Zoppeddu sarà presente in sala.

——-

Modalità d’ingresso al Cinema Spazio Oberdan
Piazza Oberdan Milano
Biglietto intero € 7,50
Ridotto con Cinetessera € 6
Gratuito per ragazzi dai 16 ai 19 anni

LEAVE A REPLY