Ensemble Mirabilis Harmonia in concerto

Il 29 gennaio, ore 20.30, all'Oratorio del Gonfalone, Roma

0
367

Mirabilis HarmoniaMercoledì 29 gennaio 2020, alle ore 20.30, l’Oratorio del Gonfalone presenta un concerto dedicato all’incontro fra musica barocca tedesca e italiana.

La serata si aprirà con la Triosonate in Re Maggiore (Anonimo), proveniente dallo Schrank II, una raccolta di manoscritti di musica strumentale della cappella della corte di Dresda al tempo dell’unione sassone-polacca (1697-1763). Nel vasto repertorio di triosonate della prima metà del Settecento, l’organico che prevede flauto traversiere, viola d’amore e continuo rappresenta una raffinata rarità. La triosonate in Re maggiore è in tre movimenti: Allegro, Gavotta e Minuetto. Per la presenza dei due tempi di danza può essere avvicinato a uno stile del primo periodo di Dresda, caratterizzato dall’imperante gusto francese.

Il concerto proseguirà con la sonata “Corellisant” VI in Re Maggiore per flauto, violino e basso continuo di Georg Philipp Telemann. Il noto compositore tedesco subì il fascino e l’influenza dell’opera di Arcangelo Corelli, come molti dei suoi contemporanei, al punto da scrivere musica originale ma nello stile di Corelli: nacquero così le Sonates Corellisantes, nella definizione dell’autore quando le pubblicò ad Amburgo nel 1735.

Ma Telemann non fu l’unico compositore tedesco a interessarsi al repertorio di Corelli.

Johann Christian Schickhardt (1681 -1762), flautista e compositore, ha arrangiato per la formazione di trio i temi e i motivi dei corelliani “Concerti Grossi opera sesta”, pubblicati postumi ad Amsterdam nel 1714, un anno dopo la morte del compositore. Durante il concerto sarà eseguita la Sonata II in Sol Maggiore (Corelli/Schickhardt).

Concluderanno il concerto la Partita per viola d’amore e basso continuo, Anonimo, (Germania? Inizio XVIII sec.) e la Triosonata TWV 42: D15 in Re maggiore di Georg Philipp Telemann, la quale presenta il titolo originale Trio a Flauto traversiere, Viola d’amore e Cembalo. I tempi Adagio, Presto, Con gravità ma non grave e Allegro sono caratterizzati da un’autentica varietà compositiva che Telemann, prolifico sperimentatore di ogni genere formale e strumentale, ha perfezionato con sapiente ricchezza espressiva nei movimenti lenti e maestria contrappuntistica nei tempi veloci.

Sul palcoscenico si esibirà l’ensemble Mirabilis Harmonia, formato da Susanna Valloni (flauto traversiere), Valerio Losito (violino barocco e viola d’amore), Ulrike Pranter (violoncello barocco)

Angela Naccari (clavicembalo). Il gruppo si è distinto sin dal suo esordio per la promozione della musica di autori, soprattutto italiani, vissuti tra ‘600 e ‘700.

Il concerto successivo si terrà giovedì 13 febbraio 2020, ore 20.30, “IL FLAUTO A ROMA, SOTTO L’ASTRO DI CORELLI”, Valeria Desideri, flauto traversiere, Orchestra Barocca “Furiosi Affetti”.

Musiche di A.Corelli, G.B. Pergolesi, G. Valentini, F. Ruge.

——-

Biglietti al botteghino: (un’ora prima del concerto)

Settore I° € 25

Settore II° € 20

Ridotti under 24 e convenzioni €15

Info: https://www.oratoriogonfalone.eu

——–

Contatti

Tel. 066875952

E-mail: info@oratoriogonfalone.eu

LEAVE A REPLY