India Estate 2019: ecco gli appuntamenti dal 18 al 24 luglio

Ecco il programma dal 18 al 24 luglio di India Estate, Lungotevere Vittorio Gassman

0
270

La Veronal ad India Estate 2019

Mentre l’estate si avvicina al giro di boa, India Estate, negli spazi post industriali del Teatro India, magistralmente allestiti da Orizzontale in occasione della stagione live nelle aree esterne, continua a proporsi luogo di ritrovo fresco e serale con un programma ricco di nuova musica e e di quella che ne ha fatto la storia: una finestra aperta sul panorama indipendente italiano di ieri e di oggi, tra concerti e spettacoli.

Per la settimana dal 18 al 24 luglio, la programmazione in collaborazione con il Teatro di Roma, che per l’occasione offre i suoi spazi a una visione nuova della città e del territorio, cala alcuni assi della scena: giovedì 18 luglio con l’atteso ritorno dei Diaframma con il loro ventesimo disco,  L’Abisso, venerdì 19 luglio con Le Capre a Sonagli e Matteo Costanzo, sabato 20 luglio con l’immancabile Sabato Italiano, domenica 21 luglio con Pink Floyd Experience, lunedì 22 luglio con la Stand Up Comedy del trio Tinti, Ravenna e Raponi, accompagnato da una special Guest a sorpresa, e martedì 23 luglio con Rivoluzione Dischi live, che porta sul palco Astenia, Bora, Fischer Boom, Fridha, Scrima, The Castway, Xavier, The Smade.

Nel segno della danza, prosegue il 21 e 24 luglio l’eccellenza internazionale di FUORI PROGRAMMA con Erectus di Abbondanza/Bertoni (IT), secondo capitolo del progetto Poiesis, già ospite lo scorso anno, con La Morte e la Fanciulla e la prima nazionale di Equal Elevations (ore 21.00) del visionario Marcos Morau e il suo gruppo La Veronal (ES) seguito da Future man (ore 21.45): una creazione inedita, in esclusiva per Fuori Programma negli spazi riflettenti di India Estate a firma di Mauro Astolfi per Spellbound Contemporary Ballet (IT).

Fra i gruppi seminali del rock cantato in italiano, i Diaframma arrivano il 18 luglio a India Estate con “L’abisso”, il 20esimo disco in studio, a 5 anni dall’uscita del precedente “Preso nel Vortice” del 2013. Cinque anni in cui Federico Fiumani non è certo stato con le mani in mano, vista l’incessante attività live e l’uscita di raccolte, ristampe e live che sono andati ad impreziosire una discografia che dal loro primo singolo del 1982 conta più di 50 uscite. Con “L’abisso” Federico torna a raccontare le sue storie con la sincerità che da sempre lo contraddistingue e a darci la sua prospettiva sui rapporti personali, su quella vita che lo sta portando a varcare la soglia dei 60 anni. Un disco importante per le canzoni che contiene, per il sound maturo che è il marchio di fabbrica del suo alter ego musicale, quei Diaframma che sono oggi l’esperienza più longeva e continuativa della scena musicale indipendente nata in Italia negli anni ’80; un patrimonio musicale che ha ispirato una moltitudine di musicisti nostrani.

A India Estate il 19 luglio Le Capre a Sonagli propongono il loro ultimo lavoro: GARAGARA YAGI, un mix impavido con batterie in faccia e pantoni sonori ricercati, il sogno di un incontro tra Gorillaz e CCCP in un live dei QOTSA.

Il 22 luglio, la programmazione prosegue con la stand up comedy insieme a Luca Ravenna, e la sua esilarante comicità, già protagonista di Stand Up Comedy e CCN su Comedy Central, autore per Quelli che il calcio… (Rai2) e collaboratore di The Pills; Daniele Tinti volto di Natural Born Comedians, Stand Up Comedy su Comedy Central, Sorci Verdi su Rai2 e CCN – Comedy Central News, con Saverio Raimondo; Stefano Bin Laden von Hitler, in arte “Rapone” per motivi commerciali, anche autore di fumetti quali Marco Travaglio Zombi e Natale a Gotham.

Tutti i giorni dalle 19.00 alle 2.00 – Teatro India, Lungotevere Vittorio Gassman – Concerti ore 21.30

Info: https://www.viteculture.com/india-estate-2019/

LEAVE A REPLY