In scena la città

Il 5 e 6 dicembre al Teatro Palladium, Roma

0
248

In scena la città Avvicinare gli studenti alle pratiche creative del teatro nella loro interazione con il percorso didattico, è l’obiettivo principale di In scena la città” in programma al Teatro Palladium giovedì e venerdì 6 dicembre alle ore 20,30. Un progetto, che la Fondazione Roma Tre Teatro Palladium, in linea con il suo impegno sul territorio per la formazione dei giovani, ha promosso con il contributo della Regione Lazio, nellambito degli interventi annuali per favorire laccesso dei giovani allo spettacolo dal vivo.

Il progetto ha coinvolto attivamente cinque istituti di istruzione secondaria superiore del Municipio Roma VIII: Liceo artistico Caravaggio; Liceo classico e scientifico statale Socrate”; IIS Cine-tv “Roberto Rossellini; Liceo scientifico statale Giuseppe Peano”; IIS “Via delle Sette Chiese. La partecipazione degli studenti, orientata in base alle peculiarità dei loro indirizzi scolastici e alle singole inclinazioni personali, ha riguardato i diversi settori che caratterizzano la realizzazione di uno spettacolo dal vivo: scrittura scenica, recitazione, produzione di audiovisivi, montaggio, fotografia, scenografia, grafica, promozione e comunicazione.  

Il nucleo tematico del progetto è costituito da una riflessione sulla città, sugli spazi pubblici che gli studenti abitano o attraversano, sulle esperienze, i disagi, le utopie e le distopie connesse al loro vissuto: in tal modo si è cercato di far crescere nei giovani anche la consapevolezza del significato di essere cittadini.

Progetto realizzato con il contributo della Regione Lazio, nellambito degli interventi annuali per favorire laccesso dei giovani allo spettacolo dal vivo in collaborazione con le istituzioni scolastiche.

——–

Note dei curatori:

La restituzione finale del percorso compiuto dai ragazzi non aspira alla compiutezza di una drammaturgia teatrale convenzionale, che avrebbe tolto spazio alla ricerca individuale e collettiva. Ci è sembrato più interessante pensarla e strutturarla come la raccolta di appunti di viaggio, lesposizione cruda e la giustapposizione di momenti di un processo incompiuto ma vivo, che non si esaurisce tanto nello spettacolo sul palcoscenico, quanto in un percorso immersivo attraverso gli spazi del Teatro Palladium: fotografie, video, scritti, disegni e tutte le forme di espressione con cui i ragazzi hanno voluto raccontare e raccontarsi.

L’azione artistica, comunque si realizzi, presuppone lo straniamento dello sguardo, cioè l’osservazione del proprio oggetto con occhi diversi, per poterlo meglio comprendere. Noi speriamo che linteresse di questo progetto possa risiedere in un doppio straniamento, tramite lopportunità di gettare uno sguardo sulla nostra città attraverso gli occhi di quegli alieni che troppo spesso sono per noi gli adolescenti.

——-

Progetto grafico a cura degli studenti del liceo artistico Caravaggio” – Indirizzo grafica.

Scenografie a cura degli studenti del liceo artistico Caravaggio” – Indirizzo scenografia.

Scrittura di scena a cura degli studenti del liceo classico Socrate”.

Video e foto a cura degli studenti dellistituto cine – Tv “Rossellini

In scena gli studenti di tutti e cinque gli istituti.

——-
ANDREA COSENTINO attore, autore, comico e studioso di teatro. Premio UBU speciale 2018 “per la sua opera di decostruzione dei linguaggi attraverso la clownerie”. È inventore, proprietario, conduttore e conduttrice unico/a di Telemomò, la televisione autarchica a filiera corta.

ALESSANDRA DE LUCA attrice, è diplomata allAccademia dArte Drammatica “S. d’Amicoe laureata magistrale al DAMS di Roma Tre. Lavora stabilmente con il Teatro Koreja. Accosta allattività di attrice quella di ideatrice e formatrice teatrale per progetti artistico-didattici e quella di organizzatrice di spettacolo dal vivo.

MARIA ELENA CURZI lavora come coreografa e danzatrice in Italia e all’estero. Laureata al DAMS di Roma Tre, è laureanda al Biennio Coreografico dellAccademia Nazionale di Danza. Nel 2019 riceve una borsa a sostegno della sua ricerca in Svezia dalla Fondazione Lerici in connessione con DOCH/Stockholm University of the Arts.

SIMONE BOBINI diplomato allAccademia Eutheca. Lavora come attore teatrale con diversi registi tra cui R. Castellucci, D. Camerini, D. Salvo, M. Carniti, M. Maltauro, D. Gallarello, V. Zingaro, G. Fares. È docente di teatro sociale per progetti con anziani, persone con disabilità, giovani e detenuti.

LUCA AVERSANO, presidente della Fondazione Roma Tre Teatro Palladium, è professore ordinario di Musicologia e Storia della musica nei corsi di studio DAMS dell’Università Roma Tre, di cui è anche coordinatore didattico.

———

Info

Biglietto unico 5 euro

Prevendita disponibile su ticketone.it

 staff.spettacolo@teatropalladium.it

———

Teatro Palladium
Piazza Bartolomeo Romano, 8 Roma – Tel: 06 5733 2772

http://teatropalladium.uniroma3.it/ – teatro@uniroma3.it –https://www.facebook.com/teatropalladium/

LEAVE A REPLY