Monza Visionaria (8° edizione)

Dal 21 al 28 giugno a Monza

0
245

Monza Visionaria SottocasaMusicamorfosi non si ferma e lancia, in tutta sicurezza, l’ottava edizione del festival Monza Visionaria dal 21 al 28 giugno 2020 nel capoluogo brianzolo insieme all’Assessorato alla Cultura del Comune di Monza, il patrocinio e contributo del Consiglio regionale della Lombardia, del Consorzio Villa Reale e Parco di Monza, di Fondazione CARIPLO, e Fondazione della Comunità di Monza e Brianza e Assolombarda.

Dopo mesi di interruzione della musica dal vivo, la nuova edizione del visionario format di Musicamorfosi porterà i sui concerti direttamente nelle strade di Monza, nei Giardini e nel Parco della Reggia, e simbolicamente all’esterno dell’ospedale cittadino ASST Monza San Gerardo e del Centro Maria Letizia Verga per lo studio e la cura della leucemia del bambino – Fondazione MBBM grazie alla nuova formula mobile e itinerante Monza Visionaria Sottocasa.

In risposta alle esigenze di distanziamento a causa della pandemia Covid-19, la formula di Monza Visionaria 2020 sarà a quattro-ruote. Il Sonoro Bus, un autobus personalizzato, trasporterà talenti internazionali di musica jazz, classica, sacra, rock ed elettronica per ricominciare a vivere la musica negli spazi cittadini, dai quartieri al parco fino alla Reggia di Monza, all’insegna della diffusione artistica, della socialità e dell’inclusione che da sempre caratterizza i festival di Musicamorfosi. Tutti gli eventi saranno gratuiti ma sarà possibile donare on line a favore del Comitato Maria Letizia Verga per lo studio e la cura della leucemia. Il progetto terapeutico del Comitato costituisce un “unicum” a livello nazionale grazie a un’alleanza tra ricercatori, medici, famiglie e bambini. Un esempio e un modello di coesione che infatti raggiunge incredibili risultati incredibili risultati nella cura e nella ricerca.

Il rinnovato format del Festival nasce dall’intensa collaborazione tra il direttore artistico Saul Beretta e l’assessore alla Cultura Massimiliano Longo. Grazie alle sinergie tra l’Associazione e le istituzioni, il risultato è un modello unico nel suo genere di iniziative musicali “mobili” attraverso le strade e i luoghi storico-artistici di Monza e i palazzi di tutti i quartieri della città. Pur ideato in occasione dell’emergenza sanitaria Musicamorfosi è precursore del modello “itinerante” Musica Mobile sin dal 2010 distinguendosi, oggi più che mai, per la lungimiranza del progetto che da anni porta nelle aree urbane di Monza e Milano musica, performance e approfondimenti culturali per tutta la città e i suoi quartieri. Per queste ragioni, i format Musica Mobile hanno ottenuto riconoscimenti e apprezzamenti da importanti istituzioni culturali del mondo tra cui Kennedy Center di Washingtong D.C., tra i più importanti centri culturali degli USA, l’Oslo World, il più antico e longevo festival internazionale di World music.

La musica che attraversa la città, è un gesto dal valore psico-magico di ricambio dell’energia, è una sanificazione artistica delle strade e dei nostri cuori, un gesto catartico di pulizia delle menti, nonché un potente atto collettivo di ringraziamento per chi si è preso cura delle nostre vite e delle vite dei più fragili, per questo abbiamo anche scelto di donare e far donare a una realtà del nostro territorio che è da 40 anni all’avanguardia nel modello terapeutico: il Comitato Maria Letizia Verga. La musica passa nelle strade, sotto i monumenti, intorno ai palazzi e alle case. Lo spettacolo sarà l’interazione magica tra tutti questi elementi” dichiara il direttore creativo di Musicamorfosi Saul Beretta.

Quello su cui stiamo lavorando è un modello di sviluppo della cultura che metta insieme pubblico e privato – spiega il Sindaco Dario Allevi – I progetti culturali vivono se siamo in grado di creare relazioni, rapporti stabili e strategici tra i diversi soggetti che lavorano sul territorio. È l’obiettivo anche di questa edizione ‘mobile’ di Monza Visionaria.”

L’emergenza sanitaria ha aperto una nuova stagione per la cultura con la possibilità di esplorare opportunità a cui non avevamo ancora pensato, spiega l’Assessore alla Cultura Massimiliano Longo – Il Covid ci spinge a ragionare, soprattutto in una visione strategica, e trovare strade innovative per produrre cultura. La formula mobile e itinerante di Monza Visionaria Sottocasa va in questa direzione.”

La cultura in qualsiasi sua declinazione sia artistica che musicale ha da sempre creato un universo parallelo capace, con uno stesso linguaggio, di avvicinare, coinvolgere ed incantare persone di diverse generazioni e luoghi. Questi ultimi aspetti sono stati fortemente enfatizzati durante i mesi appena trascorsi grazie alle nuove forme di comunicazionedigitale che hanno gettato le basi per il progetto delle Visite Visionarie, arricchito con il Piano Mobile che percorrerà anche le vie del Parco. Esattamente come noi, anche il Festival Monza Visionaria ha saputo adattarsi alle nuove esigenze sociali trovando nuove strade per restare connesso e vicino al proprio pubblico.” dichiara Piero Addis, Direttore Generale Reggia di Monza.

Monza Visionaria 2020 sarà dunque un’edizione che porterà musica live e performance direttamente sotto le case dei monzesi. Sarà la musica targata Musicamorfosi a raggiungere il pubblico monzese, al quale basterà sporgersi dalle finestre o dai propri balconi per godere di un concerto esclusivo: dal gospel del format di Spiritual Music ai concerti di musica classica e jazz, ma anche dalla canzone d’autore alla musica contemporanea.

La presentazione del programma avverrà in diretta streaming sui canali Facebook di Musicamorfosi e del Comune di Monza domenica 21 e lunedì 22 giugno, quando Saul Beretta e Massimiliano Longo esporranno al pubblico la nuova edizione del Festival. In parallelo, sarà presentato il nuovo formato digitale delle Visite Visionarie, l’innovativo format di visita guidata dedicato a Villa Reale e alla Fondazione del Duomo e della città di Monza con audio guida narrativa che, per quest’anno, diverrà un video-racconto da visionare in diretta o in differita sui canali Musicamorfosi per tutta la durata del Festival. Le Visite Visionarie – con testi originali di Andrea Taddei, video di Sofia Spreafico, voci del dj Alessio Bertallot e di Debora Mancini mix musicale di Saul Beretta – sono dedicate alla Reggia e al Duomo di Monza, di cui i video contengono materiale inedito della facciata restaurata.

Dopo il lancio in streaming, Monza Visionaria arriverà sotto casa con i musicisti della scuderia Musicamorfosi, che si muoveranno in perfetta sicurezza sul Sonoro Bus, un autobus scoperto e a due piani con un sistema di amplificazione alimentato a batteria. Martedì 23 il Sonoro Bus trasporterà il concerto speciale Sì, viaggiare con Nadio Marenco e la star della tromba jazz italiana Giovanni Falzone una libera rilettura dei grandi successi di Lucio Battisti. 

Mercoledì 24 Arsene Duevi, Giovanni FalzoneNadio Marenco e Sabina Macculi porteranno in giro per al città una Preghiera Ecumenica, un vero e proprio rito musicale capace di mescolare jazz e musica sacra, afro spiritual e Hildegarda von Bingen con un ideale omaggio al John Coltrane di A Love Supreme. Il Sonoro Bus si muoverà nel quartiere Musicisti e Cazzaniga per arrivare a una simbolica “serenata / “preghiera” sotto le finestre del San Gerardo di Monza, un ringraziamento ai medici e personale ospedaliero, e sotto le finestre della casa di accoglienza Residence Maria Letizia Verga che ospita i bambini in cura al Centro Verga e le loro famiglie, a cui il Festival è idealmente dedicato. Il concerto sarà fotografato, ripreso e trasmesso in streaming.

Giovedì 25 il bus porterà i ritmi swing, balkan e blues della Bandakadabra in giro per la città, con la performance esclusiva delle ultime collaborazioni della banda con Samuel dei Subsonica per un innovativo mix tra beat contemporaneo e i suoni tradizionali della fanfara più amata d’Italia; venerdì 26 la violinista e compositrice Eloisa Manera e il dj e produttore Stefano Greco aka Fana, noti anche come Phase Duo, mescoleranno la tradizione italiana del violino ai suoni elettronici, alla classica, al jazz e all’elettronica tra Vivaldi, Steve Reich e i Raga Indiani; sabato 27 Biga Up, ovvero il dj Roberto Ranghieri e il sassofonista Massimiliano Milesi, suoneranno su una bici-biga ; infine, domenica 28 il Pianomobile, ovvero un pianoforte su piattaforma mobile a ruote, ospiterà concerti brevi di quattro talenti internazionali del pianoforte dalla mattina al tramonto, negli spazi del Parco di Monza e all’ANTEO con la serata AriAnteo – Cinema sotto le stelle in Villa Reale: il jazzista svizzero vincitore del Montreux Jazz Festival nel 1999 Leo Tardin, Michael Jennings, Thomas Umbaca e Stefano Nozzoli.

———-

CALENDARIO EVENTI IN STREAMING 

domenica 21 giugno diretta streaming dalle ore 21.00 

VISITA VISIONARIA #1 [Il Duomo e la fondazione della città di Monza] 

Il Sogno di Teodolinda [durata 5.04] 

Nel 595 la regina Teodolinda decise di cominciare la costruzione del Duomo di Monza. La leggenda vuole che sia stata una colomba a indicarle il posto dove erigere la sua basilica 

testo originale di Andrea Taddei – video Sofia Spreafico voce narrante Debora Mancini musica Valerio Scrignoli liberamente ispirata a Jesus Christ Superstar di A.Lloyd Webber progetto Saul Beretta – produzione Musicamorfosi 2020 

https://youtu.be/O79U1kphNpU – Bozza del teaser di lancio – 


lunedì 22 giugno diretta streaming dalle ore 21.00 

VISITA VISIONARIA #2 La Reggia di Monza [durata 6.27] 

Da quando l’arciduca Ferdinando d’Asburgo nel 1777 incaricò il Piermarini di progettare l’edificio, le vicende della Villa Reale si sono incrociate con la Storia: da reggia a caserma per le truppe napoleoniche a residenza dei Savoia fino al secondo dopoguerra quando andò in abbandono e rischiò di essere demolita per ricavarne materiali da costruzione. Oggi la Villa Reale è di proprietà del Comune di Monza, della Regione Lombardia e del Demanio dello Stato. Nel 2008 è siglato tra le parti l’accordo che prevede di destinare l’intero complesso monumentale a finalità culturali e di valorizzazione attuandone il recupero.
I lavori di restauro del corpo centrale del complesso si concludono nel 2014. La rinascita della Reggia di Monza viene salutata con una cerimonia pubblica il 26 giugno 2014. L’8 settembre 2014 viene staccato il primo biglietto al pubblico dopo i decenni di oblio e degrado.

testo originale Andrea Taddei – video Sofia Spreafico 

voce Alessio Bertallot – progetto e mix musicale Saul Beretta 

produzione Musicamorfosi 2020 


——–

VISITE VISIONARIE 

L’innovativo format di visita guidata “alternativa” diventa video per farci viaggiare con orecchie e occhi ben aperti. Il pubblico da casa potrà collegarsi in diretta social (YouTube, Facebook e Instagram) e godersi la “prima” in diretta o guardarlo e riguardarlo con calma per tutta la durata del festival 2020. 

*La Visita Visionaria dedicata al Duomo contiene materiale inedito con la facciata restaurata del Duomo di Monza. E le rose del roseto sono quelle fresche, quelle che non abbiamo potuto annusare durante i Notturni. 

www.musicamorfosi.it/visitevisionarie

——-

CALENDARIO EVENTI DAL VIVO 

Dopo un romantico lancio in streaming con le visite visionarie, Monza Visionaria arriva sottocasa. Musica mobile con ogni tipo di mezzo e dappertutto: nelle piazze, nelle strade di periferia e in quelle del centro storico cittadino. Libereremo i musicisti dalle sale da concerto per portarli in strada, in perfetta sicurezza e in movimento! I passaggi nella città saranno lenti e sinuosi in modo da poter essere fotografati e filmati e lanciati nell’etere come una cartolina musicale al mondo, da Monza! 


martedì 23 giugno 2020 – h. 18.30 – 20 / 20.45 – 22

In giro per il quartiere SAN FRUTTUOSO 

SI VIAGGIARE (Omaggio a Lucio Battisti)
Giovanni Falzone 
tromba e Nadio Marenco fisarmonica E’ la musica a farci viaggiare, sì viaggiare. Un autobus sonoro si sposta per la città, apre la settimana di festa facendoci viaggiare con la musica di Lucio Battisti interpretati in chiave jazz da due grandissimi artisti. 


mercoledì 24 giugno 2020 – h. 18.30 – 20 / 20.45 – 22 

Intorno al Cimitero di Monza, Ospedali dei Bambini e San Gerardo 

PREGHIERA ECUMENICA
Arsene Duevi 
voce, chitarra e percussioni Giovanni Falzone tromba – Nadio Marenco fisarmonica – Sabina Macculi soprano

I nostri ospedali sono stati un baluardo di speranza nel pieno dell’emergenza sanitaria. Un concerto simbolico, un omaggio al personale sanitario, ai pazienti ricoverati e simbolicamente a tutta la struttura (che nasconde tutta quella “macchina” potente e complessa che è un ospedale). Un grazie diffuso a tutti coloro che nell’emergenza Covid si sono spesi per gli altri, si sono presi cura della vita. Porteremo in giro per la città una grande e simbolica preghiera musicale che farà una emozionante tappa davanti all’Ospedale San Gerardo e in via Cadore nel cuore del Comitato Maria Letizia Verga e sede dell’Ospedale dei Bambini dove le cure ai piccoli e alle loro famiglie non sono state interrotte dall’emergenza sanitaria e, dove oggi vogliamo portare l’attenzione della città perché i più piccoli e deboli possano sempre avere le cure, l’attenzione e la ricerca scientifica di cui hanno bisogno . Il concerto sarà fotografato, ripreso e mandato in streaming. 


giovedì 25 giugno – h. 18.30 – 20 / 20.45 – 22

In giro per il quartiere Triante 

BANDAKADABRA fanfara urbana 9 elementi 

In giro per la città c’è la fanfara urbana più amata d’Italia. Si sposta su un gigantesco bus a due piani decappottabile da dove fa risuonare i suoi irresistibili ritmi swing balkan e blues, cui si aggiungono gli ultimi lavori realizzati con Samuel dei Subsonica per un nuovo esilarante mix tra beat contemporaneo e i suoni tradizionali della fanfara più amata d’Italia. 

———

* SONORO BUS 

Un autobus a due piani, scoperto nella parte superiore, un sistema di amplificazione alimentato a batteria per portare in giro la musica, dappertutto con spazio per 10 ospiti speciali nelle sedute del piano superiore e 23 posti nella parte inferiore in base alle nuove normative COVID. Il Sonoro Bus potrà essere personalizzato con loghi e infos dedicate ai partner e sostenitori del progetto e alla campagna di donazione a favore del Comitato Maria Letizia Verga. 

venerdì 26 giugno h. 18.30 – 20 / 20.45 – 22

In giro per il quartiere Libertà 

BAT MOBILE – PHASE DUO 

Eloisa Manera violino, composizioni | Stefano Greco aka Fana dj/producer e live electronics Bel canto è una parola magica della tradizione italiana e del violino nato a Cremona e associato con i gloriosi nomi di Stradivari, Amati, Del Gesù e tutti quei compositori da Monteverdi in avanti che hanno scritto per questo incredibile strumento. Phase duo mescola la tipica contabilità della tradizione con i suoni elettronici, classica, jazz e elettronica in un sottile filo che si dipana tra Vivaldi, Steve Reich e i Raga Indiani. Eloisa Manera arriva dal mondo della classica, ha suonato con Mario Brunello e Herbie Hancock e la sua arte non ha confini; il mensile Musica Jazz l’ha inserita nella shortlist delle 10 donne che stanno cambiando il Jazz; Greco dall’ambiente elettronico milanese con una passione sfrenata per i poliritmi e Mussorgsky. 


sabato 27 giugno h. 11.00 – 12.30 / h. 18.30 – 20 / 20.45 – 22

In giro per il quartiere San Rocco 

BIGA UP 

Roberto Ranghieri dj e cargo bike | Massimiliano Milesi sax Dj set in movimento con un totale di 6000 watt di potenza consolle Pioneer DDJ SX, laptop, pedalata assistita, impianto luci led batteria ricaricabile con un’autonomia di oltre 6 ore. Felicità musicale in movimento a bassissimo impatto ambientale. Sulla Biga portato a spasso uno dei migliori sax della nuova scena jazz italiana il bergamasco Massimiliano Milesi prima allievo e poi sodale di Tino Tracanna. 


domenica 28 giugno h. 11 – 12.30 / 16.30 – 18 / 20 – 21.30

In giro per il Parco di Monza, gran finale all’Arianteo Villa Reale 

IL PIANOMOBILE 

Leo Tardin piano (CH) Michael Jennings (Italia) Thomas Umbaca (Italia) Stefano Nozzoli (Italia) Il mitico pianoforte mobile di Musicamorfosi gira da mattina al tramonto negli spazi del Parco di Monza e si ferma per concerti brevi, da un minuto come il celebre Valzer di Frederic Chopin. Classico e jazz si alternano per concludere la giornata con un doppio concerto all’Arianteo in Villa Reale (tra le 20 e le 21.30) 


h 11 – 12.30 

MOVIMENTO MAGNETICO 

Il pianomobile si sposta lentamente nelle vie del Parco con la musica magnetica di Leo Tardin e Thomas Umbaca 


h 16.30 – 18

CLASSICA MINESTRA 

Un mix dei grandi classici per pianoforte solo e un omaggio allo stride piano di Scott Joplin con Michael Jennings e Stefano Nozzoli 

 

h 20 – 21.30 

PIANOMOBILE AL CINEMA SOTTO LE STELLE* Il pianomobile di Musicamorfosi dopo aver gironzolato tutto il giorno per il Parco di Monza arriva e sosta nell’arena estiva per due concerti speciali tra classica e jazz 

B come BEETHOVEN & BRAHMS Michael Jennings (Italia), piano Giovanissimo talento nazionale classe 1985 

MAGNETICO
Leo Tardin
(CH) piano. Dopo aver vinto il Primo premio al Montreux Jazz Festival nel 1999 e aver aperto la strada a una nuova generazione di pianisti svizzeri, ha suonato in tutto il mondo dal Tokyo Jazz Festival al Paleo di Nyon, da SXSW di Austin, Texas al Akbank di Istanbul. 

*ingresso libero con il biglietto del cinema prenota on line (link) 

*in collaborazione con Musicamorfosi e Gioventù Musicale d’Italia all’interno del festival Monza Visionaria Sottocasa con il contributo di Comune di Monza, Consorzio Villa Reale e Parco di Monza e ProHelvetia 

———

Per le donazioni in favore del Comitato Maria Letizia Verga:

https://www.retedeldono.it/it/progetti/comitato-maria-letizia-verga/lassistenza-non-si-ferma

Tutte le info sui format di Musica Mobile

www.musicamorfosi.it/musicamobile

——-

Monza Visionaria 2020 è:

promossa da Comune di Monza

con la collaborazione e contributo di ANTEO, Consorzio Villa Reale e Parco di Monza

con il patrocinio e contributo di Consiglio Regionale della Lombardia, Consorzio Villa Reale e Parco di Monza, Fondazione CARIPLO, Fondazione della Comunità di Monza e Brianza e Assolombarda

con il sostegno di Brianzacque | Acsm | Agam Enerxenia | Lait Ristorante | Pro Helvetia

a favore di Comitato Maria Letizia Verga

media partners MB news | Il Cittadino | LifeGate 

prodotta da Musicamorfosi

direzione creativa Saul Beretta

———

info 

tel 331.4519922

info@monzavisionaria.it 

www.monzavisionaria.it 

LEAVE A REPLY