C’è bellezza in ogni cosa: esperienza di movimento

“C’è bellezza in ogni cosa”. A Padova due laboratori di community dance dedicati ad adulti e bambini

0
101

Unire adulti e bambini, genitori e figli insieme, al di là delle differenze di lingua, cultura e credo religioso per scoprire, attraverso il movimento, quella comune impronta divina ed eterna con la quale siamo stati creati.

Questa la volontà di Spaziodanza, scuola di formazione professionale di balletto diretta da Laura Pulin e Antonella Schiavon con Eleonora de Logu, che, in collaborazione con l’Ufficio diocesano per l’Annunzio e la Catechesi e il Museo Diocesano di Padova, propone “C’è bellezza in ogni cosa”, due laboratori di community dance (danza di comunità), per iniziare un cammino di esplorazione delle possibilità del movimento spontaneo e creativo, a partire da ogni singolo individuo, fino a creare un movimento collettivo, un respiro comune.

«Si fa un gran parlare di benessere, stress, qualità della vita, e sempre più spesso si va alla ricerca di ricette miracolose per stare un po’ meglio – spiega don Giorgio Bezze, direttore dell’Ufficio diocesano per l’Annuncio e la Catechesi – Ma non sempre la soluzione è all’esterno. Le culture millenarie e gli uomini e le donne di profonda spiritualità ci insegnano che quando ci si mette in ascolto di sé stessi attraverso la mente e il proprio corpo, si arriva a quella dimensione interiore che ti fa scoprire pace e benessere.  “C’è bellezza in ogni cosa” vuol essere un’esperienza che attraverso il movimento del proprio corpo, mette in contatto con quell’interiorità nascosta e profonda, e fa comprendere che le parole e i gesti di Gesù non possono essere compresi, se non dentro ad una dimensione corporale».

I laboratori di “C’è bellezza in ogni cosa” saranno articolati in due incontri, sabato 12 e sabato 19 ottobre 2019, dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.30 alle ore 17.30, che si terranno per gli adulti al Centro Parrocchiale di Limena (PD) e per i bambini (dai 6 ai di 12 anni) alla Scuola Vanzo (Via Guglielmo Marconi, 13/d) in zona Città Giardino.

Per partecipare non è richiesta alcuna abilità fisica particolare né conoscenze di alcun genere. Qualunque corpo è un meccanismo straordinario che cela possibilità di movimento infinite e inaspettate: ci sorregge, ci dà forza e dinamica, ci permette di esprimere le nostre emozioni e stati d’animo, nascondendo in sé grandi possibilità.

«“C’è bellezza in ogni cosa” – chiosa Laura Pulin, direttrice di Spaziodanza – è un’occasione unica per potersi mettere in gioco in un esperienza di movimento con creatività, divertimento e libertà espressiva in un ambiente accogliente e privo di giudizi».

Quota di partecipazione: 50€

informazioni e adesioni:
Eleonora de Logu 347.7523160
info@spaziodanzapadova.it
www.spaziodanzapadova.it

Previous articlePier Carlo Orizio e Federico Colli alla London Cadogan Hall
Next articleManta Ray
Giuseppe Bettiol
Laureato in filosofia all’Università degli Studi di Padova, collaboro con lo Studio Pierrepi dal 2009. Appassionato comunicazione digitale, ho concentrato la mia attività nelle Digital PR, nei rapporti con le testate e gli influencer digitali, seguendo corsi ad hoc. Dal 2010 sono consulente di media & public relation per la Federazione Italiana Donne Arti Professioni e Affari di Padova, per il Circolo Tralaltro Arcigay Padova e la Società Dante Alighieri sezione di Padova. Dal 2011 sono responsabile dell’ufficio stampa della manifestazione “Padova Pride Village” alla Fiera di Padova. Attualmente sto inoltre collaborando con il Teatro de LiNUTILE di Padova, il Padova Pride 2018 e l’agenzia di comunicazione We-Go.

LEAVE A REPLY