Omaggio ad Alba Rohrwacher

Dal 17 maggio al 5 giugno presso il MIC - Museo Interattivo del Cinema, Milano

0
183

Omaggio ad Alba RohrwacherDal 17 maggio al 5 giugno 2019 presso il MIC – Museo Interattivo del Cinema, Fondazione Cineteca Italiana presenta L’ALBA del cinema italiano, una personale in 12 film dedicata all’attrice e regista fiorentina Alba Rohrwacher.

Così delicata e discreta, Alba Rohrwacher riesce sempre a trasmettere emozioni straordinariamente intense con le sue interpretazioni, dimostrandosi una delle attrici più interessanti del panorama cinematografico italiano. Ripercorriamo la sua cinematografia con le sue migliori prove: da Il papà di Giovanna, la cui interpretazione le ha valso il David di Donatello come Migliore attrice protagonista, a La solitudine dei numeri primi (2010), per cui è stata premiata con il Nastro d’Argento, fino alle prove più recenti come Troppa grazia (2018) e Lazzaro felice (2018).

In occasione della rassegna Alba Rohrwacher incontrerà il pubblico in una delle proiezioni in data da definire. 

——

IL CALENDARIO DEI FILM
MIC – Museo Interattivo del Cinema

Venerdì 17 maggio ore 15
Hungry Hearts
Saverio Costanzo, tratto dal romanzo Il bambino indaco di Marco Franzoso, Italia, 2014, 109’. Int.: Alba Rohrwacher, Adam Driver.
Mina e Jude sono una giovane coppia. Quando hanno un bambino la donna inizia ad adottare nei confronti del neonato dei comportamenti strani e ossessivi, i quali preoccupano seriamente suo marito.

Venerdì 17 maggio ore 15
Lazzaro felice
Alice Rohrwacher, Italia, 2018, 130′. Int.: Alba Rohrwacher, Adriano Tardiolo.
L’amicizia tra due coetanei, Lazzaro e Tancredi, appartenenti a mondi diversi. Il primo fa parte del gruppo di contadini che lavorano nella piantagione della Marchesa Alfonsina; il secondo è il figlio della padrona.

Sabato 18 maggio ore 17
Cosa voglio di più
Silvio Soldini, Italia/Svizzera, 2010, 126’. Int.: Alba Rohrwacher, Pierfrancesco Favino.
Anna ha una vita normale e, da qualche anno, un compagno di nome Alessio, con il quale ha deciso di avere un bambino. Ma un giorno incontra e si innamora di Domenico: mettendo tutto in discussione.

Martedì 21 maggio ore 15
Le meraviglie
Alice Rohrwacher, Italia, 2014, 111’. Int.: Alba Rohrwacher, Maria Alexandra Lungu.
Le rigide regole famigliari di Gelsomina, la maggiore di quattro sorelle, verranno messe a dura prova dall’arrivo di un ragazzo tedesco in rieducazione e della troupe di un programma televisivo.

Mercoledì 22 maggio ore 17
L’uomo che verrà
Giorgio Diritti, Italia, 2009, 117′. Int.: Alba Rohrwacher, Maya Sansa.
Nell’Italia occupata dalle SS, Martina abita sulle pendici del Monte Sole insieme ai genitori, due contadini; ha smesso di parlare quando ha visto morire il fratellino di pochi giorni, ma ora sua madre è di nuovo incinta.

Giovedì 23 maggio ore 15
L’amore ritrovato
Carlo Mazzacurati, liberamente tratto dal romanzo Una relazione di Carlo Cassola, Italia/Francia, 2004, 105’. Int.: Alba Rohrwacher, Stefano Accorsi.
La tormentata storia d’amore tra Mario, bancario benestante e sposato e Giovanna, donna di umili origini e nota per essere una ragazza “facile”, durante gli anni precedenti la Seconda Guerra Mondiale.

Venerdì 24 maggio ore 21
Troppa grazia
Gianni Zanasi, Italia, 2018, 110′. Int.: Alba Rohrwacher, Elio Germano.
Lucia è una giovane mamma single che lavora in uno studio di architettura. Mentre sta effettuando dei rilevamenti su un terreno, le appare una singolare figura che le intimerà di costruire proprio lì una chiesa.

Domenica 26 maggio ore 15
Il papà di Giovanna
Pupi Avati, tratto dall’omonimo romanzo del regista, Italia, 2008, 104′. Int.: Alba Rohrwacher, Silvio Orlando.
Giovanna è la figlia adolescente di un professore, Michele, al quale è molto legata. Quando, presa da un raptus di gelosia, uccide la sua migliore amica, viene rinchiusa in una clinica psichiatrica, anziché in carcere.

Domenica 26 maggio ore 19.30
Troppa grazia Replica

Mercoledì 29 maggio ore 15
Figlia mia
Laura Bispuri, Italia/Svizzera/Germania, 2018, 100’. Int.: Alba Rohrwacher, Valeria Golino.
Vittoria è divisa in una battaglia intrapresa dalle sue due madri: quella “ufficiale”, Tina, che ha un rapporto strettissimo con la bambina, e quella biologica, Angelica, donna fragile e istintiva, dalla vita scombinata.

Venerdì 31 maggio ore 15
Vergine giurata
Laura Bispuri, tratto dall’omonimo romanzo di Elvira Dones, Italia/Albania/Kosovo, 2015, 90’. Int.: Alba Rohrwacher, Flonja Kodheli.
Hana è una giovane donna albanese che vive all’interno di una rigida società patriarcale, basata sull’arcaico codice Kanu. L’unica via d’uscita per lei e per molte altre ragazze è assumere un’identità maschile.

Sabato 1 giugno ore 17
Sangue del mio sangue
Marco Bellocchio, Italia/Francia/Svizzera, 2015, 107’. Int.: Alba Rohrwacher, Roberto Herlitzka.
Federico viene sedotto da suor Benedetta che, per questo, verrà condannata a essere murata viva nel suo monastero. Secoli dopo, un altro Federico si recherà nello stesso luogo, infestato dallo spirito di un misterioso Conte.

Domenica 2 giugno ore 15
La solitudine dei numeri primi
Saverio Costanzo, tratto dall’omonimo romanzo di Paolo Giordano, Italia/Francia/Germania, 2010, 118’. Int.: Alba Rohrwacher, Luca Marinelli.
Alice e Mattia, due ragazzi che vivono a Torino, diventano amici. Il loro profondo legame durerà tutta la vita; entrambi, infatti, sono stati segnati nell’infanzia da tragedie che continuano a perseguitarli.

Martedì 4 giugno ore 16
Hungry Hearts Replica


Mercoledì 5 giugno ore 16
Il papà di Giovanna Replica

Mercoledì 5 giugno ore 18
Le meravglie Replica

——

MIC – MUSEO INTERATTIVO DEL CINEMA
Viale Fulvio Testi 121, 20162, Milano – MM5 Bicocca

INFO 
T 0287242114 / info@cinetecamilano.it / www.cinetecamilano.it

BIGLIETTI
Intero: € 6,50; ridotto con *Cinetessera: € 5,00; bambino + adulto € 7,00
Dai 16 ai 19 anni ingresso gratuito
*Cinetessera valida fino al 31 dicembre 2019: €10. Valida anche per le proiezioni presso Spazio Oberdan Milano e Area Metropolis 2.0 – Paderno Dugnano.
Il biglietto di ingresso consente: la visita al MIC, la possibilità di assistere alla proiezione cinematografica giornaliera e la visita guidata nel Nuovo Archivio Storico dei Film, effettuabile da martedì a domenica alle ore 16.30.

LEAVE A REPLY