Incontro con Virginia Raffaele: “Una vita che vi osservo”

Il 21 gennaio, ore 21, all'Officina delle Arti, Roma

0
370
Virginia Raffaele
Foto di Alessandro Dobici

All’HUB culturale di Officina Pasolini Regione Lazio, il laboratorio creativo di alta formazione coordinato da Tosca, Massimo Venturiello e Simona Banchi, martedì 21 gennaio ore 21.00 Virginia Raffaele è la protagonista di un incontro a lei dedicato dal titolo Una vita che vi osservo. L’attrice e show girl, amatissima dal pubblico, si racconterà a pochi giorni dal nuovo debutto in teatro con lo spettacolo Samusà, diretto da Federico Tiezzi.

Artista completa, a tutto tondo, si è nutrita fin da piccola della magica atmosfera dell’arte essendo nata e cresciuta dentro un luna park. Virginia Raffaele ha studiato e lavorato molto per arrivare al successo. Attrice a teatro, sul grande schermo e in tv, brillante imitatrice, conduttrice televisiva e radiofonica, l’abbiamo vista calarsi in mille personaggi rendendoli tutti immancabilmente dei cult e l’abbiamo vista giocare con maestria in ruoli diversi, da conduttrice a comica, da attrice a performer. Il suo successo dice di doverlo tutto alla sua cocciutaggine, alla sua determinazione, al fatto di non essersi mai fermata o disperata.

Conversando con Tosca e Alessandra Vitali in questo esclusivo appuntamento nell’ambito della programmazione di Officina Pasolini, l’attrice romana ripercorrerà le tappe fondamentali della sua vita e del suo percorso artistico e anticiperà alcuni dei temi del suo nuovo attesissimo spettacolo teatrale, Samusà, che si nutre dei ricordi di

Virginia e di quel mondo fantastico in cui è ambientata la sua infanzia reale, il luna park sviluppandosi poi in quel modo tutto della Raffaele di divertire ed emozionare, stupire e performare, commuovere e far ridere a crepapelle. Sono nata e cresciuta dentro un luna park – racconta – facevo i compiti sulla nave pirata, cenavo caricando i fucili, il primo bacio l’ho dato dietro il bruco melaPoi il parco ha chiuso, le giostre sono scappate e adesso sono ovunque: le attrazioni sono io e siete voi. Tutto quello che siamo diventati stupisce quanto un giro sulle montagne russe e confonde più di una passeggiata tra gli specchi deformanti.

————

21 gennaio ore 21:00
Una vita che vi osservo

incontro con Virginia Raffaele
conducono Tosca e Alessandra Vitali

——–

Prossimi appuntamenti

24 gennaio ore 21:00
Stay Hungry – Indagine di un affamato
di e con Angelo Campolo

* Spettacolo VINCITORE PREMIO “NUOVE OPERE” SILLUMINA/SIAE e MIBACT

* Spettacolo VINCITORE MILANO NOLO FRINGE FESTIVAL 2019

——–

25 gennaio ore 21:00
Hai voglia di fare due passi?

incontro con Joe Barbieri

conducono Tosca e Felice Liperi

27 gennaio ore 20:30 

The Eichmann Show – Il processo del secolo 

un film di Paul Andrew Williams 

———–

30 gennaio ore 21:00  
Mujeres sguardi di pace – Corti d’autrice

con Elena Tenga, Giulia Rosa D’Amico, Miriam Previati

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti

È possibile riservare i posti scrivendo in privato alla pagina Facebook di Officina Pasolini lasciando nome, cognome e numero di posti desiderati.

I posti saranno riservati soltanto fino a dieci minuti prima dell’inizio dello spettacolo.

———-

Teatro Eduardo De Filippo – Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini

Allo spazio si accede attraverso l’accesso di Viale Antonino di San Giuliano, angolo via Mario Toscano (zona Ponte Milvio)

Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini

Coordinatore generale Tosca

LEAVE A REPLY