Saint Louis College of Music: ecco gli appuntamenti del 16 e 18 aprile

Cristina Zavalloni e Pierluca Buonfrate in diretta streaming sulla piattaforma Zoom e sulla pagina Facebook

0
416

Saint Louis College of MusicSaint Louis Club House è il nuovo salotto musicale ideato dal Saint Louis per ascoltare, vedere e degustare la musica comodamente dal divano di casa, in tempi di emergenza Covid-19. Uno spazio virtuale per lanciare sguardo, mente e spirito oltre le pareti di casa, verso orizzonti più ampi. L’appuntamento è alla luce del tramonto, alle h 19:00, in diretta streaming sulla piattaforma Zoom e sulla pagina Facebook del Saint Louis College of Music, per ascoltare, scoprire, lasciarsi suggerire nuovi percorsi musicali.

Prossimi appuntamenti: il 16 aprile con Cristina Zavalloni in Stripsodye il 18 aprile con Pierluca Buonfrate in Words

——

Giovedì 16 aprile

Cristina Zavalloni in Stripsody

Oltre i confini della Voce

Vocalist versatile, Cristina Zavalloni si destreggia abilmente tra jazz, lirica e musica contemporanea.

“In tanti anni, ho imparato a muovermi in mondi musicali apparentemente lontani tra loro e se mi chiedono come si faccia a passare dal jazz alla lirica, rispondo che è un problema di orari di prove, mai di musica”

Per partecipare, registrarsi su:

https://zoom.us/webinar/register/WN_GIS9tZDkQWyGR3VupIqeHg

Cristina Zavalloni

Volevo fare la danzatrice ma alla musica non avrei mai rinunciato: canto da sempre, da quando era piccola. Che si tratti di scrivere per i miei gruppi di jazz, di interpretare unopera di Britten o di Monteverdi, di cantare in una grande sala o in un piccolo club, di dare vita a nuovi ruoli come Anaïs Nin, Sor Juana o gli altri scritti per me dal compositore Louis Andriessen, mi avvicino sempre alla musica con rispetto.

In tanti anni, ho imparato a muovermi in mondi musicali apparentemente lontani tra loro e se mi chiedono come si faccia a passare dal jazz alla lirica, rispondo che è un problema di orari di prove, mai di musica.

Adoro il Novecento storico, repertorio che esploro da anni in duo con Andrea Rebaudengo e ora anche con Gabriele Mirabassi e Danusha Waskiewicz. Brani come le Folk Songs di Berio, il Pierrot Lunaire di Schoenberg, La Voix Humaine di Poulenc sono diventati parte di me.

E quando suono con il mio quartetto Special Dish o sono ospite dei gruppi di Uri Caine o Paolo Fresu, sento di tornare a casa.

Mi considero una cantante di jazz perché il jazz è stato il primo amore: ho imparato dalle voci di Sarah Vaughan, Joni Mitchell, Cassandra Wilson e di molte altre.

Poi è arrivata la scoperta di Cathy Berberian e del repertorio moderno. Questo mi ha portata a collaborare con meravigliosi compositori nel mondo della musica classica contemporanea.

Cantare, scrivere e comporre hanno un valore ugualmente grande nella mia vita.

Quando ne ho la possibilità, mi diverto a indossare i panni del divulgatore culturale: è così che sono nate le Effemeridi Musicali, pillole televisive andate in onda su RAI3.

———

Sabato 18 aprile

Pierluca Buonfrate in Words

Musica&Parole

Il vocalist romano presenta alcune composizioni tratte da Words, il suo album da solista. Brani jazz originali ispirati a Miles Davis.

Per partecipare, registrarsi su:

https://zoom.us/webinar/register/WN_T0E7UI2PRcKkBDsV_DHikw

Pierluca Buonfrate

Leader di diverse formazioni di jazz a suo nome, collabora con i più importanti musicisti della scena romana. Canta dal 2000 nellorchestra di Renzo Arbore Swing Maniacs, partecipando a tour, incisioni discografiche e trasmissioni televisive. Corista in molte trasmissioni R.A.I. dal 2000 al 2010. Lavora in spot pubblicitari, per colonne sonore di cinema e fiction, nel doppiaggio cantato e in jingle radiofonici. Registra nel 2018 il suo lavoro solista Words(AlfaMusic), disco di composizioni jazz originali ispirate a Miles Davis; dopo averlo presentato nel febbraio 2019 all’Alexanderplatz di Roma, è invitato dal Conservatorio di Anversa per eseguirlo al Festival Jazz in TMas”.

LEAVE A REPLY