Teatro di Roma: il fine settimana social

Barberio Corsetti dialoga con Serra e Vanzi omaggia Cavallo. TdR aderisce alla campagna #iorestoacasa e al programma #laculturaincasa di Roma Capitale

0
336

Il fine settimana del Teatro di Roma offre al pubblico di spettatori-utenti un palinsesto di iniziative digital su tutti i suoi canali social (Facebook, Instagram e YouTube), per portare virtualmente a domicilio il meglio della creatività e della scena contemporanea. 

Con l#TdRonline, per la campagna #iorestoacasa e #laculturaincasa, sabato 28 marzo (ore 21) il direttore Giorgio Barberio Corsetti dialoga con Alessandro Serra, il regista del Giardino dei ciliegi di Cechov, ultimo spettacolo programmato al Teatro Argentina prima della chiusura per lemergenza Covid-19. È da quel momento che si vuole idealmente riprendere una riflessione più ampia sul teatro attraverso la conversazione fra due artisti a confronto sui classici, sulla loro reinvenzione, sulle possibilità e le domande che aprono, e su come sia possibile farne materia viva del presente. Lincontro sarà anche un affondo nel teatro di Alessandro Serra, sui progetti e le inquietudini artistiche di un regista dalla grafia precisa e poetica. 

Domenica 29 marzo (ore 16) Alessandra Vanzi legge alcune poesie di Victor Cavallo con lomaggio lirico Ècchelo, a ventanni dalla sua scomparsa, avvenuta nel gennaio del 2000. Un itinerario in versi sulle tracce dellattore e poeta romano dalla prosa tellurica e straripante di una umanità caotica, in cui riversava il magma di umori, voci, odori, esistenze della sua città, Roma, che scelse di vivere prima ancora di raccontare. Alle sue spalle il teatro sperimentale degli anni Sessanta, il cinema, la televisione, il festival dei poeti di Castel Porziano e le sue personali composizioni poetiche, che hanno viaggiato di bocca in bocca tra i protagonisti di quella stagione fino alle generazioni successive. Un percorso poetico per tentare di raccontare questo artista mutante, un viaggiatore metropolitanoche ha restituito la vita in presa diretta, tra azione teatrale e immagine cinematografica, e composto versi segnati da vene di malinconia e solitudine che agitano le sue righe. La lettura sarà preceduta da una breve conversazione tra Alessandra Vanzi e Graziano Graziani, per raccontare un personaggio fuori dai canoni, un poeta sovversivo e ribelle, attore stalker e centrocampista anarcosorcosituazionista”.

Per il pubblico dei più piccini e dei ragazzi, appuntamento con la magia delle Fiabe della buonanotte di Fabrizio Pallara (venerdì 27 e domenica 29 alle ore 21) e con giochi di teatro e tutorial del Laboratorio Integrato Piero Gabrielli per la creazione condivisa di una canzone e video clip (domenica 29 ore 11).

——–

Facebook: @teatroargentinaroma @teatroindia @teatrovillatorlonia

Instagram: teatrodiroma

YouTube: Teatro di Roma

LEAVE A REPLY