Lunathica 2019: una rivoluzionaria fanfara di ottoni e il cabaret esplosivo di 5 francesi baffuti

Il festival diffuso di teatro di strada fa tappa a San Maurizio Canavese (14 e 15 giugno), Mathi (18 giugno) e Balangero (20 giugno)

0
383

LunathicaLunathica 2019 entra nel vivo con alcuni dei titoli più attesi. San Maurizio Canavese ospita due serate: la prima all’insegna della vulcanica esuberanza delle gemelle canadesi Kif-Kif Sisters (14 giugno, San Maurizio) che in Côté Confitureconfermano l’inseparabilità delle sorelle. Identiche nel fisico e nell’abbigliamento, insieme fanno tutto: tentano di cimentarsi nell’acrobatica, suonano, fanno volare conigli e piovere patatine fritte, combattono giganti mostri rosa unendo una comicità sorprendente alla straordinaria capacità di interagire col pubblico, con un’allegria tale da far esplodere… verdure!

La seconda serata a San Maurizio Canavese vede protagonista la fanfara francese La Belle Image (15 giugno, San Maurizio Canavese) i cui tredici musicisti diventano protagonisti di uno show all’insegna di un indomabile e contagioso spirito rivoluzionario cubano. Un momento di festa collettiva al ritmo di sonorità latine, boliviane, colombiane e caraibiche.

Infine giovedì 20 giugno Piazza Pertini a Balangero ospiterà l’esplosivo, delirante e coinvolgente il cabaret circense dei Five Foot Fingers un vero e proprio fenomeno in Francia dove con le loro prodezze e gli immancabili baffoni riempiono le piazze ad ogni appuntamento. Uno spettacolo tutto al maschile in cui merletti e lustrini sono spazzati via da cartone, sudore e senso del kitsch; uno show poliedrico, con numeri stilosi e prodezze fisiche, dall’acrobatica alla magia, dalla giocoleria alla danza: un matador irlandese che si esibisce alle cinghie aeree, due scombiccherati lanciatori di coltelli, uno stralunato baffuto che fa evoluzioni al palo cinese e un lungo crinito dalla chioma rossa che volteggia alla corda aerea su musica soul. Un intrattenimento, solo apparentemente approssimativo e improvvisato, con cinque personaggi impazziti che fanno del loro meglio per evitare il peggio e guadagnarsi una risata, pronti a prendersi ogni tipo di rischio per il loro amato pubblico. 

Nell’ambito del progetto Fili Sottili, sezione sociale del festival Lunathica, a Mathi martedì 18 giugno va in scena il saggio del laboratorio teatrale condotto da Cristiano Falcomer e realizzato con il contributo del Consorzio Coesa, intitolato “Sogni di Carta”. La compagnia, nata nel 2016, è composta da circa 30 attori con differenti abilità, educatori dei centri diurni del ciriacese e artisti/studenti/volontari.

Gli spettacoli sono a ingresso libero e si tengono anche in caso di pioggia, in location al chiuso.

——-

PROGRAMMA

SAN MAURIZIO CANAVESE

Venerdì 14 giugno

Ore 21.30 – Piazza Marconi

KIF-KIF SISTERS – Côté Confiture

Teatro di strada – Canada – Prima Nazionale

Sabato 15 giugno

Ore 21.30 – Piazza Marconi

LA BELLE IMAGE – Después…

Teatro di strada musicale – Francia – Prima Nazionale (Data unica in Italia)

MATHI

Martedì 18 giugno

Ore 21.15 – Piazza Caporossi

COESA e LUNATHICA LAB – Sogni di carta

Teatro di strada sociale – Torino – Debutto

Saggio teatrale del laboratorio condotto da Cristiano Falcomer. Realizzato con il contributo di Consorzio COESA e la collaborazione del C.I.S. di Ciriè

BALANGERO

Giovedì 20 giugno

Ore 21.30 – Piazza Pertini

FIVE FOOT FINGERS – En Eventail

Acrobatica aerea e clown – Francia – Prima Regionale

——-

KIF-KIF SISTERS

Côté Confiture

Canada
Teatro di strada

Venerdì 14 giugno 2019 – Piazza Marconi, San Maurizio

PRIMA NAZIONALE

Premio del pubblico al Festival Artisti di strada di Ascona (Svizzera) – 2018

Descrizione Spettacolo

Confiture (marmellata): dal latino con-fingere “fare insieme”, le gemelle sono inseparabili, insieme fanno volare conigli e piovere patatine fritte. Combattono giganti mostri rosa mentre consumano uno spuntino. Le sorelle Kif-Kif fondono comicità sorprendente e interazione col pubblico, con un’allegria tale da far esplodere le verdure.

Curriculum

Sono sorelle gemelle (identiche!) provenienti dal Quebec in Canada dove hanno completato gli studi al Conservatorio Musicale. Negli ultimi anni hanno presentato spettacoli di strada in oltre quindici paesi e la loro esperienza le ha portate a collaborare con diverse organizzazioni canadesi, come il Théâtre de l’Aubergine e il Cirque du Soleil, oltre a partecipare a diversi festival internazionali (in Giappone, Corea, Svizzera, Messico…).

Kif-Kif è il frutto di un lungo periodo di ricerca che continuano a sviluppare quotidianamente per raggiungere ogni giorno una maggiore padronanza della delicata magia che è unica nelle esibizioni di strada. Usano tecniche per scatenare le emozioni del pubblico e coinvolgerlo sempre nelle esibizioni, consentendogli di essere parte del divertimento mentre vivono un evento unico ed intimo.

Sito: http://www.kif-kif.ca/

Video: http://www.kif-kif.ca/demovideo.html

——-

COMPAGNIE LA BELLE IMAGE

Después

Francia
Teatro di strada musicale

Sabato 15 giugno 2019 – Piazza Marconi, San Maurizio

PRIMA NAZIONALE

Descrizione Spettacolo

Lo spettacolo rompe il ghiaccio, abbattendo muri, danzando sulle macerie, ricostruendo mondi. La Belle Image reinventa il “dopo-spettacolo” infrangendo le regole, creando un momento di festa, condividendo la sua eccezionale esperienza. Vent’anni di talento, note di Brassy Latino preparate in botti di ebano invecchiato, un po’ di gusto colombiano, un pizzico di Bolivia con un tocco del Perù. Una performance musicale coreografata e prodotta dalla B.I. Moretus.

Curriculum

La Belle Image è nata nel 1996 dall’’incontro di una manciata di amanti di ottoni e musica di strada. Cresciuta all’aria aperta con musica di radici latine, riconosce i suoi maestri tra i bandas boliviani, colombiani ed ecuadoregni, i percussionisti caraibici e altri creatori di gioia. Si è sviluppata nella scuola delle “arti di strada” dove ha presentato esibizioni che combinavano il potere della fanfara, la danza voluttuosa e la trance sudamericana.

I segni distintivi sono l’indomabile spirito latino e l’energia illimitata. Spinti dalla passione nel trasmettere queste culture, i legni, gli ottoni e le percussioni di La Belle Image suonano in Francia, Europa, Québec e anche in Bolivia e Colombia, culle della loro ispirazione.

Sito: http://labelleimagefanfare.com/

Video: https://www.youtube.com/watch?v=xE1F2YLUDbk&t=3s

——-

FIVE FOOT FINGERS

En éventail

Francia

Cabaret circense

Giovedì 20 giugno 2019 – Piazza Pertini, Balangero

PRIMA REGIONALE

Descrizione Spettacolo

Lo spettacolo “En éventail” dei Five Foot Fingers è un cabaret circense esplosivo, delirante, coinvolgente ed esilarante. Il pubblico viene trasportato in un’atmosfera Broadway-Sur-Marne, fondendo l’estetica del grande cabaret americano con un tocco di camembert francese, che contrasta molto, odora un po’ ma non è niente male! Uno spettacolo tutto al maschile in cui merletti e lustrini sono spazzati via da cartone, sudore e senso del kitsch; uno show poliedrico, con numeri stilosi e prodezze fisiche, dall’acrobatica alla magia, dalla giocoleria alla danza: un matador irlandese che si esibisce alle cinghie aeree, due scombiccherati lanciatori di coltelli, uno stralunato baffuto che fa evoluzioni al palo cinese e un lungo crinito dalla chioma rossa che volteggia alla corda aerea su musica soul. Un intrattenimento, solo apparentemente approssimativo e improvvisato, con cinque personaggi impazziti che fanno del loro meglio per evitare il peggio e guadagnarsi una risata, pronti a prendersi ogni tipo di rischio per il loro amato pubblico. 

Curriculum

I FFF si sono conosciuti nel 2001 alla loro prima esperienza di lavoro in quel vivaio di talento grezzo, calderone magico di potenziale artistico, che è il Parc Astérix. A quel tempo i baffi non erano ancora la loro specialità. Questa esperienza ha permesso loro di scoprire il piacere di lavorare insieme, giocare insieme, stare insieme, e alla fine furono anche licenziati insieme. Poi il destino li ha portati su strade diverse, facendoli crescere artisticamente in maniera autonoma finché, per la loro gioia, la fortuna li ha portati di nuovo a condividere una grande avventura, formando assieme questa compagnia e iniziando a lavorare ad un nuovo spettacolo. Mettono a frutto tutte le loro competenze e abilità nella creazione, in modo altamente democratico e collettivo, come tutte le dita dei piedi insieme in una stessa scarpa.

Sito: https://fivefootfingers.com/

Video: https://www.youtube.com/watch?v=9k-bXfm35no

——-

SINOSSI COMPAGNIE PROGETTO FILI SOTTILI

COESA E LUNATHICA LAB

Sogni di carta

Lanzo/Mathi/Ciriè/Borgaro

Teatro di Strada

Regia: Cristiano Falcomer

18 giugno, ore 21.15 – Mathi, Piazza Caporossi

DEBUTTO

Descrizione Spettacolo

“Tra vent’anni non sarete delusi dalle cose che avete fatto ma da quelle che non avete fatto. Allora levate l’ancora, abbandonate i porti sicuri, catturate il vento nelle vostre vele. Esplorate. Sognate. Scoprite.” Mark Twain.

Scena post-nucleare, la Terra è in pericolo. Sirene, suoni di allarme, antifurti, fra pochi minuti scatterà il finimondo! Bisogna fuggire, recuperare le cose, i propri sogni, i ricordi e scappare…

Una moderna arca di Noè raccoglierà e forse salverà, uomini e donne molto diversi tra loro.

Una poetessa, un direttore d’orchestra, un calciatore, una sarta, un clown, una studentessa… venite a conoscerli.

Realizzato con il contributo di Consorzio COESA e la collaborazione del C.I.S. di Ciriè nell’ambito del progetto Fili Sottili sostenuto dalla Rete TRAME

Curriculum

La compagnia, nata nel 2016, è composta da circa 30 attori con differenti abilità, educatori dei centri diurni del ciriacese e artisti/studenti/volontari.

Il gruppo, condotto da Cristiano Falcomer direttore artistico di Lunathica – festival internazionale di teatro di strada, ha la peculiarità di realizzare spettacoli senza parole adatti a un pubblico di tutte le età. Si avvale, quasi esclusivamente della strada e delle piazze come palcoscenico con la convinzione che la vicinanza tra attore e spettatore aiuti una comunicazione più immediata e diretta.

Il progetto coinvolge quattro centri diurni del C.I.S di Ciriè (Lanzo, Mathi, Ciriè e Borgaro) e vede la sinergia del Consorzio di Cooperative Sociali COESA e la Scuola di Teatro LUNATHICA LAB.

INGRESSO GRATUITO

——-

Lunathica è organizzata dall’Associazione Culturale I LUNATICI con il contributo economico di Regione Piemonte, Fondazione CRT, Unione dei Comuni del Ciriacese e del Basso Canavese, Unione Montana di Comuni delle Valli di Lanzo, Ceronda e Casternone, Città di Ciriè, Comune di Nole, Comune di San Francesco al Campo, Comune di San Maurizio Canavese, Comune di Balangero, Comune di Lanzo Torinese, Comune di Fiano Torinese, Comune di Mathi , Consorzio di Cooperative Coesa, Progetto Trame, Consiglio Regionale del Piemonte e Delegazione del Québec a Roma.

Con il patrocinio di: Città Metropolitana di Torino, Città di Torino, C.I.S. – Consorzio Intercomunale dei Servizi socio-assistenziali di Ciriè, Confesercenti

Con il sostegno di: Reale Mutua Assicurazioni, GTT Gruppo Trasporti Torinesi

In collaborazione con: Alliance Française, Atlas Circus, Associazione Culturale Opera, Verde Professional, PromediaBox, Iveco Orecchia, Spazio Remmert, Associazione Culturale Terre della Stura, Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani Piemonte, KLAK, Associazione Culturale Codici Sperimentali.

Media Partner: Fondazione Piemonte dal Vivo, Juggling Magazine, Radio GRP, TeatriOnLine, TurismoTorino e Provincia

Lunathica aderisce a FNAS – Federazione Nazionale Arte di Strada

Tutti gli spettacoli si terranno anche in caso di pioggia, presso location al coperto

7/8 Giugno – San Francesco al Campo

13 Giugno – Lanzo

14/15 Giugno – San Maurizio Canavese

20 Giugno – Balangero

21/22 Giugno – Nole

27/28/29 Giugno – Cirie’

Programma completo su www.lunathica.it

Teaser: https://youtu.be/nuoXY4qPGFo

——-

IL PROGETTO FILI SOTTILI

Fili Sottili è un progetto sociale che ha l’obiettivo di includere e integrare fasce disagiate, deboli e marginali della società attraverso la cultura e il teatro. Il progetto ha una pianificazione triennale e si colloca nel territorio piemontese: promosso dall’Associazione Culturale I Lunatici, coinvolge numerose associazioni regionali operanti nel settore sociale e culturale, tra cui Tecnologia Filosofica, StranaIdea e TeatrAzione. Obiettivo comune è la ricerca di forme teatrali e circensi che favoriscano l’inclusione sociale e la creazione di una rete di interscambio si esperienze e conoscenze acquisite.

L’Associazione Culturale I Lunatici ha dato forma concreta al progetto avviando a inizio 2018 due laboratori di teatro sociale nel ciriacese. Il primo, svolto presso il Centro Diurno La Coccinella di Mathi, è rivolto agli utenti dei centri diurni del comprensorio del C.I.S. di Ciriè (Lanzo Torinese, Ciriè, Borgaro, Mathi) e coinvolge volontari, educatori e disabili fisici e/o mentali. Il secondo laboratorio si svolge con cadenza settimanale nei locali del Presidio Ospedaliero Fatebenefratelli di San Maurizio, da cui è promosso in collaborazione con la Cooperativa Sociale Progetto Muret. A fruirne sono gli ospiti della Comunità Forense e Psichiatrica Riabilitativa San Benedetto Menni.

LEAVE A REPLY