Festival Milano Musica 2019: inaugurazione con Michele Gamba

Il 3 e 6 ottobre all’Auditorium di Milano

856
Michele Gamba
Foto di Matteo Carassale
Michele Gamba
Foto di Matteo Carassale

S’inaugura giovedì 3 ottobre il 28° Festival Milano Musica. Il concerto, con musiche di Francesconi per grande orchestra, apre la Stagione 2019/20 dell’Orchestra Sinfonica G. Verdi di Milano. Sul podio Michele Gamba, con il soprano Juliet Fraser e il violoncellista Jay Campbell. Il concerto sarà replicato domenica 6 ottobre.

La ricerca di Luca Francesconi sul suono si ritrova in das Ding singt, «scavo» nelle sonorità degli archi e del violoncello solista, e in Etymo II, dove la voce amplificata del soprano si misura con l’orchestra. Blumine e Ich bin der Welt abhanden gekommen di Gustav Mahler completano il programma.

Dopo l’esecuzione di What is the Word di Kurtág nel 2018, laVerdi torna ospite del Festival, per la quattordicesima volta dal 1997, diretta da Michele Gamba. Il giovane direttore italiano, impostosi all’attenzione internazionale dopo la sostituzione di Michele Mariotti al Teatro alla Scala nel 2016, ha studiato composizione ed è convinto della necessità di riservare uno spazio maggiore alla musica d’oggi: «Oggi mi vedo con difficoltà a dirigere un concerto sinfonico nel quale non si proponga qualcosa di contemporaneo», ha dichiarato in un’intervista. Impegnata nel repertorio contemporaneo è anche Juliet Fraser, soprano interprete dei versi di Baudelaire in Etymo II. Per lei hanno scritto, tra gli altri, Rebecca Saunders, Michael Finnissy e Bernhard Lang, ed è curatrice di eavesdropping, serie di concerti dedicata alle donne nella musica d’oggi alla Oxford House di Londra. Il violoncellista Jay Campbell, che tornerà ospite del Festival per il concerto di lunedì 28 ottobre come membro del Jack Quartet, presenta per la prima volta in Italia das Ding singt, brano che ha già eseguito nella première del 2017 al Festival di Lucerna, con la direzione di Matthias Pintscher. Il baritono Martin Hässler è solista in Ich bin der Welt abhanden gekommen di Gustav Mahler.

Giovedì 3 ottobre, alle ore 18 nel Foyer della balconata, Luca Francesconi ed Enrico Girardi discutono le velocità del tempo nell’incontro che introduce al concerto d’inaugurazione. Ingresso libero

——–

Biglietti da € 5 a € 36

Giovedì 3 ottobre 2019, ore 20.30 The Dark Notes

Domenica 6 ottobre 2019, ore 16

Auditorium di Milano

——-

Inaugurazione Festival Milano Musica  e Stagione Sinfonica 2019/2020 de laVerdi

Orchestra Sinfonica di Milano G. Verdi

Michele Gamba, direttore

Juliet Fraser, soprano

Martin Hässler, baritono

Jay Campbell, violoncello

Michele Tadini, regia del suono

Gustav Mahler (1860-1911)

Blumine (1888/1893) — 7′

Luca Francesconi (1956)

das Ding singt (2017) — 20′

per violoncello e orchestra

Prima esecuzione in Italia

Etymo II (1994/2005) — 24′

per soprano, elettronica e grande orchestra

Testi di Charles Baudelaire

Gustav Mahler

Ich bin der Welt abhanden gekommen (1901) — 5′

dai Rückert-Lieder per voce e orchestra

Velocità del tempo

Il concerto del 3 ottobre è preceduto alle ore 18.30 da un incontro con

Luca Francesconi ed Enrico Girardi

Concerto in abbonamento (data a scelta)

Biglietti: € 36 / 27 / 21 / 19 / 17 / 15 / 5

———–

Biglietteria Festival Milano Musica

Abbonamenti e biglietti per tutti i concerti sono in vendita nella biglietteria di Milano Musica presso la biglietteria del Teatro alla Scala, largo Ghiringhelli, da lunedì a sabato (ore 10.30-18), e inoltre domenica 27 ottobre, dalle 12 all’inizio del concerto.

+39.02.861147, ore 10.30-18 (nei periodi di apertura)

biglietteria@milanomusica.org

———-

Biglietteria Auditorium di Milano Fondazione Cariplo
Largo Gustav Mahler
martedì/domenica 10.00-19.00 | T.0283389.401/401