Accademia Nazionale di Santa Cecilia: Family Concert con Carlo Rizzari

Il 24 novembre all'Auditorium Parco della Musica (Sala Santa Cecilia), Roma

0
170

Carlo RizzariIl secondo appuntamento con i Family Concert vedrà protagonista, domenica 24 novembre (introduzione ore 11 concerto ore 12, Sala Santa Cecilia, Auditorium Parco della Musica), Carlo Rizzari che dirigerà l’Orchestra dellAccademia Nazionale di Santa Cecilia nellesecuzione della Sinfonia n. 3 di Brahms. La Sinfonia n. 3, diretta per la prima volta a Vienna da Hans Richter, si impose soprattutto per la straordinaria bellezza dei temi affrontati e dei numerosi riferimenti alla tradizione sinfonica dellepoca.

Rivolti ad un vasto pubblico, i  Family Concert sono destinati a giovani studenti e famiglie che intendono avviare un rapporto leggeroe vivo con lesperienza dellascolto musicale. I concerti, dalla durata di unora e senza intervallo, sono preceduti da unintroduzione al programma e offrono unampia varietà di repertori e organici. 

———-

Family Concert

Sala Santa Cecilia – Auditorium Parco della Musica

domenica 24 novembre ore 11 introduzione allascolto, ore 12 concerto

Orchestra dellAccademia Nazionale di Santa Cecilia

Carlo Rizzari direttore

Brahms Sinfonia n.3                              

————

Biglietti: intero: 12 ridotto under 30: 8

 

I biglietti possono essere acquistati presso:

Botteghino Auditorium Parco della Musica

Viale Pietro De Coubertin Infoline: tel. 068082058

Botteghino Via Vittoria 6 (adiacente Via del Corso, Roma)

solo tramite carta di credito o bancomat

dal lunedì al venerdì ore 11-19, sabato dalle 11 alle 14

Prevendita telefonica con carta di credito:

Call Center TicketOne Tel. 892.101

————

Carlo Rizzari

Carlo Rizzari ha diretto l’Orchestra Sinfonica di Montréal, l’Orchestra della Suisse Romande, l’Orchestra Sinfonica di Graz, l’Orchestra Regionale Toscana, l’Orchestra di Padova e del Veneto, l’Orchestra del Teatro San Carlo di Napoli, l’Orchestra della Fondazione Toscanini, l’Orchestra dei Pomeriggi musicali di Milano, lOrchestra della Svizzera Italiana.

Fondamentale per la sua formazione, lesperienza maturata dal 2006 come assistente di direzione di Antonio Pappano presso lAccademia Nazionale di Santa Cecilia a Roma. Con il medesimo ruolo, è stato invitato da Claudio Abbado per una serie di concerti dellOrchestra Mozart a Bologna e Lucerna. Dirige regolarmente l’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia sia nella stagione sinfonica che nei Family Concerts lavorando con grandi solisti quali John Osborn, Barry Banks, Celso Albelo, Sonia Ganassi, Lang Lang e nelle iniziative della didattica (dando un prezioso contributo ai corsi di specializzazione dellAccademia di Santa Cecilia indirizzati ai cantanti lirici – Opera Studio – e ai giovani musicisti – lEnsemble Novecento). Su invito di Kent Nagano, ha iniziato una significativa collaborazione con lOrchestre Symphonique de Montréal che ha diretto allinterno della programmazione del Festival di Knowlton e, nel nuovissimo Performing Art Center, con un programma dedicato al belcanto e a Respighi (Fontane di Roma, Pini di Roma).

Ha inaugurato le edizioni del Reate Festival a Rieti del 2009, del 2010 e del 2011, dirigendo presso il Teatro Flavio Vespasiano di Rieti, Il Campanello di Donizetti, il Gianni Schicchi di Puccini, lHe-ure Espagnole di Ravel, lAdina di Rossini. Come esperto di belcanto ha diretto il Don Pasquale al Teatro Sao Carlo di Lisbona. Inoltre è stato protagonista della stagione estiva 2012 dellAccademia Nazionale di Santa Cecilia con il concerto n.1 e n.5 per pianoforte e orchestra (al pianoforte Lang Lang) e le sinfonie dispari di L. van Beethoven con grande entusiasmo di pubblico e critica. Per il Teatro Petruzzelli di Bari ha diretto la Quinta e la Settima Sinfonia di L. van Beethoven e, con grande successo, una nuova produzione del Rigoletto al Petruzzelli di Bari, replicata al Carlo Felice di Genova. 

È direttore artistico e musicale della Young Talents Orchestra Ernst & Young, orchestra giovanile formata dai migliori giovani musicisti selezionati e perfezionatisi con le prime parti delle migliori orchestre italiane.

È stato uno dei quattro direttori della rassegna di musica contemporanea PlayIT-2014 (vincitore del Premio Abbiati) con lOrchestra Regionale Toscana. A maggio 2016 il suo brillante debutto alla Staatsoper di Amburgo con Traviata che ha inaugurato una regolare collaborazione con l’esecuzione di opere come CarmenMadama ButterflyRigolettoIl Barbiere di Siviglia

LEAVE A REPLY