Botero – Una ricerca senza fine

Dal 20 gennaio al cinema

0
521

 Botero - Una ricerca senza fineBotero – Una ricerca senza fine è un documentario diretto da Don Millar sul grande artista colombiano che arriva in sala a partire dal 20 gennaio con Feltrinelli Real Cinema e Wanted Cinema. Il film è un ritratto profondo e stimolante di un artista monumentale grazie anche ai materiali inediti a cui il regista ha avuto accesso per la prima volta, foto e video risalenti a molto tempo fa e riprese originali girate per le mostre di tutto il mondo.

Nel film vengono coinvolti anche curatori, storici e accademici che nel tempo si sono occupati dell’artista, e l’incontro e la vicinanza con Fernando Botero e la sua famiglia ha permesso al regista di realizzare un lavoro senza precedenti.

——–

Sinossi

Fernando Botero è l’artista colombiano più famoso nel mondo. Nato a Medellin nel 1932, ha vissuto a Firenze negli anni ’50, a New York nei ’60 e nei ’70 a Parigi. Le sue sculture giganti e le sue forme naif, sensuali e sinuose sono riconoscibili a prima vista e ben note ai pubblici d’Europa e degli Stati Uniti. Nel 2015 ha esposto per la prima volta in Cina e di recente ha donato la sua collezione alla città di Bogotà, nel Museo che porta il suo nome e nel Museo de Antioquia. Ma di come si sia avvicinato all’arte da autodidatta e dei principi che animano il suo fare artistico, si sa molto poco. Attraverso un dialogo continuo tra l’artista e i suoi tre figli, Lina, Fernando e Juan-Carlos e gli interventi di critici d’arte e galleristi, il regista canadese Don Millar scopre i temi e i traumi ricorrenti nell’opera di un creativo instancabile e controverso per la sua popolarità e accessibilità. Innamorato dell’Italia, dove ha preso casa negli anni ’80, di Piero della Francesca e della pittura rinascimentale.

——-


Wanted Cinema
è una società di distribuzione fondata nel 2014, che nel giro di pochi anni è diventata un punto di riferimento nel mercato cinematografico italiano, proponendosi con una linea editoriale molto chiara: un cinema di ricerca e “ricercato”, per un pubblico che si aspetta non soltanto divertimento, ma anche pensiero, stimolo, dibattito, sorpresa, approfondimento. Un catalogo di oltre 70 titoli, tra film e documentari, vincitori nei principali festival nazionali e internazionali: premi del pubblico, della critica e con ottimi riscontri al Box Office. Tra questi: Il giovane Karl Marx, Lucky; David Lynch. The art of life; I am not your negro; Kusama: Infinity; John McEnroe – L’Impero della Perfezione; The Rider. Nel 2016 partecipa a un bando di crowd-funding del Comune di Milano e viene scelta tra le realtà meritevoli di essere supportate: la campagna è vincente e vede la nascita del CineWanted, realtà finalizzata a promuovere un’idea di cinema nuovo e socialmente impegnato. Nel gennaio 2018 inaugura il nuovo progetto Wanted Clan, nato dall’esigenza di reinventare la sala cinematografica tradizionalmente intesa proponendo uno spazio all’insegna dell’innovazione artistica e della sperimentazione mediale.

———

Feltrinelli Real Cinema è una sigla editoriale della casa editrice Feltrinelli che opera nel mercato cinematografico. Nata il 21 ottobre 2004 con la pubblicazione in homevideo di “Fahrenheit 9/11” di Michael Moore, negli anni ha acquisito, distribuito e pubblicato grandi, importanti film, selezionati presso i più prestigiosi festival internazionali. Film che hanno spesso acceso il dibattito pubblico internazionale su temi di grande rilevanza. Da “Salvador Allende” di Patricio Guzmann, a “The corporation” di Marc Achbar, fino ai premi Oscar “Man On Wire” e “The Cove” e oggi “I m not your Negro” di Raoul Peck. Una collezione di oltre 70 titoli che racconta la nostra storia.

LEAVE A REPLY