La sottile linea comica. Risate del passato e del presente

Dal 13 al 20 settembre al MIC - Museo Interattivo del Cinema, Milano

0
292

La sottile linea comicaDal 13 al 20 settembre 2019 MIC – Museo Interattivo del Cinema, Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti e Centro Sperimentale di Cinematografia sede Lombardia partecipano alla seconda edizione di Milano Movie Week organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano con un programma tutto dedicato alla comicità: dai film classici del passato alle tendenze più attuali dei social e del web.

Proiezioni, incontri e riflessioni sull’importanza di affrontare con grande serietà un mestiere antico: divertire.

Apre il programma, martedì 13 settembre alle ore 20.30, la proiezione in edizione restaurata del primo lungometraggio di Maurizio Nichetti, Ratataplan (1979), un clamoroso successo internazionale che cita la comicità dei cartoon. Il regista sarà presente in sala per incontrare il pubblico insieme a Filippo Del Corno – Assessore alla Cultura del Comune di Milano.

Oggi la comicità si gioca sul web, mettendo in campo tutte le contaminazioni possibili dell’umorismo. Cresce il numero degli attori che fanno satira rimarcando le differenze antropologiche nella vita degli italiani, dal punto di vista meneghino de Il Milanese Imbruttito (incontro e aperitivo con Germano Lanzoni, ovvero “Il Comunicatore Contemporaneo”, mercoledì 18 settembre ore 19), o da quello meridionale nelle storie di Casa Surace (incontro e aperitivo venerdì 20 settembre ore 19).
In programma anche Si muore tutti democristiani del collettivo di videomaker de Il Terzo Segreto di Satira (incontro e aperitivo domenica 15 settembre ore 19), nato sui banchi della Civica Scuola di Cinema e poi esploso su YouTube. Un film che riesce nell’intento di portare anche al cinema una comicità non banale ispirata all’attualità politica.

La corposa rassegna cinematografica, curata dal MIC – Museo Interattivo del Cinema, porterà sullo schermo un programma in grado di attraversare diversi generi e generazioni, nel segno di una comicità capace di incidere sul costume e sulla società in modo mai convenzionale.
Non una storia della comicità, ma diversi punti di vista, diversi modi di mettere in scena la risata. E ce n’è per tutti i gusti: dalle classiche gag di inseguimenti e torte in faccia del “grassone Fatty” (Roscoe Arbuckle), agli attori-creatori Charlie Chaplin e Buster Keaton, intramontabili figure della comicità del cinema muto; dai surrealismi comici delle avanguardie storiche agli irresistibili Stanlio e Ollio; dal poliedrico attore e clown
Pierre Etaix al regista Jacques Tati, dotato di straordinaria inventiva e sensibilità musicale; dagli eccentrici Mel Brooks e Jim Jarmusch alla bravura compositiva di Gabriele Salvatores; dalla matita geniale dell’estroso Osvaldo Cavandoli al grande animatore statunitense Bill Plympton
In programma anche tre live a cura dei pianisti Francesca Badalini e Antonio Zambrini, che accompagneranno dal vivo le proiezioni relative agli omaggi a Charlot e Fatty Arbuckle, e il classico The Navigator, con un esilarante Buster Keaton alle prese con una nave alla deriva.

Oltre ai quattro eventi speciali con Maurizio Nichetti, il collettivo de Il Terzo Segreto di Satira, la Factory Casa Surace e Germano Lanzoni (noto ai più come volto del Milanese imbruttito), in cartellone anche due incontri speciali a cura della Civica Scuola di Cinema e del Centro Sperimentale di Cinematografia, che indagano la comicità nella comunicazione pubblicitaria e nel cinema d’animazione, riflettendo sull’interesse delle nuove generazioni ad un utilizzo ironico del linguaggio audiovisivo.

———–

MIC – Museo Interattivo del Cinema
Viale Fulvio Testi 121 Milano – MM Bicocca
Ingresso gratuito per possessori di Cinetessera e studenti
Ingresso intero € 6,50

———

Programmazione

Venerdì 13 settembre ore 15
La Linea Sexy
Osvaldo Cavandoli, Italia, 1978, 5’.
La Linea, protagonista di diverse pubblicità caroselliane realizzate da Osvaldo Cavandoli per Lagostina, in versione sexy.
Yoyo
Pierre Etaix, Francia, 1964, b/n, 92’, v.o. sott. it. Int.: Pierre Etaix e Claudine Auger.
Capolavoro di Pierre Etaix. Un ricco signore si annoia a  vivere in una lussuosa dimora tra servi che lo riveriscono e beni di indicibile valore, un giorno arriva il circo e riconosce la sua amata di un tempo.

Venerdì 13 settembre ore 17
Omaggio a Charlot
Proiezioni con accompagnamento musicale live a cura di Francesca Badalini
*
Charlot evaso
Charlie Chaplin, USA, 1917, b/n, 24’.
Charlot evade dalla prigione, ma per salvare una ragazza che sta annegando, viene riconosciuto dal suo rivale e denunciato. Anche questa volta riuscirà a sfuggire alla polizia.
Charlot Panettiere
Charlie Chaplin, USA, 1914, b/n, 29’.
Charlot, fornaio improvvisato in una panetteria, finisce coinvolto in un attentato ad opera di alcuni colleghi scioperanti.
Charlot Pattinatore
Charlie Chaplin, USA, 1916, b/n,  30’.
Chaplin durante la pausa di lavoro, va di solito a pattinare. Dopo essersi esibito in un balletto sui pattini, Chaplin, viene invitato in un party a casa di Edna.

Venerdì 13 settembre ore 20.30
Ratataplan – Edizione restaurata
Maurizio Nichetti, Italia, 1979, 95’. Int.:  Maurizio Nichetti, Angela Finocchiaro.
A quarant’anni dall’uscita in sala proponiamo il primo lungometraggio di Nichetti, realizzato in ristrettezza di mezzi e con bassissimi costi, che ebbe un clamoroso successo di pubblico internazionale.
Presenti in sala Maurizio Nichetti, regista e direttore Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia sede Lombardia, Filippo Del Corno – Assessore alla Cultura del Comune di Milano, Matteo Pavesi, direttore Fondazione Cineteca italiana, Laura Zagordi, direttore Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti.

Sabato 14 settembre ore 15
L’ultima follia di Mel Brooks
Mel Brooks, USA, 1976, 86’, v.o.sott.it. Int.: Mel Brooks, Marty Feldman.
Un regista alcolizzato, insieme ai suoi due bizzarri assistenti, tenta di salvare una casa di produzione indipendente realizzando un film muto e puntando sulla partecipazione di grandi nomi del cinema.

Sabato 14 settembre ore 17
La comicità nella comunicazione pubblicitaria
Incontro a cura di Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti e Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia sede Lombardia.
Il mistero del cadavere scomparso
Carl Reiner,  USA, 1982, b/n, 89’. Int.: Steve Martin, Rachel Ward.
Parodia del genere poliziesco che cita sequenze di  celebri film degli anni Quaranta-Cinquanta.

Domenica 15 settembre ore 15
Rupture
P. Etaix, J.C. Carrière, Francia,1961, 11’. Int.:  Anny Elsen, Pierre Etaix.
Un uomo riceve una lettera d’addio dalla donna amata.
Kamikazen – Ultima notte a Milano
Gabriele Salvatores, Italia, 1987, 98’. Con Claudio Bisio, Antonio Catania.
Truffati dal loro manager, sei comici dilettanti pagano 100’000 ciascuno per esibirsi in uno squallido locale.

Domenica 15 settembre ore 17
Omaggio a Fatty Arbuckle
Proiezioni con accompagnamento musicale live a cura di Antonio Zambrini
*
The Cook – Il cuoco
Roscoe “Fatty” Arbuckle, USA, 1918, b/n, muto, 22’. Int.: Buster Keaton, Fatty Arbuckle.
Il cuoco di un prestigioso ristorante vicino all’oceano e il suo assistente creano scompiglio nel tentativo di risultare più efficienti. Arriverà un rapinatore a complicare ulteriormente la situazione.
Bellboy – Il fattorino
Roscoe “Fatty” Arbuckle, USA, 1918, b/n, muto, 33’. Int.: Buster Keaton, Fatty Arbuckle.
Il film racconta di due fattorini nell’Elk’s Head Hotel che si causano problemi a vicenda che coinvolgono i clienti.
Oh Doctor!
Roscoe “Fatty” Arbuckle, USA, 1917, b/n, muto, 24’. Int.: Buster Keaton, Fatty Arbuckle.
Fatty, medico un po’ imbroglione, si reca alle corse con la famiglia e lì incontra una bella brunetta a cui lascia il suo biglietto da visita. La donna gli telefona fingendo di essere sofferente e lui corre da lei. Nel frattempo il marito della signora approfitta dell’asenza di Fatty per andare a casa sua a rubargli una collana.

Domenica 15 settembre ore 19
Insegnare a ridere si può?
Incontro a cura di Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti e Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia sede Lombardia.
Presenti in sala Il terzo segreto di satira

Domenica 15 settembre ore 20.30
Si muore tutti democristiani
ll Terzo Segreto di Satira, Italia, 2017, 89’. Int.: Marco Ripoldi, Massimilano Loizzi.
Tre amici si barcamenano fra lavoretti mentendo una purezza “etica” di cui sono fieri.
Presenti in sala Il terzo segreto di satira

Martedì 17 settembre ore 15
La scala musicale
James Parrott, USA, 1932, b/n, 60’. Int.: Stan Laurel, Oliver Hardy.
Stanlio e Ollio vengono incaricati di consegnare un pianoforte in una casa situata in cima a una lunga scalinata. Non combineranno altro che guai…
Liberty
Leo McCarey, Usa, 1928, 18’, muto.
Capolavoro muto di Laurel & Hardy.
Wrong again
Leo McCarey, Usa, 1928, 18’, muto.
Capolavoro muto di Laurel & Hardy.

Martedì 17 settembre ore 17
Stanlio e Ollio
Jon S. Baird, USA. UK, 2019, 97’. Int.: Steve Coogan, John C. Reilly.
Il racconto dell’ultima tournée teatrale del famosissimo duo comico.

Mercoledì 18 settembre ore 15       
Guard Dog
Bill Plympton, USA, 2004, 3’.
Guide Dog
Bill Plympton, USA, 2006, 6’.
Due gioielli del divertimento del grande animatore americano Bill Plympton.
Monty Python – Il senso della vita
Terry Gilliam, UK, 1983, 98’. Con Graham Chapman, John Cleese.
Una serie di simpatici sketch del gruppo comico inglese Monty Python compongono il loro ultimo film con un uso sapiente anche della grafica e dell’animazione.

Mercoledì 18 settembre ore 17
La comicità nel cinema d’animazione
Incontro a cura di Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti e Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia sede Lombardia.

Mercoledì 18 settembre ore 18
Solo un bacio
Guido Manuli, Italia, 1989, 5’.
Volere volare
Maurizio Nichetti, Guido Manuli, Italia, 95’.
Può un uomo trasformarsi in un cartone animato? Succede proprio a Maurizio durante un’improbabile storia d’amore di vedersi trasformare gradualmente in uno di quei disegni animati che, di solito, doveva doppiare per lavoro.  Martina, il suo oggetto del desiderio, non si scompone.  Perchè stupirsi? dopotutto se due si vogliono bene non ci possono essere mai grandi problemi.

Mercoledì 18 settembre ore 20
Wild Love
Paul Autric, Corentin Yvergniaux, Zoé Sottiaux, Léa Georges, Maryka Laudet, Quentin Camus, Francia, 2018, 6′, animaz.
Durante una romantica gita in montagna, Alan e Beverly provocano un incidente fatale. Il crimine non rimarrà impunito…
Incontro e aperitivo con Germano Lanzoni, celebre volto del fenomeno web IL MILANESE IMBRUTTITO.

Giovedì 19 settembre ore 15
Pass the Gravy
Fred Guiol, USA, 1928, b/n, 25’. Int.: Max Davidson, Gene Morgan.
Capolavoro comico dell’epoca del cinema muto.
Entr’acte
René Clair, Francia, 1924, b/n, 22’.
Uno dei film sacri del movimento surrealista: nato da un soggetto di Francis Picabia, accompagnato dalle musiche di Satie, interpretato da questi e altri celebri artisti è una deliziosa e irriverente messa a frutto delle tecniche poetiche del gruppo guidato da Breton.
Vormittagsspuk  (Gioco di cappelli)
Hans Richter, Germania, 1928, b/n, 10’.
Immagini di uomini si alternano a immagini di oggetti, come pistole, cappelli, in un quadro di associazioni e accostamenti vicini al surreale.
La febbre degli scacchi
Vsevolod I. Pudovkin, URSS, 1925, b/n,  28’.
La città è in preda alla febbre degli scacchi. Si gioca ovunque e in ogni momento. Il nostro eroe è un vero fanatico; la sua mania lo fa arrivare in ritardo al suo matrimonio e la fidanzata lo manda a quel paese. Crisi e tentativi di suicidio, ma alla fine sarà ancora la scacchiera e riunirli.

Giovedì 19 settembre ore 17
Daunbailò
Jim Jarmusch, USA, 1986, 100’. Int.: Roberto Benigni, Tom Waits, John Lurie.
Un disc-jockey disoccupato, un protettore di mezza tacca e un turista italiano si ritrovano rinchiusi nella stessa cella. Grazie all’ingegno fantasioso dell’ultimo arrivato riusciranno ad evadere. Riedizione del film del 1986.

Venerdì 20 settembre ore 15
Mon Oncle – Mio zio
Jacques Tati, Francia/Italia, 1958, 120’. Int.:  Jacques Tati, Jean-Pierre Zola.
Il piccolo Gérard ha un padre molto ricco e molto impegnato negli affari e anche la madre lo trascura. Per fortuna arriva spesso a casa loro lo zio Hulot a fargli compagnia.

Venerdì 20 settembre ore 17
Heureux Anniversaire
Pierre Etaix/ J.C. Carrière, Francia, 1962, b/n, 12’.
Una giovane donna attende il marito per festeggiare il loro anniversario di matrimonio.
The Navigator
Buster Keaton/Donald Crisp, USA, 1924, b/n, muto, 59’. Int.: Buster Keaton e Kathryn McGuire
A causa di un complotto di spionaggio, un uomo e una donna si ritrovano ad essere gli unici due passeggeri a bordo di una nave alla deriva nell’oceano.
Accompagnamento musicale dal vivo a cura di Francesca Badalini.

Venerdì 20 settembre ore 19
Incontro e aperitivo con i comici di Casa Surace

———–

INFO
www.cinetecamilano.it
T 0287242114

LEAVE A REPLY