Scenario Pubblico (Catania): ecco la nuova stagione di danza 2019/2020

Ad inaugurare la stagione, il 21 settembre, lo spettacolo di Roberto Zappalà “Instrument Jam”

0
424

Scenario PubblicoLa nuova stagione di Scenario Pubblico quest’anno, in occasione del 18° anno di attività della struttura, verrà inaugurata da uno dei lavori della Compagnia Zappalà Danza diretta dal coreografo Roberto Zappalà.

Lo spettacolo che aprirà la stagione sarà Instrument Jam, un lavoro che va ad aggregare tutti gli strumenti del progetto “Instruments” di Roberto Zappalà, e che è stato sviluppato nell’arco di più anni in tre tappe consecutive, dedicate a tre diversi strumenti: il marranzano, l’hang, e i tamburi. Un desiderio che Roberto Zappalà aveva sin dall’inizio del progetto ma che si concretizza a 10 anni dalla creazione alla soglia delle 100 rappresentazioni di Instrument 1, lo spettacolo della compagnia che ha maggiormente circuitato nel mondo. In scena, sabato 21 settembre e in replica il 22 settembre, sette danzatori della Compagnia Zappalà Danza, tutti uomini, accompagnati dai musicisti Puccio Castrogiovanni (marranzani), Salvo Farruggio (hang) e Peppe Di Mauro (tamburi), interpretano con vigore e arroganza una Sicilia senza confini, dove la tradizione e il moderno si incontrano, si incrociano e si fondono. 

Il cartellone della stagione, dedicata ai 18 anni di attività di Scenario Pubblico e ai 30 anni dal debutto della Compagnia Zappalà Danza, porta, non a caso, il nome di “Maturità”. Una maturità artisticamente intesa ma che al tempo stesso abbraccia il modo di vivere il territorio e che riguarda tutti: artisti, cittadini, istituzioni. Ancora una volta Roberto Zappalà richiama l’attenzione del pubblico con esortazioni all’amore per il proprio territorio e alla cura del bene comune. Manifestazioni che possono essere portate avanti con l’arte o con i propri piccoli gesti quotidiani. Con la stagione “Maturità” lo stesso Zappalà invita il pubblico ad abbonarsi e a fare una scelta matura, sostenendo la cultura.

Scenario Pubblico con la nuova stagione, porta infatti a Catania una ventata di internazionalità. Il cartellone, denso di appuntamenti e di preziose collaborazioni, porterà in città importanti compagnie del panorama europeo: Humanhood, Compagnia Virgilio Sieni, Aterballetto, Steptext Dance Project, Dancehauspiù, Donata D’Urso, Wolf Ka, Collettivo Cinetico, Milan Tomášik&Co, sono solo alcuni dei nomi protagonisti della stagione. Parallelamente, alcuni momenti saranno dedicati ai giovani artisti e alle sperimentazioni dei danzatori e dei coreografi più giovani che raccolgono i loro primi feedback dal pubblico. Fuori abbonamento gli appuntamenti con la CZD2 giovane compagnia zappalà danza, ensemble fortemente voluto da Roberto Zappalà con l’obiettivo di sostenere e promuovere la giovane coreografia europea e i giovani danzatori selezionati dal percorso MoDem PRO e provenienti da tutto il mondo. 

Anche questa stagione di Scenario Danza 2019/20 vedrà centrali le preziose collaborazioni con Farm Cultural Park, Viagrande Studios, FCE Metropolitana di Catania e Università degli Studi di Catania, Coorpi e Cro.me. Un altro partner di lunga data, l’AME Associazione Musicale Etnea, coprodurrà la serata Muddica After Seeds, dove i 30 danzatori del percorso MoDem PRO, selezionati in tutta Europa, si cimenteranno in una sequenza di brevi creazioni realizzate dagli stessi danzatori con il coordinamento artistico di Enrico Musmeci -responsabile del MoDem PRO e della CZD2 – e la collaborazione di lumi, band electronic/classical/ambient di Catania che curerà le musiche dal vivo. Chiuderà la stagione ScenarioDanza 19/20 la seconda edizione del FIC FEST (maggio 2020), contenitore di residenze e performance di giovani autori europei, una settimana intensa che farà vivere la città e che vedrà gli artisti convivere negli spazi di Scenario Pubblico e condividere riflessioni, esperienze creative e momenti ricreativi. Numerosi gli artisti ospiti, tra questi: Fattoria Vittadini, Marcat Dance/Mario Bermudez Gil, Cie E7KA/Eva Klimackova, Andrea Gallo Rosso, Salvo Lombardo, Marta Bellu, Gioia Maria Morisco e Claudia Rossi Valli, Michal Mualem e molti altri. E poi esposizioni, incontri, installazioni, The Risico Screening in collaborazione con Coorpi e Cro.me, e party finale.

———

About Scenario Pubblico: 

Scenario Pubblico avvia le sue attività nel 2002. Situato nei pressi del centro storico di Catania ha in Roberto Zappalà l’ideatore e promotore del suo recupero. Una struttura dei primi del 900 acquistata grazie all’intervento di privati e ristrutturata con fondi europei, pensata per la danza contemporanea, raro esempio in Italia di centro coreografico europeo e diventato presto punto di riferimento per la danza nel Sud Italia. Nel 2015 il MiBAC riconosce Scenario Pubblico con la Compagnia Zappalà Danza quale uno dei 4 Centri Nazionali di Produzione della Danza. La struttura si articola in uno spazio per le performance da 150 posti con un grande palco ottimamente attrezzato, due ampie sale prove, un bar/ristorante, uffici, un archivio video e una foresteria. Il focus principale è posto sulla danza contemporanea e al suo interno si sviluppano attività di produzione, programmazione, ospitalità, formazione e divulgazione.

———- 

PER INFO E PRENOTAZIONI
https://www.scenariopubblico.com/produzioni/instrument-jam/

LEAVE A REPLY