Accademia di Santa Cecilia: ecco i concerti della settimana

Mario Brunello, Susanna Mälkki, Alexander Malofeev fra i protagonisti della settimana all'Auditorium Parco della Musica (Sala Santa Cecilia), Roma

0
204

Accademia di Santa CeciliaDopo il successo del primo dei quattro concerti del progetto Mario Brunello spiega ed esegue i capolavori di Bach, lo scorso 6 novembre, Mario Brunello, tra i massimi interpreti contemporanei dalla letteratura violoncellistica, ritorna ospite del cartellone di Santa Cecilia, mercoledì 29 gennaio ore 20.30 (Sala Sinopoli, Auditorium Parco della Musica) con il secondo concerto monografico dedicato al genio di Bach.

Come ogni concerto, il violoncellista veneto, propone concerti che abbinano alla bellezza del repertorio, visioni e interessanti nuovi punti di vista. Il programma interattivo, con tanto di spiegazione dei brani scelti, prevede lesecuzione della Partita per violino n. 1 e della Partita per violino n. 3, eseguite su violoncello piccolo, strumento che assomiglia a un violoncello, ma accordato come il violino, molto di moda negli anni venti del settecento, scomparve quasi del tutto verso la fine dello stesso secolo.  “Così la musica acquista più colore e granaspiega Brunello, che completerà il programma con la Suite per violoncello n. 6. Mercoledì 29 gennaio – Sala Sinopoli, 12 capolavori suonati e spiegati da Mario Brunello, secondo concerto, Biglietti da 18 a 38 (Under30 sconto del 25%).

Il programma:

Mario Brunello violoncello piccolo e violoncello

Bach Partita per violino n. 1 BWV 1002*

          Partita per violino n. 3 BWV 1006*

          Suite per violoncello n. 6 BWV 1012

           *eseguite su violoncello piccolo

——  

Dei grandi interpreti internazionali che ogni anno debuttano a Santa Cecilia, sicuramente i nomi di Susanna Mälkki e Alexander Malofeev meritano una particolare attenzione. La direttrice finlandese, Direttore principale della Helsinki Philharmonic Orchestra, Direttore ospite principale della Los Angeles Philharmonic e già nel 2006 alla guida dellEnsemble InterContemporain di Pierre Boulez, giovedì 30 gennaio ore 19.30 (repliche venerdì 31 ore 20.30 e sabato 1 febbraio ore 18, Sala Santa Cecilia, Auditorium Parco della Musica) dirigerà l’Orchestra dellAccademia Nazionale di Santa Cecilia e il giovanissimo pianista – enfant prodige pupillo di Valery Gergiev – Alexander Malofeev, nellesecuzione del Concerto per pianoforte n. 1 di Čajkovskij. Il mosaico del concerto si completa con la prima esecuzione italiana di Flounce, opera della finlandese Lotta Wennäkoski, uno dei nomi più interessanti della scena contemporanea internazionale, e il Concerto per Orchestra di Béla Bartók. 

La musica di Lotta Wennäkoski, figura di spicco della nuova scuola di compositori finlandesi, rientra nel campo dei modernisti, ma si distingue da questi per la padronanza dei toni lirici utilizzati. Le sue composizioni sono spesso definite vivaci e lucide e lasciano allascoltatore la possibilità di impadronirsi del mondo sonoro. Flounce, già presentata ai BBC Proms nel 2017 dove è riuscita a catturare lattenzione della critica internazionale e del pubblico, è stata eseguita a Edimburgo, Stoccolma, Amsterdam, Helsinki e Glasgow.

Il Primo Concerto di Čajkovskij è una esplosiva miscela di virtuosismo, sensualità e respiro melodico, una composizione intima e monumentale al tempo stesso. Tra i momenti più memorabili, lo slancio dellAllegro iniziale, il cui tema resta uno dei più celebri dellintera letteratura pianistica.

Scritto da Bartók nel 1943 durante i difficili anni del suo esilio americano, il Concerto per orchestra, termine con cui si indica il ruolo virtuosistico e concertante svolto dalle diverse sezioni strumentali, fu accolto da un successo di pubblico tale da garantirgli per anni centinaia di repliche in tutto il mondo, ma al tempo stesso fece storcere il naso a molti dei critici più intransigenti, i quali accusarono l’autore di aver abbandonato la propria fedeltà «giacobina» nei confronti della dissonanza per mostrarsi accondiscendente verso i facili gusti del pubblico americano. Biglietti da 19 a 52 €  (Under30 sconto del 25%)

——-

Sala Santa Cecilia Auditorium Parco della Musica

giovedì 30 gennaio ore 19.30 venerdì 31 ore 20.30 sabato 1 febbraio ore 18.00

Ciajkovskij: Concerto per pianoforte

 

Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia

Susanna Malkki direttore

Alexander Malofeev pianoforte

 

Wennakoski Flounce

Ciajkovskij Concerto per pianoforte n.1

Bartók Concerto per orchestra 

LEAVE A REPLY