Concentrico – Festival di Teatro all’aperto (5° edizione)

Dal 19 al 21 luglio a Carpi

0
250

Concentrico - Festival Dal 19 al 21 luglio si alzerà il sipario sul centro storico di Carpi, con la quinta edizione di Concentrico – Festival di Teatro all’aperto organizzato dall’Associazione culturale AppenAppena con il patrocinio del Comune di Carpi, il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Carpi e con il sostegno di NCS, CMB e Sinergas come main sponsor e BPER Banca, LoveMark, Duna Corradini, Due Vittorie – Aceto balsamico e DIY come sostenitori.

«Torna Concentrico a far parte del ricco calendario di eventi della Carpi Estate. – annuncia Davide dalle Ave, Assessore alla cultura del Comune di Carpi – Un’estate che abbiamo voluto ricca di opportunità e proposte culturali, dopo i difficili mesi che abbiamo attraversato; per tornare ad incontrarci “dal vivo”, e per vederci di nuovo “in presenza”, nei luoghi della nostra città. Concentrico, nei giorni dal 19 al 21 luglio, ci proporrà tre serate di teatro, spettacoli ed eventi “live” che tanto ci erano mancati nel periodo del lockdown. E’ questo il valore aggiunto di questa quinta edizione che si preannuncia, seppur nelle limitazioni imposte dalla situazione, davvero speciale. Una quinta edizione che tutti gli appassionati del Festival, vecchi e nuovi, potranno seguire nella splendida cornice di Piazza Martiri. Non vediamo l’ora quindi di potere seguire tutti insieme la magia del teatro all’aperto e di tornare a vivere, con passione, un evento che a pieno titolo fa ormai parte del patrimonio culturale di tutti i carpigiani.»

L’edizione 2020 si aprirà in modalità virtuale sabato 18 luglio alle ore 18. 30 con la messa online sui social del Festival dei video realizzati come esiti dei laboratori teatrali Cantiere Concentrico e Cantiere Concentrico 2.0.

«Ogni anno gli esiti di laboratorio sono stati l’anteprima del Festival – spiega Matteo Rughetti, membro dell’associazione AppenAppena e coordinatore dei laboratori – e anche quest’anno non volevamo rinunciare a chiudere in modo partecipato questo percorso. I laboratori hanno riscosso un grande successo con una cinquantina di partecipanti di tutte le età e siamo riusciti, grazie all’impegno dei docenti Irma Ridolfini e Paolo Zaccaria e alla sorprendente energia e volontà dei partecipanti, a continuare il corso prima online durante il lockdown e in seguito all’aperto. Purtroppo ci è impossibile mettere in scena gli esiti, per questo motivo abbiamo realizzato due video, in parte fatti dai partecipanti stessi, che vogliono essere una sorta di trailer o approfondimento rispetto agli spettacoli veri e propri. Ci sentiamo di ringraziare tutti i partecipanti perché ci hanno dimostrato un grandissimo affetto e non si sono mai lasciati scoraggiare dalla situazione e questo ha aiutato molto anche noi nel portare comunque avanti i nostri progetti.

Il Festival inizierà poi a tutti gli effetti domenica 19 luglio alle ore 21.30 in Piazza Martiri a Carpi: tre serate per tre spettacoli assolutamente imperdibili con grandi nomi del panorama teatrale e non solo e una prima nazionale prodotta da Concentrico Factory.

«Poter presentare questa nuova edizione di Concentrico, ci riempie di orgoglio e ci sentiamo dei veri e propri pionieri vista la situazione. – specifica Andrea Rostovi, vicepresidente dell’associazione AppenAppena – Avevamo iniziato a lavorare a questa edizione con largo anticipo con l’intento di rilanciare il Festival rendendolo ancora più interessante e ricco dopo l’assenza di un anno. Ci siamo concentrati non solo sulla ricerca artistica ma anche sulla ricerca di fondi e sponsor al fine di rendere sempre più sostenibile la manifestazione. Quando è scoppiata la pandemia abbiamo temuto che non ci fosse speranza, ma il lavoro fatto ha portato i suoi frutti e ci siamo resi conto che la nostra volontà di andare avanti e provare comunque a realizzare il Festival, seppur in maniera diversa da quella progettata, era più forte di ogni impedimento. Il sostegno da parte dei nostri partner non ci è mancato e cogliamo l’occasione per ringraziarli ancora una volta. Sentiamo, ora, di poter dare il nostro contributo per far ripartire la vita culturale, e non solo, della città. Lo scoglio più grande da superare – prosegue Andrea Rostovi – è stata la gestione della sicurezza e delle norme anti – covid che hanno comportato un impegno organizzativo molto gravoso e hanno fatto lievitare i costi della manifestazione. Ora siamo certi che il nostro lavoro potrà divenire un punto di riferimento per gli eventi futuri. Sarà sicuramente un’avventura alla quale vale la pena di prendere parte per dare un segnale positivo e sostenere un settore duramente colpito da questa crisi.»

A causa di queste maggiori spese l’associazione ha attivato una campagna di Crowdfunding sulla piattaforma GoFundMe, si può donare qualsiasi cifra anche in forma anonima.

Concentrico 2020 si svilupperà da domenica a martedì appositamente per evitare gli assembramenti del weekend, saranno rispettate tutte le regole del distanziamento sociale e della salvaguardia della salute pubblica, come ad esempio l’igienizzazione di tutte le sedute prima e dopo ogni spettacolo, la prenotazione sarà obbligatoria e si potrà fare sia online, tramite il link sul sito www.concentricofestival.it, o presso l’Infopoint in Piazza Martiri aperto tutti i giorni dal 2 luglio. Il costo del biglietto sarà simbolico: 2€ più diritti di prevendita in modo da permettere a tutti di poter partecipare. Tutti gli spettacoli si svolgeranno in Piazza Martiri alle 21.30 per un massimo di mille spettatori.

«Il programma del Festival quest’anno – continua Maddalena Caliumi, Presidente dell’Associazione AppenAppena – è di altissimo livello e adatto a diverse fasce di pubblico per coinvolgere il più possibile tutta la cittadinanza. Il Festival si aprirà domenica 19 luglio con la nostra nuova produzione e prima nazionale, sempre realizzata in collaborazione con IP Produzioni Impertinenti: Giuseppe Ciciriello e Piero Santoro proporranno, continuando il progetto intrapreso due anni fa con l’Iliade, il nuovo racconto: Odissea. O dell’importanza di chiamarsi Ulisse. Lunedì 20 luglio saranno in scena due grandissimi nomi: Elio Germano e Teho Teardo con lo spettacolo/concerto Viaggio al termine della notte, tratto dal capolavoro di Céline, completamente aggiornato e rivisitato. Concentrico si chiuderà martedì 21 luglio con un altro grande ospite: Neri Marcorè con Le mie canzoni altrui, uno spettacolo musicale in cui l’artista proporrà le canzoni che hanno segnato la propria vita. Siamo felicissimi di poter presentare questi spettacoli al pubblico nel cuore della nostra città e siamo già pronti a ripartire con l’organizzazione di Concentrico 2021 con la fiducia di poter proporre un Festival incredibile e per questo chiediamo a tutti di sostenere il Festival Concentrico attraverso la nostra raccolta fondi sulla piattaforma GoFundMe con una donazione, ogni cifra conta perché tutti contiamo se partecipiamo.»

Presso l’Infopoint, inoltre, saranno disponibili le nuove magliette del Festival realizzate dall’artista carpigiano Pierpe e quelle delle precedenti edizioni disegnate da Marino Neri e Luca Zamoc.

———

PROGRAMMA COMPLETO

DOMENICA 19 LUGLIO

Ore 21.30 Piazza Martiri – Prima Nazionale – Produzione Concentrico Factory IP-produzioni impertinenti – ODISSEA. O L’IMPORTNAZA DI CHIAMARSI ULISSE

LUNEDÌ 20 LUGLIO

Ore 21.30 Piazza Martiri

Elio Germano e Teho Teardo – VIAGGIO AL TERMINE DELLA NOTTE

MARTEDÌ 21 LUGLIO

Ore 21.30 Piazza Martiri

Neri Marcorè – LE MIE CANZONI ALTRUI

——–

BIGLIETTI

https://www.diyticket.it/festivals/172/concentrico-festival-2020

CROWDFUNDING

GoFundMe – Concentrico – #sostieniconcentrico

———

INFO

info@concentricofestival.it comunicazione@concentricofestival.it www.concentricofestival.it

FB @Concentrico- Festival di teatro all’Aperto IG @concentrico_festival

Info Point Piazza Martiri tutti igiorni 10-13 / 17-20 / al sabato fino alle 23.30

LEAVE A REPLY