Paolo Rossi in “Allenamento col pubblico. Serate di studio e improvvisazione”

Dal 22 novembre al 1° dicembre al Teatro della Cooperativa, Milano

0
517
Paolo Rossi
Foto di Jacopo Gussoni

con Paolo Rossi

di Georgia Rossi

produzione Teatro della Cooperativa

———

Paolo Rossi, il più imprevedibile e incisivo degli attori comici italiani, torna al Teatro della Cooperativa dal 22 novembre al 1° dicembre con un nuovo lavoro, Allenamento col pubblico-serate di studio e improvvisazione.

Qui il capocomico per eccellenza, maestro dell’improvvisazione, sempre in bilico tra il dentro e il fuori di scena, tra il personaggio, l’attore e la persona, conferma la sua vocazione a esibire uno spettacolo nuovo ogni sera, impegnandosi a un vero e proprio allenamento col pubblico per renderlo protagonista.

Ultimamente mi sono imposto da commediante, con stile ripetitivo e martellante, una domanda. A dire il vero, più di un quesito mi sono trovato a fronteggiare in questi tempi… come vogliamo chiamarli? Interessanti.

Ne elenco per ora solo tre che riguardano, però, proprio le serate che terrò al Teatro della Cooperativa dal 22 novembre al 1° dicembre.

Primo quesito.

Che fare?

Qual è, cos’è politicamente, culturalmente, moralmente, blablablabla, l’azione che può fare un teatrante più concreta ed importante oggi?

Andare a rappresentare a mo’ di monologo, io solo in compagnia di me stesso e di un microfono, una storia impegnata sulle periferie? E così mettermi una medaglietta al valore all’occhiello e una buona mazzetta di denari in tasca? Oppure, prendere scene, costumi e una compagnia di giovani teatranti e recarmi invece in periferia, portarmi come copione soltanto una fornita raccolta di storiellette e intanto per ora accontentarmi di portare la gente fuori di casa almeno una sera? Quindi chiedermi anche per chi io lavoro? Per chi già la pensa come me e ha bisogno di conforto o di contarsi, di approvazione, oppure per chiunque sia disposto ad abbandonare per una sera il suo comodo divano e uscire?

Secondo quesito.

Recentemente, negli ultimi tempi, ho praticato un po’ di stand up in vari locali d’Italia. Non per riprendermi da un’estate che mi ha visto recitare Le Troiane d’Euripide al Teatro Greco di Siracusa e tuffarmi nella mia sesta regia lirica questa volta ne Il Barbiere di Siviglia allestito in quel di Spoleto.

Non l’ho fatto nemmeno per rimpinguare il repertorio o tenermi in allenamento nella pratica dell’improvvisazione di cui sono credente ed osservante. L’obiettivo era quello naturale di rincontrare il pubblico. Conoscerlo e farmi conoscere. Veramente.

Un commento in quelle serate mi è stato riferito frequentemente dal pubblico al termine delle performance. Sempre lo stesso commento: “Mi sembrava di essere a teatro senza il peso di dover andare a teatro.”

Ecco.

Per cui, il terzo quesito mi si è messo di fronte di conseguenza. Oltre al pensiero di chiedersi chi è l’attore oggi? farsi prima un’altra domanda. Ma oggi, chi è il pubblico? Come esperto di teatro di rianimazione, happening, cabaret, commedia dell’arte, delirio organizzato, in queste serate al Teatro della Cooperativa il gentile pubblico, pagante o no, sarà protagonista. Sarà attivo. Partecipante. Come i Greci allo stadio o gli ultras a teatro. Esentati i timidi. Per cui nutro il massimo rispetto.

Quindi l’attore, cioè io stesso me medesimo, Paolo Rossi, in queste serate si allenerà con il pubblico e il pubblico si allenerà con me. Improvvisazione, illusionismo, reinvenzione di alcune schegge di repertorio, ginnastica mentale, emotiva… Insomma, esercizi guidati per il pubblico. Poi, magari, se va bene, alla fine si resuscita anche il dibattito.

E come sempre, inutile ripeterlo, ogni sera, qualcosa di realmente diverso. Ecco, l’ho ripetuto.

Paolo Rossi

———

TEATRO DELLA COOPERATIVA

via privata Hermada 8 – Milano – Tel. 02 6420761 – info@teatrodellacooperativa.it

www.teatrodellacooperativa.it

———-

BIGLIETTERIA

da martedì a venerdì 15.00 – 19.00

sabato 18.00 – 20.00 (nei giorni di replica)

domenica 15.00 – 16.30 (nei giorni di replica)

Il ritiro dei biglietti potrà essere effettuato fino a 30 minuti prima dell’inizio dello spettacolo

I biglietti sono acquistabili anche online sul circuito Vivaticket

———-

ORARI SPETTACOLI

martedì, mercoledì, venerdì e sabato 20.30

giovedì 19.30

domenica 17.00

lunedì riposo

——–

BIGLIETTI

intero 18€ – convenzionati 15€ – under 27 10€ – over 65 9€

giovedì biglietto unico 10€

LEAVE A REPLY