Accademia Nazionale di Santa Cecilia: Antonio Pappano e Joyce DiDonato in concerto

Dal 4 al 6 giugno all'Auditorium Parco della Musica (Sala Santa Cecilia), Roma

0
226

Joyce DiDonatoAu revoir Tony! Ultimo concerto di stagione per Antonio Pappano alla guida dell’Orchestra e del Coro dell’Accademia di Santa Cecilia per un appuntamento speciale – martedì 4 giugno ore 20.30, repliche mercoledi 5 ore 20.30 e giovedì 6 ore 19.30, Sala Santa Cecilia, Auditorium Parco della Musica con il mezzosoprano Joyce DiDonato, una delle dive del Belcanto contemporaneo che torna a Roma dopo 16 anni per eseguire la Giovanna d’Arco di Rossini nell’affascinante orchestrazione elaborata, dalla versione originale per pianoforte e voce, da Salvatore Sciarrino nel 1989 su commissione del Rossini Opera Festival.

Composta da Rossini nel 1832 Giovanna d’Arco è una cantata per voce sola, brano d’elezione delle virtuose di belcanto di ogni generazione e sarà occasione per rinsaldare il lungo sodalizio artistico che lega Pappano e DiDonato sia in concerto, sia in studio. È il 2010 infatti quando i due incidono insieme lo Stabat Mater di Rossini con il Coro e Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia (Warner Classics/Erato) mentre nel 2015 è la volta di Tony e Joyce live at Wigmore Hall (Erato), registrazione live che ottiene un Grammy Award.

Insieme all’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia diretta da Pappano, Joyce DiDonato, ha preso parte alla tournée che nel 2007 ha portato l’orchestra ceciliana a Siena e ai BBC Proms di Londra con lo Stabat Mater di Rossini e la Sinfonia per otto voci e orchestra di Luciano Berio.

Durante il concerto romano, Orchestra e Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia –quest’ultimo istruito per l’ultima volta dal Maestro Ciro Visco – sarà possibile ascoltare il Te Deum, di Haydn composto nel 1800 e che si colloca nel cuore del decennio dei lavori sacri del compositore austriaco, del quale, il Te Deum costituisce un piccolo e prezioso gioiello. A completare il programma sarà la Serenata n.1 op. 11 di Brahms, con la quale l’autore, allora venticinquenne, ripensa lo stile compositivo settecentesco di Mozart e Haydn con nuova freschezza.

Il 7 giugno Antonio Pappano e l’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia partiranno alla volta di Parigi ospiti per la prima volta del Festival di Saint-Denis (nella Basilica di Saint-Denis dove il Coro dell’Accademia era già stato invitato al Festival nel 2008 e nel 2018 per l’esecuzione della Grande Messe des morts e del Requiem di Berlioz sotto la guida di Colin Davis e Valery Gergiev). Il programma scelto per l’occasione comprende Serenata n. 1 op. 11 di Brahms, Le siège de Corinthe: Ouverture e Giovanna D’Arco di Rossini ancora con Joyce DiDonato.

Quella parigina, sarà una data molto sentita dalla compagine romana, perché accanto al debutto sarà l’emozione di una esibizione in un luogo denso di storia: è infatti proprio nella basilica di Saint-Denis che nel 1429 Giovanna D’Arco depose la sua armatura poco prima di essere catturata e processata.

Partner unico delle tre serate, Ferrovie dello Stato Italiane, da sempre impegnata nel sostenere e valorizzare il patrimonio culturale nazionale.

———–

Auditorium Parco della Musica – Sala Santa Cecilia

martedì 4 giugno ore 20.30 – mercoledì 5 ore 20.30 – giovedì 6 ore 19.30

Antonio Pappano – Joyce DiDonato

Orchestra e Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia

Antonio Pappano direttore

Joyce DiDonato mezzosoprano

Ciro Visco maestro del Coro

Haydn Te Deum

Rossini Giovanna D’Arco (orchestrazione di Salvatore Sciarrino)

Brahms Serenata n. 1 op. 11

———–

Biglietti da 19 a 52 Euro

I biglietti possono essere acquistati presso:

Botteghino Auditorium Parco della Musica

Viale Pietro De Coubertin Infoline: tel. 068082058

Botteghino Via Vittoria 6 (adiacente Via del Corso, Roma)

solo tramite carta di credito o bancomat

dal lunedì al venerdì ore 11-19, sabato dalle 11 alle 14

Prevendita telefonica con carta di credito:

Call Center TicketOne Tel. 892.101

———-

Joyce DiDonato

Joyce DiDonato, nata in Kansas, conquista pubblico e critica di tutto il mondo per le interpretazioni di Opere che vanno da Mozart e Handel a Rossini, Donizetti, Berlioz e Heggie. Vincitrice dell’Olivier Award 2018, è un’artista pluripremiata e un’orgogliosa sostenitrice e divulgatrice dell’arte. Artista esclusiva Erato / Warner Classics, i suoi ultimi lavori includono Les Troyens di Berlioz, che ha vinto il premio per la migliore opera completa agli International Opera Awards, il BBC Music Magazine Opera Award del 2018 e la nomination nella categoria Opera ai Gramophone Awards. I suoi lavori da solista includono e In War & Peace che ha vinto il Best Grammy Award 2017, Stella di Napoli, Diva Divo e Drama Queen, con i quali ha vinto sempre il Grammy Award. I fitti impegni di questa stagione hanno previsto Didon in Les Troyens alla Wiener Staatsoper, Sesto in La Clemenza di Tito al Metropolitan e il ruolo principale in Agrippina in un fortunatissimo tour europeo con Il Pomo d’oro. Nel 2018, si è esibita ai BBC Proms e ad Amburgo con l’ Orchestre Révolutionnaire et Romantique sotto la direzione di Gardiner, alla Carnegie Hall con la Philadelphia Orchestra sotto Nézet-Séguin e con la Chicago Symphony Orchestra diretta da Muti. Insieme a Pappano sarà in tournée con National Youth Orchestra of US ad Edimburgo, ad Amsterdam e ai BBS Proms 2019.

Joyce DiDonato a Santa Cecilia

Roma, Auditorium Parco della Musica

rappresentato il: 09/01/2003

Ensemble Orchestral de Paris

DIRETTORE: John Nelson, MEZZOSOPRANO: Joyce Di Donato

Ibert Divertissement, per orchestra

Berlioz Les nuits d’été, per voce e orchestra op. 7

Dutilleux Mystère de l’instant

Bizet Sinfonia in do maggiore

————

Tournée

– Siena, Chiesa di Sant’ Agostino

rappresentato il: 14/07/2007

– Londra, Royal Albert Hall – Proms, Royal Albert Hall

rappresentato il: 16/07/2007

Orchestra e Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia

Swingle Singers

DIRETTORE: Antonio Pappano, SOPRANO: Emma Bell, MEZZOSOPRANO: Joyce Di Donato,

TENORE: Colin Lee, BASSO: Ildar Abdrazakov

Berio Sinfonia per otto voci e orchestra

Rossini Stabat Mater, per soli, coro e orchestra

Discografia con Antonio Pappano, Coro e Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia

Rossini, Colbran The Muse (Erato, 2009)

Edoardo Müller direttore

Joyce Di Donato mezzosoprano

Orchestra e Coro dell’Accademia Nazionale de Santa Cecilia

Rossini, Stabat Matet (Erato/Warner Classic, 2010)

Antonio Pappano direttore

Joyce DiDonato mezzosoprano

Anna Netrebko soprano

Lawrence Brownlee tenore

Ildebrando D’Arcangelo basso

Orchestra e Coro dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia

Joyce e Tony live at Wigmore Hall (Erato, 2015 -GRAMMY AWARD WINNER: best classical vocal solo album)

Antonio Pappano pianoforte

Joyce DiDonato voce

LEAVE A REPLY