Teatro Puccini (Firenz): ecco gli appuntamenti di aprile 2020

Il 2 aprile s'inizia con lo spettacolo di Luca Bono, "L’illusionista"

0
188

APRILE 2020

Giovedì 2 aprile ore 21.00
International Music presenta
Luca Bono
L’illusionista
scritto da Luca Bono
con Sabrina Iannece
regia di Arturo Brachetti
In L’Illusionista il giovanissimo Luca Bono, ripercorre con sincerità e passione il proprio percorso umano e professionale, tra grandi illusioni, close up, manipolazione e coinvolgimento del pubblico: una formula originale e inedita per i palcoscenici teatrali che stupisce, emoziona, diverte e cattura gli spettatori di tutte le età.
I settore € 28,00
II settore € 25,00
(esclusi diritti di prevendita)

Venerdì 3 aprile ore 21.00
Mismaonda presenta
Serena Dandini
Serendipity
Memorie di una donna difettosa
di Serena Dandini
reading con disturbi comici e musicali con Germana Pasquero e il dj Dmitri Cebotari
collaborazione artistica Paola Cannatello
organizzazione tecnica Marco Boraso
Serena Dandini approda a teatro con un’opera buffa che mescola il reading alla musica, “disturbata” dagli interventi comici di Germana Pasquero.
Tutto ha inizio da una semplice domanda di pensione che la protagonista ingenuamente pensa di poter ottenere dopo anni di onorata carriera. Ma l’insano desiderio si scontra con l’implacabile Legge Fornero che ha già rigettato milioni di inconsapevoli italiani. A negarglielo in scena è la Fornero in persona o meglio la sua migliore incarnazione (Germana Pasquero) che con il cinismo lacrimoso ormai noto toglie ogni speranza alla malcapitata.
Inutili le rievocazioni di vicende, avventure, passioni e fallimenti che hanno costellato la sua avventura lavorativa: un’intervista-interrogatorio “non richiesta” da parte di una sulfurea Leosini (sempre Germana Pasquero) inchioda la Dandini alle sue responsabilità, svelando anche lati oscuri della sua vita. Dalla passione per i giardini a quella per la musica, dalle ossessioni per le cose inutili alle numerose debolezze, tutto viene messo a nudo senza pietà dal più famoso pubblico ministero della tv italiana. Una serata atipica, più che altro un happening sgangherato che si snoda tra comicità irriverente e riflessioni semi-serie, ma anche serissime, sul destino del genere femminile nel nostro paese.
I settore € 25,00
II settore € 20,00
(esclusi diritti di prevendita)

Sabato 4 aprile ore 21.00
RBR Dance Company presenta
THE MAN e gli illusionisti della danzaRBR Dance Company illusionistheatre torna in scena con la co-produzione della Camerata Musicale Barese. Dopo Jesus Christ Superstar, il musical che a 50 anni di distanza dal suo esordio è ancora sulla scena, e Passion, il film girato a Matera da Mel Gibson, arriva la nuova rappresentazione firmata da RBR Dance Company illusionistheatre con la prestigiosa collaborazione della Camerata Musicale Barese.
Lo spettacolo ha debuttato nel 2015 presso il teatro Petruzzelli di Bari.
Il balletto nasce all’interno di una tradizione di settore tipicamente americana che, nell’allestimento italiano, aggiunge contenuti emozionali e suggestioni caratteristiche dell’arte coreutica italiana.
Grande successo di pubblico e di critica, incantati dalle suggestive installazioni scenografiche, dall’intrepida interpretazione registica e dal forte impatto emozionale dei quadri scenici.
Posto unico numerato € 20,00
(esclusi diritti di prevendita)

Mercoledì 8 aprile ore 21.00
Una produzione SEIF- Società Editoriale il Fatto S.p.A.
Andrea Scanzi
Il cazzaro verde – Ritratto scorretto di Matteo Salvini
di Andrea Scanzi

Chi è davvero Matteo Salvini? Ce lo racconta Andrea Scanzi, col suo stile ironico e irriverente. Salvini appare qui non come il “nuovo fascista”, bensì – per dirla con Montanelli – come uno sbilenco “guappo di cartone”. E i guappi, spesso, li smascheri col sorriso. Scanzi tratteggia le caratteristiche salienti di un politico tutto chiacchiere e distintivo. C’è la critica seria e c’è la satira, che colpisce uno statista che si definì da solo “nullafacente”.
Il Salvini di Scanzi è un leader bislacco che vive in tivù e fa “disobbedienza civile” con le merendine. Beve mojito al Papeete. Posta foto mentre si ingozza. Cita De André senza averci capito nulla. E ha l’ardire di definirsi “nuovo”, quando in realtà è il politico più vecchio della cosiddetta Terza Repubblica.
I settore € 25,00
II settore € 20,00
(esclusi diritti di prevendita)

Giovedì 16 aprile ore 21.00
Compagnia Teatro Binario 7
SOGNANDO LA KAMCHATKA
drammaturgia e regia Corrado Accordino
con Corrado Accordino, Massimiliano Loizzi, Marco Ripoldi
assistente alla regia Valentina Paiano
scene e costumi Maria Chiara Vitali
Il nuovo spettacolo di Corrado Accordino nasce dalla collaborazione con Massimiliano Loizzi e Marco Ripoldi, volti del collettivo comico Il Terzo Segreto di Satira.
Una serata fra amici e una partita a Risiko giocata su due piani: il primo visibile, con dadi, carrarmati e territori da conquistare, l’altro sotterraneo, fra segreti inconfessabili, critiche reciproche e accuse personali. Tutti contro tutti, un gioco al massacro à la Carnage che tra momenti esilaranti e spunti di riflessione conduce al finale più inaspettato.
Questa è una storia che parla di amicizia. Non l’amicizia adolescenziale, tutta viscere e istinto e grandi promesse d’affetto, ma l’amicizia matura, quella per cui bisogna sopportare e comprendere. L’amico è un’àncora, una voce gentile, una spalla sicura, un consiglio premuroso. Ma non solo. È anche qualcuno che ci conosce bene, profondamente, e quando vuole ferire, sa dove e come colpire.
Al centro dello spettacolo il Risiko, l’occasione mensile per passare “una serata tra uomini”. Eccoci allora a casa di Filippo (Marco Ripoldi), autista di auto di lusso ancora perdutamente innamorato di Claudia, che lo ha lasciato quattro anni prima, con i suoi inseparabili amici Nicola (Massimiliano Loizzi), ex rivoluzionario cui la vita ha strappato sogni ma non solo, e Diego (Corrado Accordino), non più giovane attore sempre in gavetta.
Qualcosa da bere, un po’ di leggerezza e la partita a Risiko diventa il pretesto per dedicarsi un po’ di tempo, ma stavolta nell’aria c’è qualcosa di diverso. Forse è il terribile odore di incenso al sambuco, o di tartine al tonno, ma tra passato e ricordi, piccole invidie e frasi a metà, i tre amici arrivano inaspettatamente alla resa dei conti.
Uno spettacolo ironico e politicamente scorretto che parla di amicizia, vendette, amori, segreti, pensieri inconfessabili e parole da tacere.
Posto unico numerato € 20,00
(esclusi diritti di prevendita)


I biglietti degli spettacoli sono acquistabili presso la biglietteria del Teatro, i punti vendita del Circuito Regionale Box Office|Ticketone e su www.ticketone.it

La biglietteria del Teatro Puccini è aperta dal giovedì al sabato dalle ore 16.00 alle ore 19.00

Info: 055.362067 – 055.210804

Teatro Puccini  – Via delle Cascine 41
50144 Firenze – Tel. 055.362067 – www.teatropuccini.it – info@teatropuccini.it

LEAVE A REPLY