Classica al tramonto 2019: I Bassifondi in “Alfabeto falso”

Il 23 luglio, ore 20.30, nel giardino dell’Associazione “Largo Venue”, Roma

0
245

 I Bassifondi Il secondo concerto della serie “Classica al tramonto”, organizzati dalla IUC in collaborazione con Arte2o nel giardino dell’associazione “Largo Venue” in Via Biordo Michelotti 2 (Roma, zona Prenestina), vede come protagonisti i tre giovani musicisti dei Bassifondi, ensemble specializzato nella musica rinascimentale e barocca che si è rapidamente affermato a livello italiano e internazionale.

Martedì 23 luglio 2019 alle 20.30 (ingresso a partire dalle 19.30 per chi vuole godersi il fresco sorseggiando un aperitivo) presentano un originale programma intitolato “Alfabeto falso”, che riprende il loro primo cd, candidato agli ICMA 2018 (International Classical Music Award) come miglior disco di musica strumentale barocca. Sia col loro cd che con questo loro concerto vogliono riscoprire la musica del ‘600 e ‘700 per liuto, chitarra, tiorba e arciliuto, quando questi strumenti suonavano il più delle volte in gruppo e non isolatamente. Sia ascolteranno così musicisti noti e meno noti, vissuti soprattutto a Roma (Giovanni Paolo Foscarini, Hieronimus Kapsberger, Ferdinando Valdambrini e Angelo Michele Bartolotti), a Firenze (Antonio Carbonchi) e Bologna (Alessandro Piccinini). Ma anche – e questo è particolarmente interessante – a Città del Messico, come Santiago de Murcia. I brani in programma hanno titoli insoliti e spesso esotici: gagliarde, passacaglie, colascioni, scaramanzie, jaracas, correnti, folias e tarantelas.

I tre musicisti de I Bassifondi sono Gabriele Miracle (percussioni), Stefano Todarello (colascione basso e chitarra) e Simone Vallerotonda (tiorba, chitarre e direzione). Simone Vallerotonda è anche l’ideatore e fondatore del gruppo e ha suonato nelle sale più prestigiose di Nord e Sud America, Australia, Oriente ed Europa, tra cui Carnegie Hall di New York, Sydney Conservatorium, Teatro de la Ciudad di Città del Messico, Singapore Lyric Opera, Wigmore Hall di Londra, Théâtre de Champs Élysées di Parigi.

Classica al tramonto” prosegue il 30 luglio con Ialsax Quartet.

———-

Biglietti: 7 euro (acquistabili anche in loco prima del concerto)

Info per il pubblico: tel. 06 3610051/52, www.concertiiuc.it – botteghino@istituzioneuniversitariadeiconcerti.it

———-

Il programma:

Martedì 23 luglio ore 20.30

Alfabeto falso

Quando le lettere nascondono qualcosa

I Bassifondi

(Gabriele Miracle percussioni – Stefano Todarello colascione basso e chitarra – Simone Vallerotonda tiorba, chitarre e direzione)

Foscarini Gagliarda Francese

Aria di Firenze per la A e C

Passacaglio passeggiato sopra la O

Kapsberger Toccata arpeggiata

Sfessania

Passacaglia

Colascione

Carbonchi Scaramanzie

Valdambrini Capona

Carbonchi Jaracas

Bartolotti Passacaglia per la D 

Piccinini Partite sopra l’aria francese

Corrente

de Murcia Cumbées

Folias gallegas

Zarambeque y muecas

Tarantelas

LEAVE A REPLY