Il matrimonio tra arte e scienza

Per Fondazione Carano 4 Children le celebrazioni del cinquecentenario di Leonardo da Vinci sono l’occasione per una grande festa

0
278

Leonardo & MusicaNel 2019 la ricorrenza della scomparsa di una delle menti più geniali che la storia abbia visto, quella di Leonardo Da Vinci, può e deve rappresentare il pretesto per una riflessione critica sull’eredità del genio fiorentino.

Genio perché capace di unire alla fascinazione per la natura lo studio puntuale alla rappresentazione artistica, come ricorda l’astronauta Franco Malerba – facendo riferimento a un “mito” di Leonardo – nel saluto introduttivo che inaugura l’evento concerto Leonardo & Musica al Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Torino.

L’iniziativa, promossa da Fondazione Carano 4 Children in collaborazione con Mus-E Italia e CantAbile onlus, si propone di raccogliere fondi per soccorrere bambini bisognosi e introdurli al mondo leonardesco che coniuga arte e scienza: a questo fine, “Leonardo 4 Children” ha promosso tre concorsi rivolti a tutti i paesi europei, i cui vincitori annunciati nel corso della serata, a proposito del rapporto tra arti figurative, musica, scienza e narrazione.

La Fondazione opera in Europa, con riguardo particolare per l’Ucraina in virtù della partnership con l’associazione Charity May impegnata nel fundraising a favore dei bambini ucraini rimasti orfani; e proprio dall’Ucraina arriva l’ospite d’onore del concerto dedicato a Vivaldi, la giovane violinista Anastasiya Petryshak accompagnato dalla piccola orchestra di sei violini (Giulia Manfredini, Francesca Michelis, Giuliana Toselli, Rossella Tucci, Andrea Maffolini, Ida di Vita), due viole (Giorgia Lenzo, Yulia Verbitskaya), violoncello (Martino Maina), contrabbasso (Matteo Gorrea) e clavicembalo (Matteo Cotti). Il rigore della classica rappresenta dunque il primo punto di incontro tra arte e scienza celebrato dall’evento, nello sposalizio tra linguaggio estatico e struttura matematica.

Il concerto si chiude con un dovuto omaggio a Ennio Morricone, sostenitore dell’iniziativa “Leonardo 4 Children” e promotore del concorso per giovani compositori volto alla messa in musica delle Favole di Leonardo; favole che con il reading di Cristina Odasso e le animazioni delle illustrazioni di bambini europei vincitori del concorso prendono vita sul palco del Conservatorio. Narrazioni dei fenomeni fisici e chimici osservati da Leonardo ben prima che la fisica e la chimica fossero scienze istituzionalmente riconosciute.

Il matrimonio tra arte e scienza fortemente sostenuto da Leonardo Da Vinci mezzo millennio fa è stato festeggiato anche da Giorgio Guiot, dirigendo i cori Mus-E Torino e CantabiLAB, con la partecipazione della fisarmonica di Alex Danna. Leonardo & Musica è stata una grande festa, una celebrazione del lungo anniversario di Leonardo e della sua incredibile visione di unità tra arte e scienza.

———

Leonardo & Musica

Anastasiya Petryshak (violino solista)

Quartetto Echos: Andrea Maffolini (violino), Ida di Vita (violino), Giorgia Lenzo (viola), Martino Maina (violoncello)

Giulia Manfredini (violino), Francesca Michelis (violino), Giuliana Toselli (violino), Rossella Tucci (violino), Yulia Verbitskaya (viola), Matteo Gorrea (contrabbasso), Matteo Cotti (clavicembalo)

Cristina Odasso

Coro giovanili CantabiLAB

Coro Mus-E Torino

direttore Giorgio Guiot

Fondazione Carano 4 Children in collaborazione con Fondazione Y. Menuhin, MUS-E Italia onlus, CantAbile onlus

LEAVE A REPLY