Restare umani

Il 20 ottobre, ore 16, al Teatro Officina, Milano

0
138

Restare umaniCon Massimo de Vita, Daniela Airoldi Bianchi, Antonello Garofalo

Chitarra e voce Alessandro Arbuzzi e Margherita Roverselli

Regia di Massimo de Vita

Produzione Teatro Officina

———

Il format di Teatro e musica con il cappello, che ha raccolto così ampio consenso nei luoghi più impensati e insoliti della città, viene ora proposto con un menù à la carte rinnovato: da Calamandrei a Pasolini, dai morti sul lavoro alla nuova coscienza ecologista, fino alla strage della scuola di Gorla del 1944 (di cui proprio il 20 ottobre ricorre l’anniversario).

Mentre le destre italiane fanno leva su populismi e facili slogan proponiamo invece – attraverso il teatro – una riflessione civile, ponderata e sobria sulle sorti dell’Italia e della democrazia.

Allarghiamo lo sguardo ai temi globali (in particolare sul dissesto del pianeta) e alimentiamo la memoria civile del territorio in cui lavoriamo: il 20 ottobre 1944, infatti, a 300 metri dal Teatro Officina, un aereo americano sganciò per errore una bomba sulla scuola di Gorla. Morirono 184 bimbi e 20 adulti, maestre e bidelli.

La cultura è lo strumento fondamentale che abbiamo per restare umani, per maturare consapevolezza del nostro ruolo, per provare – come operatori culturali – a cercare di tenere vivi il passato e il presente, con uno sguardo che è insieme globale e locale.

——–

Ingresso (con tessera associativa gratuita) € 12,00
Prenotazione: necessaria e gratuita su www.teatroofficina.it | 02.2553200

TEATRO OFFICINA via Sant’Elembardo, 2 Milano | MM1 Gorla | info@teatroofficina.it | www.teatroofficina.it | 02.2553200

LEAVE A REPLY