Belle ripiene. Una gustosa commedia dimagrante

In scena fino al 2 febbraio al Teatro Politeama Pratese, Prato

0
348

Belle ripieneRegia: Massimo Romeo Piparo

Autore: Giulia Ricciardi, Massimo Romeo Piparo

Protagoniste: Rossella Brescia, Tosca D’Aquino, Roberta Lanfranchi, Samuela Sardo

———

Debutta al Teatro Politeama Pratese la vivace e “prelibata” commedia “Belle ripiene”, prodotta dal Teatro Sistina di Roma, che vede protagoniste quattro tipologie di donne molto diverse l’una dall’altra ma allo stesso tempo complementari: Ida (Rossella Brescia) è un ex-ballerina pugliese di lap dance con il vizio del gioco; Leda (Roberta Lanfranchi) è una salutista lombarda che si ritiene soddisfatta della sua vita da single (per scelta, almeno così sostiene); Dada (Samuela Sardo) donna e madre romana (un po’ coatta) di cinque figli piccoli, che cerca di coniugare i doveri della vita familiare con le incombenze professionali; e Leda (Tosca D’Aquino), una napoletana verace, che non riesce a dimenticare le infedeltà del marito.

Uno spaccato di vita femminile, ambientata in una vera e propria cucina, tra pentole e fornelli: quattro amiche decidono di gestire insieme un ristorante e devono far fronte alle varie vicissitudini della vita e le problematiche lavorative, combattendo i fantasmi del passato e con le frustrazioni che la vita riserva loro; riusciranno a fronteggiare le avversità con una tenace ironia e facendo appello alla solidarietà femminile, alla stregua delle moderne donne Troiane di Euripide, che fanno “rete” e usano la loro astuzia per superare ogni ostacolo.

La brillante commedia è sostenuta in maniera eccezionale dalle protagoniste, capeggiate dall’esilarante Tosca d’Aquino, che riesce a coinvolgere e divertire il pubblico.

Un plauso anche alla fantastica la scenografia di Teresa Caruso, una vera cucina all’Americana girevole con delle telecamere posizionate sopra il palco e dei piccoli schermi messi in modo da far vedere tutti i movimenti che compiono le attrici per cucinare.

LEAVE A REPLY