Spettacoli alla Frutta

Sono aperte fino al 26 aprile le iscrizioni al contest nazionale rivolto alle compagnie teatrali amatoriali e a tutti gli attori interessati a dare corpo e voce alle eccellenze ortofrutticole del Belpaese

0
253

Spettacoli alla FruttaL’arancia rossa di Sicilia, la fragola della Basilicata, la mela della Val di Non, le pesche e nettarine dell’Emilia Romagna, il pomodoro autentico di Sicilia e Sardegna, l’Uva di Puglia. E ancora il kiwi, la susina, il carciofo, il melone, l’anguria midi, la pera, i piccoli frutti. Le eccellenze ortofrutticole del Belpaese si incontrano per la prima volta tutte insieme in un contesto unico, su un palcoscenico teatrale, si umanizzano, si raccontano nella loro unicità, e svelano al pubblico le loro storie. Succede con Spettacoli alla Frutta, il primo contest nazionale rivolto alle compagnie amatoriali e a tutti gli artisti di corpo e parola che svolgono attività teatrale in Italia, chiamati a realizzare delle piccole performance incentrate sui temi dell’ortofrutta a trecentosessanta gradi, dalle eccellenze produttive made in Italy alle confezioni per frutta e verdura che sono amiche dell’ambiente e riducono gli sprechi alimentari.

15 storie di passione, di sostenibilità, di amore per la natura e per i suoi frutti migliori, un copione mai scritto prima e una regia inedita, quella di Bestack, consorzio di ricerca che riunisce i produttori italiani di imballaggi in cartone ondulato per ortofrutta, che promuove questo progetto unico in Italia in occasione di Macfrut 2019, la principale rassegna italiana dedicata al settore ortofrutticolo, in agenda alla Fiera di Rimini dall’8 al 10 maggio prossimi.

Il progetto coinvolge 13 aziende leader del settore ortofrutticolo italiano che si differenziano sul mercato per la distintività dei loro prodotti, per la riconoscibilità dei loro brand e per una vocazione particolare allo storytelling. In ordine alfabetico per prodotto: l’arancia Oranfrizer, il carciofo Violì, la fragola Solarelli, il kiwi Jingold, la mela Melinda, il melone Mundial, l’anguria midi Perla Nera, la pera Angèlys, le pesche e nettarine Valfrutta, i piccoli frutti Delizie del bosco di Piemonte, il pomodoro iLcamone, la susina Metis e l’uva Viviana. A ognuno di questi prodotti è dedicato un brief che racconta la storia e l’origine dei frutti selezionati, le loro caratteristiche e la loro peculiarità, insieme ad aneddoti, curiosità e suggestioni. A questi contenuti Bestack ha aggiunto due schede tematiche sulla sostenibilità degli imballaggi in cartone ondulato e sulla loro proprietà “anti-spreco”: il risultato è un opuscolo che raccoglie 15 storie che raccontano, tutte insieme, la bellezza e l’unicità dell’ortofrutta made in Italy.

Gli artisti e le compagnie teatrali interessate a partecipare hanno tempo fino al 26 aprile per presentare le loro candidature. La call to action coinvolge oltre 2.300 compagnie teatrali amatoriali italiane, ma può partecipare chiunque si voglia improvvisare attore per un giorno. Non ci sono limiti alla fantasia e alla creatività, l’unico requisito richiesto è la realizzazione di corti teatrali o micro rappresentazioni della lunghezza massima di 5 minuti e la realizzazione di una foto iconografica che comunichi l’essenza del tema prescelto. Le performance devono essere inviate al consorzio sotto forma di video, alla mail spettacoliallafrutta@bestack.com, entro e non oltre le ore 12 di venerdì 26 aprile. Il montepremi in palio per le compagnie finaliste, comprensivo dei rimborsi spese, ammonta a oltre 11 mila euro.

Spettacoli alla Frutta prevede anche un contest online sulle pagine Facebook e Instagram dell’iniziativa, con voto popolare degli utenti del web. La direzione artistica del progetto selezionerà invece le migliori proposte pervenute via video, che saranno messe in scena a Macfrut alla Fiera di Rimini dall’8 al 10 maggio, nel palco allestito nella Hall Sud. A Macfrut visitatori, espositori, professionisti della comunicazione e giornalisti decideranno i vincitori: il pubblico di Macfrut potrà così decretare il vincitore assoluto del contest, oltre a un vincitore per ognuno dei 15 prodotti, e alla miglior foto.

Il vincitore assoluto di Spettacoli alla Frutta si aggiudicherà un premio in denaro di 1.000 euro mentre sarà di 200 euro il premio per ogni singolo tema, sia per i vincitori del contest online che per quelli dei singoli temi assegnati in fiera.

Cinque minuti per raccontare uno dei tesori del patrimonio alimentare italiano come l’ortofrutta, magari studiando un po’, informandosi, ragionando, mettendoci un briciolo di fantasia e magari un pizzico di autoironia. – dichiara il direttore di Bestack, Claudio Dall’Agata Frutta e verdura fanno bene, sono naturali, contengono vitamine, raccontano i territori e questa volta possono anche far vincere molto di più di qualche euro! L’invito alle compagnie teatrali e a tutti gli artisti di corpo e parole è a provarci… sarebbe un ‘delitto’ non farlo!”.

Info e regolamento sono disponibili nella pagina dedicata sul sito di Bestack http://www.bestack.com/attivita/spettacoli-alla-frutta/2019/02/17/spettacoli-alla-frutta-2019

LEAVE A REPLY