RePRODUCTION

Dal 4 al 7 giugno, ore 21, al Teatro Elfo Puccini, Milano

0
267

RePRODUCTIONRegia Giuseppe Isgrò

drammaturgia Francesca Marianna Consonni e Giuseppe Isgrò

da un soggetto di Patrizia Moschella

con Francesca Frigoli, Daniele Fedeli, Matteo Giacotto, Davide Gorla, Chiara Verzola

grafica Alessandro Tonoli

produzione Phoebe Zeitgeist

in collaborazione con

Teatro della Contraddizione e LUMe – Laboratorio Universitario Metropolitano, Milano

———–

Torna a Milano e torna al Teatro Elfo Puccini, Phoebe Zeitgeist a presentare la “commedia camp” RePRODUCTION, prima drammaturgia completamente propria della compagnia, giunta ormai al suo dodicesimo lavoro.

In un clima che oscilla continuamente tra irreale e reale, sprofondato nel paradossale e al tempo stesso nel più fondato credibile, RePRODUCTION pone con decisione una riflessione sul replicarsi, avere continuità e discendenza nell’immaginazione come nella concretezza, nella vita come nell’arte.

In un gruppo di artisti maturi tra i quali esiste un legame fatto di assurdità e di bisogno, emerge e gradualmente esplode il tema del tempo biologico, del momento esatto per produrre e per riprodursi, per creare opere e figli.

Fratta, artista ironica e geniale, vuole un figlio da Lui e sublima la sua urgenza in un cicciobello, protagonista delle sue fantasie e del suo quotidiano alterato; il feticcio finirà per prendere possesso di tutto. Lui, padre fantoccio di un bambolotto, fugge ogni responsabilità, per vocazione. Artyparty, la sua amica curatrice e intellettuale, rifiuta con energia l’idea di figliare, a favore di una carriera artistica autentica e totalizzante. Gli amici, assistenti di professione, Leprotto di Mamma, Conigliotto Bigotto e Zebrotto di Voglia, entrano ed escono da questo bisogno per artificio o per ossessione, generando pensieri, opere e figli secondo regole di mercato o convenienza. Sullo sfondo un Gatto con lo zaino blu riporta i toni del delirio egotico di ciascuno a un mondo di sogni, desideri, presenze in cui vita e morte, continuità e fine si abbracciano con dolcezza. La drammaturgia muove su vari livelli introducendo man mano le posizioni antitetiche e le esasperazioni di un dramma esistenziale che non si può risolvere, se non con l’effettiva spesa della vita tutta. I protagonisti sono tutti affetti dalla stessa nevrosi: l’incubo della banalità dell’esistenza o della banalità del linguaggio, e tutti combattono contro l’impossibilità di provare un sentimento autentico, cercandone uno originale che partorisca il senso che le loro vite cercano. Tutto lo spettacolo, dalla scena, ai costumi, ai personaggi stessi e alle loro relazioni più intense, è teso tra inverosimile e plausibile, tra umanità viziosa e animalità virtuosa, tra razionalità corrosiva e l’istinto trionfatore sul pensiero.

———

www.pzteatro.org

trailer RePRODUCTION di Luca Intermite

———–

La compagnia

Phoebe Zeitgeist nasce e vive a Milano.

Il loro ultimo lavoro ASPRA, liberamente ispirato dalle parole controverse di Fassbinder, Bataille, Mishima, Pasolini, Copi, quale Progetto vincitore di CROSS International Performance Award 2018 e ospitato all’interno di CROSS Residence 2018, avrà il suo debutto nazionale al) il 17 maggio e avrà il suo debutto nazionale al Cross Festival a Verbania il prossimo 29 giugno.

Un’anteprima/ studio sarà proposta a Milano, Après Coup ( Porta Romana) venerdì 17 maggio.

Oltre alla produzione e alla messinscena di spettacoli organizza prove aperte e discusse, mostre, conferenze, lezioni brevi presso corsi di formazione accademica o universitaria, collaborazioni con istituzioni dedicate all’arte contemporanea, pubbliche e private.

Tale formula permette di discutere il teatro ove siano presenti altri e molteplici codici di interpretazione del mondo. Caratteristica principale della compagnia è la lettura critica della contemporaneità, da cui deriva la scelta di costruire il proprio pensiero a ridosso di quanti più linguaggi disponibili, nella convinzione che le arti siano dei dispositivi eccellenti per una decodifica non banale della realtà.

Attraverso lo studio dei testi di celebri autori, Phoebe Zeitgeist ha rintracciato le denunce, le visioni, gli allarmi che si ritrovano nei fattori più gravi e acuti del nostro tempo.

Le pièces precedenti a RePRODUCTION sono infatti ispirate o tratte da testi di Pasolini, Morante, Bellezza, T. Wiliams, Brecht, Copi,  J.G.Ballard, A. Kristof e ancora Massa, Zeno, Ortolani.

I temi di più elevata emergenza e di più alta rilevanza indagati e sviluppati dal gruppo di lavoro sono: la complessità dei sistemi di comunicazione e di relazione tra gli individui,le capacità dell’immaginario e del linguaggio , l’esistenza, la persistenza e la trasformazione di tutte le forme di potere.

———-

Durata spettacolo: 95′ senza intervallo

Info e prenotazioni: TEATRO ELFO PUCCINI

corso Buenos Aires 33 Milano – tel. 02 00660606 – biglietteria@elfo.org
Orari biglietteria: lunedì – sabato 10:30/19:00

Biglietti: Intero € 32,50 / ridotto <25 e >65 € 17 / < 18 € 13,50 / scuole € 12

LEAVE A REPLY