Ina Christel Johannessen / Zero visibility corp: “Il lunedì”

Il 3 maggio, ore 18 e ore 20, alla Stazione Leopolda di Firenze, in apertura del Festival Fabbrica Europa

0
416
Ina Christel Johannessen
Foto di Yaniv Cohen

coreografia: Ina Christel Johannessen
danza: Line Tørmoen, Anton Borgström, Giulia Gilera, Elena Zagaroli, Agnese Gabrielli, Gianmaria Girotto
con interventi di: Alessandra Cozzi, Camilla Neri, Livia Bartolucci, Nicolò Giorgini, Pablo Ezequel Rizzo
costumi: Loretta Mugnai
luci: Paolo Pollo Rodighero
sound design: Spartaco Cortesi
proiezione del suono: Tempo Reale
produzione: Fondazione Fabbrica Europa, Compagnia Xe
in collaborazione con Corso Danzatori / Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi di Milano

——–

Lunedì può significare molte cose.
La depressione da lunedì, quando tutto è andato storto.
O il giorno dopo un disastro.
O il giorno delle possibilità, la partenza, l’inizio, il momento in cui si può cambiare tutto.

Ina Christel Johannessen

Uno dei nomi più interessanti della scena coreografica nordeuropea, la norvegese Ina Christel Johannessen, dà forma a Il lunedì, una creazione site specific pensata per lo spazio Alcatraz della Stazione Leopolda.
Due dei danzatori più rappresentativi di quella esplosiva fisicità e densa espressività che contraddistinguono
Zero Visibility Corp, compagnia fondata e diretta dalla coreografa scandinava, lavorano insieme ad alcuni performer selezionati sul territorio italiano per creare un’opera cucita sulle coordinate del festival, un work in progress che mira a coinvolgere giovani artisti nazionali in progetti internazionali.

Ina Christel Johannessen è una pioniera. Con la sua compagnia Zero Visibility Corp ha emozionato il pubblico di tutto il mondo. È una coreografa che attraverso la sua arte ed esperienza è capace di affascinare il pubblico catturandone l’attenzione. Le sue coreografie, piene di energia e di poesia, esplorano opposti in costante cambiamento.
Da quando ha iniziato il tour internazionale nel 2003, la compagnia è stata invitata alla Sydney Opera House, al Sadler’s Wells di Londra, al Place Des Arts di Montreal, al Mercat de Flores di Barcellona, a Movimentos di Wolfsburg e al Belgrade Dance Festival.
Johannessen lavora anche per compagnie come Ballet de Monte Carlo, CCDC Hong Kong, Cullberg Ballet, Gothenburg Opera Dance Company, Iceland Dance Company, Helsinki Dance Company, Holdenburg Tanztheatre, Schottish Dance Theatre, Royal Swedish Ballet. Ha firmato tredici creazioni per Carte Blanche/Norwegian Contemporany dance company. Nel febbraio 2019 ha debuttato con Rite of Spring, una creazione per la Norwegian National Opera and Ballet. Nel prossimo settembre debutterà la nuova creazione con l’Australian Dance Theatre.

www.fabbricaeuropa.net

LEAVE A REPLY