Il teatro in salotto

Un weekend di opera e balletto in streaming

0
791

In questi tempi di clausura forzata i teatri aprono i loro archivi digitali e offrono opere e balletti in streaming. Gli amanti della musica si possono quindi rilassare un attimo e curare l’astinenza da platea, ammirando i loro beniamini da casa. Per questo fine settimana ecco qualche suggerimento per un viaggio fra i vari teatri del mondo senza muoversi dal divano del salotto.

Cominciamo il nostro viaggio virtuale da Vienna. La Staatsoper ha messo a disposizione fin dal 15 marzo (https://www.wiener-staatsoper.at/en/staatsoper/news/detail/news/the-wiener-staatsoper-is-closed-but-continues-to-play-daily-online/) un programma quotidiano di spettacoli che restano disponibili per 24 ore. Questo fine settimana potremmo apprezzare Le nozze di Figaro, La Bohème di Franco Zeffirelli ed Elektra portata in scena da Uwe Eric Laufenberg con la divina Waltraud Meier nei panni di Klytämnestra. Dirige Semyon Bychkov.

Spostiamoci in Svizzera, per ascoltare, e guardare!, la Messa da Requiem proposta dall’Opera di Zurigo. Il regista e coreografo tedesco Christian Spuck porta in scena il capolavoro di Verdi, in una imponente coproduzione tra l’Opera e il Balletto di Zurigo. Sotto la direzione di Fabio Luisi trentasei ballerini, il coro e il coro supplementare del Teatro dell’Opera e quattro grandi solisti, danno vita a tredici grandi tableau dedicati ai temi fondamentali dell’umanità. https://www.opernhaus.ch/en/spielplan/streaming/

Molto interessante anche l’offerta della Staatsoper di Amburgo, che mette a disposizione fino al 18 Aprile la nuova produzione del Falstaff per la regia di Calixto Bieito, uno spettacolo che ha debuttato lo scorso 19 gennaio. https://www.staatsoper-hamburg.de/de/stream/falstaff.php

Restando in Germania l’Opera di Stoccarda presenta da venerdì 3 aprile una rarità: Nixon in China, in una produzione che debuttò in teatro ad aprile 2019. L’opera in tre atti di John Adams, prima assoluta nel 1987, si basa sulla visita di Stato di Richard Nixon a Mao Tse-tung a Pechino nel 1972. https://www.staatsoper-stuttgart.de/spielplan/oper-trotz-corona

Attraversiamo adesso il Reno e passiamo in Francia. L’Opéra national di Parigi mette a disposizione fino al 5 aprile il Lago dei Cigni. Le Étoile, i primi ballerini e il corpo di ballo animeranno il balletto di Čajkovskij, proposto nella storica coreografia del 1984 di Rudol’f Nureev. operadeparis.fr

Un’ora e mezzo di treno e scendiamo a Brussels, dove il Théâtre Royal de la Monnaie propone in streaming fino al 19 aprile una cospicua serie di spettacoli lirici, fra cui La Gioconda di Ponchielli e La favola dello zar Saltan Nikolaj di Andreevič Rimskij-Korsakov. https://www.lamonnaie.be/fr/sections/388-mm-channel

Il tempo di passare la Manica e si scopre che anche la Royal Opera House di Londra ha creato un ricco programma in streaming a cui si può accedere da casa in qualsiasi momento: https://www.roh.org.uk/news/the-royal-opera-house-launches-a-programme-of-free-online-content-for-the-culturally-curious-at-home. Da venerdì 3 aprile si può per esempio ammirare Aci e Galatea di Händel, una produzione del 2009 diretta da Wayne McGregor che vede la collaborazione fra la Royal Opera e il Royal Ballet. Danielle de Niese e Charles Workman restituicono gli accenti dei due amanti.

Spostiamoci infine sull’altra sponda dell’Atlantico! Il weekend in streaming del Metropolitan di New York comincia il venerdì con l’esotismo de Les Pêcheurs de Perles di Bizet, animato da un cast stellare, guidato da Diana Damrau e Matthew Polenzani, ai comandi di Gianandrea Noseda. Sabato 4 aprile è in programma un Rigoletto con Anna Netrebko, Joseph Calleja, Željko Lučić e René Pape. Si chiude la domenica con la Norma, con Sondra Radvanovsky, Joyce DiDonato e Joseph Calleja in palcoscenico. Tutto il programma a https://www.metopera.org/user-information/nightly-met-opera-streams/

LEAVE A REPLY