DocuDonna (1° edizione)

Dal 25 al 27 ottobre a a Massa Marittima (GR)

0
164

docudonnaIl primo e unico festival internazionale di documentari al femminile si svolgerà a Massa Marittima (GR) dal 25 al 27 ottobre 2019 con il titolo “DocuDonna”.

Ideato e diretto da Cristina Berlini, con l’Associazione Culturale Gremigna in collaborazione con il Comune di Massa Marittima. Il festival si propone di gettare una luce su una produzione cinematografica d’avanguardia come il documentario con il suo linguaggio originale e innovativo, ma soprattutto nasce al fine di valorizzare la produzione cinematografica delle registe donne. Prevista la proiezione di 10 nuovissimi documentari molto diversi tra loro per stili, narrazioni e nazionalità, e la consegna di tre premi; due di 1000 euro ciascuno, assegnati dalla Giuria al miglior documentario italiano e al miglior documentario internazionale e un un premio “”Speciale Cinema&Donne”, che verrà consegnato da Paola Paoli e Maresa D’Arcangelo, organizzatrici del Festival Internazionale Cinema e Donne di Firenze.

Il programma prevede venerdì 25 ottobre dalle ore 11 alle ore 12.30 Silvia Lelli terrà un incontro nell’Aula Magna dell’Istituto Scolastico “IIS B. Lotti” di Massa Marittima dal titolo: “Il documentario spiegato ai ragazzi: il cinema documentario, la storia e lo sguardo delle donne”. Alle ore 15 nella sala del Palazzo dell’Abbondanza Via Goldoni 1, presentazione del Programma del Festival, da parte dei membri della giuria: Anna Kauber, regista e scrittrice; Giuseppe Borrone, storico del cinema; Teresa Paoli, giornalista e regista; Rose Casella, regista, produttrice e artista; Silvia Lelli, documentarista e antropologa e delle registe presenti in sala, seguita da una panoramica sulle opere con i trailers. A seguire alle ore 17 la visione del documentario fuori concorso “In questo mondo” di Anna Kauber, vincitore di Italiana.Doc all’ultimo Festival di Torino, e dalle ore 21.30 la proiezione dei primi due film in concorso. Sabato 26 ottobre, nel Palazzo dell’Abbondanza dalle ore 10 alle ore 22, proiezione dei documentari in concorso con le registe presenti in sala che rispondono alle domande del pubblico.

Domenica 27 la mattina proiezione dei documentari in concorso e incontri con il pubblico mentre, dalle ore 11 alle 19 nel Portale delle Arti di Massa Marittima si potrà ammirare la video installazione “the Fabric of the World” a cura di Cristina Picchi. Dalle ore 16 nel Palazzo dell’Abbondanza la tavola rotonda “Il ruolo della donna nel mondo del cinema”, con ospiti e professionisti del settore e dalle ore 18.30 la cerimonia di premiazione. “Il progetto Docudonna” nasce in partnership con il Comune di Massa Marittima – spiega l’assessore alla cultura Irene Marconi – e si tratta di un evento pilota che potrebbe far inserire la città nel circuito culturale della critica cinematografica. Una scelta forte e originale per dare il giusto risalto a tutte le donne che lavorano nel cinema e nella documentaristica e che troppo spesso restano in secondo piano rispetto ai loro colleghi uomini”.

DocuDonna vanta preziose collaborazioni sul territorio come quelle con la Startup Love Maremma e con il leader del turismo su due ruote Massa Vecchia Bike Hotel a Massa Marittima. Il Festival dei Popoli e il Festival Internazionale Cinema e Donne di Firenze e il Sicilia Queerfilmfest sono un importante sostegno. Come anche quello di Doc/it (Associazione Documentaristi Italiani) che è riconosciuta in Italia e all’estero come l’ente di rappresentanza ufficiale dei produttori e degli autori del documentario italiano. Info: www.docudonna.it

LEAVE A REPLY