Accademia Filarmonica Romana: il duo Margoni-Loperfido

Il 2 luglio in Sala Casella, Roma

0
253

Accademia Filarmonica RomanaProsegue la musica dal vivo allAccademia Filarmonica Romana che per questa settimana presenta tre appuntamenti in Sala Casella allinterno dei Giardini della Filarmonica (via Flaminia 118).

Insieme, dal vivo: con questo motto che anima la ripresa dellattività, giovedì 2 luglio (ore 19) il recital di un giovane e affiatato duo violino-pianoforte formatosi nel 2017 rispettivamente da Ivos Margoni (nel 2018 Premio Nazionale delle Arti, ex Premio Abbado, quale miglior violinista iscritto in un Conservatorio italiano) e Giulia Loperfido, entrambi romani. Il duo esegue un programma con alcune celebri pagine di musica da camera, prima fra tutte la Sonata in la maggiore di César Franck, capolavoro tardoromantico per violino e pianoforte. Il concerto si apre con la Sonata per violino e pianoforte op. 12 n. 2 di Beethoven, dedicata ad Antonio Salieri che fu suo maestro di composizione. Di richiamo mozartiano, nella Sonata vige un costante gioco di voci tra i due strumenti, con contrasti dinamici e giochi armonici, che sorpresero gli ascoltatori dellepoca. Completa il programma lIntermezzo che Schumann scrisse nel 1853 per la Sonata F.A.E. che vide coinvolti per gli altri movimenti anche Albert Dietrich e Johannes Brahms, un omaggio e una sorpresa al loro amico comune Joseph Joachim, allepoca violinista di grande talento.

La programmazione continua domenica 5 luglio (ore 9.45 e 11.30) con gli ultimi due appuntamenti di stagione dei laboratori di Allegro Capriccioso in collaborazione con lassociazione AIGAMAssociazione Italiana Gordon per lapprendimento musicale. Un modo originale e divertente di avvicinare i bimbi al mondo della musica (vocale e strumentale e di ogni genere), stimolati da un ambiente accogliente ed emotivamente arricchente.

Nel pomeriggio invece si recupera il penultimo appuntamento della quinta edizione di Assoli rassegna dedicata al nuovo virtuosismo e alla musica doggi, inauguratori lo scorso 24 gennaio con un concerto-omaggio al compositore Marco Stroppa. I percussionisti Domiziana Del Mastro, Luca Caliciotti e Luca Giacobbe presentano con due concerti speculari(alle ore 18 e 18.45) il mondo delle percussioni, mettendo a confronto quelle a suono determinato con quelle a suono indeterminato. In programma musica di autori contemporanei, da Frederic Rzewski (1938) alla più giovane Alyssa Weinberg (1988), spaziando fra ambiti culturali e geografici diversi. 

I concerti del 2 luglio e del 5 luglio (Assoli) si inseriscono nellambito della rassegna La musica da camera dal barocco al contemporaneopromosso dalla Regione Lazio.

——– 

Biglietti: 10 euro posto unico (più diritto di prevendita). Solo per Assoli del 5 luglio: 1 concerto 5 euro, due concerti 8 euro (non si applica il diritto di prevendita).

La Filarmonica invita ad acquistare i biglietti online direttamente dal sito www.filarmonicaromana.org . Sarà comunque attivo il botteghino in Sala Casella unora prima dellinizio dei concerti. 

Info: 342-9550100 (dal lunedì al venerdì ore 11-13 e 15-18; la domenica ore 9-18), email promozione@filarmonicaromana.org

———-

Tutti i concerti si svolgono in SALA CASELLA (via Flaminia 118) 

giovedì 2 luglio ore 19

DUO MARGONI – LOPERFIDO

Ivos Margoni violino

Giulia Loperfido pianoforte

BEETHOVEN Sonata per pianoforte e violino op. 12 n. 2

SCHUMANN Intermezzo dalla sonata FAE

FRANCK Sonata per violino e pianoforte in la maggiore

 

Ivos Margoni è nato a Roma nel 1999. Laureato presso il Conservatorio di San Pietro a Majella con 110 lode e menzione donore, ha iniziato a studiare il violino a 6 anni. Ha frequentato le masterclass di Mariana Sirbu, Sergey Girshenko e Liza Ferschtman; ha frequentato il Corso di alto perfezionamento di Salvatore Accardo presso lAccademia Chigiana di Siena, dove ha ottenuto il Diploma di merito. Attualmente studia con Marco Fiorentini e Salvatore Accardo presso lAccademia Walter Staufferdi Cremona ed è iscritto al Corso di alto perfezionamento presso lAccademia Nazionale di Santa Cecilia sotto la guida di Sonig Tchakerian. Ha vinto numerosi concorsi, nazionali e internazionali; tra i più recenti il Concorso Internazionale Dinu Lipatti(2016), Premio Argenti indetto dal Rotary Club di Venezia, Concorso Internazionale ANEMOS2017, Sardinia International Music Competition in duo con la pianista Giulia Loperfido. Nellautunno 2018 ha vinto il Premio Nazionale delle Arti (ex Premio Abbado) quale miglior violinista iscritto in un conservatorio italiano. È risultato vincitore del Premio Cerocchi di Latina 2018, del Premio Scandola di Piombino 2019 e del Concorso internazionale Val Tidone 2019. Ha suonato in qualità di solista il Concerto per violino e orchestra di Bruch con lOrchestra di Latina al Festival Pontino 2016 e il Concerto n. 5 in re maggiore K 175 di Mozart con la Roma Tre Orchestra (2017). È stato invitato a suonare per Opera Estate Festival Veneto, Teatro Ponchielli di Cremona, e per varie istituzioni italiane ed europee. Collabora in duo con la pianista Giulia Loperfido dal 2017. Suona un violino copia Gennaro Gagliano costruito dal maestro liutaio Gennaro De Francesco nel 2016.

Giulia Loperfido è nata a Roma nel 2000. Ha iniziato a studiare pianoforte all’età di 7 anni sotto la guida di A. Mannarini. Si diploma nel 2017 a 16 anni appena compiuti con il massimo dei voti e la lode, aggiudicandosi nello stesso anno il terzo premio alla XXXIV edizione del Premio Venezia, riservato ai migliori diplomati, avendo così l’opportunità di esibirsi al Teatro La Fenice. È vincitrice di primi premi in competizioni nazionali e internazionali fra cui il Concorso Pianistico Premio Clivis, il Concorso Pianistico Bruno Bettinelli, il XIX Concorso Pianistico ANEMOSe il Grand Prize Virtuoso Competition 2017. Nel 2019 è vincitrice sia come solista che in duo del Premio Campus delle Arti di Latina. Si avvicina presto alla musica da camera e in duo con violino vince diversi premi, fra cui il primo premio del Sardinia International Music Competition. Nel 2018 viene selezionata come unica pianista partecipante alla 16ª edizione del Rome Chamber Music Festival. Si è esibita in concerto come solista e in formazioni cameristiche nellambito di numerosi festival in Italia e allestero, fra cui nel 2019 Società dei Concerti di Milano, Les Sommets du Classique au Jazz 2013 (Crans-Montana), Matelica Festival 2017, Lunigiana Music Festival 2018, Fortissimissimo Firenze Festival 2018, Prestissimo Festival 2018 a Roma, Festival Pontino di Musica 2019, Accademia dUngheria a Roma, Amici della Musica di Firenze, Istituzione Universitaria dei Concerti (IUC) a Roma, Associazione Alessandro Scarlattia Napoli, etc. Ha eseguito il Doppio concerto di Haydn con la Lithuanian Chamber Orchestra diretta da H. Joo nellambito del Sion Festival (2014), il Terzo Concerto di Beethoven con lOrchestra Sinfonica di Chioggia, il Secondo Concerto di Chopin con lOrchestra “L’Anello Musicale (2019). Nel 2018 inizia a frequentare il Corso di perfezionamento di Andrea Lucchesini presso la Scuola di Musica di Fiesole. Ha partecipato alle masterclass di Bruno Canino, Roberto Cappello, Pavel Gililov, Benedetto Lupo, Boris Petrushansky, Klaus Kaufmann. Dal 2019 frequenta il Corso di Perfezionamento in musica da camera con il Trio di Parma presso lAccademia Perosi di Biella.

———-

domenica 5 luglio ore 9.45 e ore 11.30

ALLEGRO CAPRICCIOSO

concerto per bambini 0-3 anni

Nora Iosia voce

Valeria Antenore pianoforte

Paola Conte violoncello

Luigi Farina chitarra

Evi Baba flauto

Roberto Cippitelli percussioni

 

In collaborazione con AIGAM

———-

domenica 5 luglio ore 18

ASSOLI – Le percussioni determinate

Domiziana Del Mastro e Luca Caliciotti percussioni

RZEWSKI To the Earth

COLE New Year’s day

WEINBERG Table Talk

————

domenica 5 luglio ore 18.45

ASSOLI – Le percussioni indeterminate

Domiziana Del Mastro e Luca Giacobbe percussioni

LANG Anvil Chorus

APERGHIS Le corps à corps

MAZZARIELLO Monobot

LEAVE A REPLY