Enrico Intra: “Il suono”

Dal 18 al 20 agosto al Chiostro Nina Vinchi, Milano

0
386
Enrico Intra
Foto di Attilio Marasco

Figura chiave del jazz europeo, Enrico Intra propone un concerto nato durante il recente periodo di “clausura decisamente creativa”: musiche eseguite al pianoforte in forma di suite, cui si aggiunge, nella serata del 20 agosto, il suono live electronics di Alex Stangoni. Il suono sarà in scena, al Chiostro Nina Vinchi, da martedì 18 a giovedì 20 agosto. In caso di maltempo, le recite si sposteranno al Teatro Grassi.

«Una delle doti naturali degli esseri viventi è la possibilità di udire. Di udire suoni e rumori, come piacere per ascoltare poesie, voci e musica. Ma l’eccezionalità di questo miracolo è per tutti essere una guida del suono invisibile verso un infinito impalpabile». Con queste parole Enrico Intra presenta il suo ultimo progetto dedicato al Piccolo Teatro, in programma al Chiostro Nina Vinchi. È questa, sempre nelle parole del Maestro, la meta da raggiungere con lo stesso Intra nel ruolo di “traghettatore”: «vi terrò per mano verso mete ignote da immaginare, in cui aria, acqua e suono saranno il mulino della fantasia».

Durante il periodo di “chiusura forzata”, definito da Enrico Intra «di clausura decisamente creativa», il Maestro ha composto 58 minuti di musiche che, durante queste tre serate speciali, saranno eseguite al pianoforte nella classica forma di suite. Per la conclusione del ciclo, il compositore ha previsto la presenza di una “fabbrica dei suoni”, ovvero uno strumento elettroacustico, il live electronics, alimentato e suonato da un giovane musicista, Alex Stangoni. Spetterà a lui il compito di assecondare ed amplificare la naturale tensione alla sperimentazione del maestro, proponendo un concerto unico che nasce da una complicità e da una storica collaborazione tra i due musicisti. Protagonisti, tra l’altro, di una versione discografica intitolata Sound Planets, registrata al Teatro Strehler in occasione del MitJazz Festival.

——–

Chiostro Nina Vinchi – 18 agosto (in diretta video a mare culturale urbano), 19 e 20 agosto

Il suono

Enrico Intra – piano solo

Alex Stangoni – live electronics (20 agosto)

In collaborazione con Fondazione Cariplo

——

Gli spettacoli sono inseriti nel palinsesto “Aria di Cultura” del Comune di Milano

Orari: ore 21.30 (in caso di maltempo le recite al Chiostro si sposteranno nella sala del Teatro Grassi).

Durata: 60 minuti

Prezzo: 5 euro.

Informazioni e prenotazioni 0242411889 – www.piccoloteatro.org

News, trailer, interviste ai protagonisti su www.piccoloteatro.tv

——–

BIGLIETTI STAGIONE ESTIVA E MISURE DI SICUREZZA PER ACCEDERE AGLI SPETTACOLI

I biglietti per gli spettacoli del Chiostro sono acquistabili con carta di credito online sul sito del Piccolo Teatro – www.piccoloteatro.org – o attraverso il servizio di biglietteria telefonica al tel. 02.42.411.889 attivo dal lunedì al sabato ore 9.45-18.45, domenica ore 10-17. In caso di acquisto telefonico sarà necessario indicare un indirizzo e-mail valido al quale verrà inviato il biglietto elettronico.

Gli abbonati e gli spettatori già in possesso di voucher potranno utilizzarlo acquistando i propri posti su vivaticket.it.

I biglietti per assistere agli spettacoli negli altri luoghi della città sono disponibili sempre sul sito www.piccoloteatro.org e tramite la biglietteria telefonica.


Sarà possibile accedere a tutti gli spettacoli mostrando all’ingresso il biglietto cartaceo o in formato elettronico direttamente dal proprio smartphone. In caso di dimenticanza, non sarà possibile stampare il biglietto prima dell’ingresso. Le biglietterie rimarranno chiuse per incentivare l’acquisto online o telefonico.

In caso di maltempo, gli spettacoli si sposteranno all’interno della sala del Teatro Grassi. I posti assegnati verranno indicati sulle poltrone all’interno della sala. Gli spettacoli nei Municipi saranno annullati.


Per evitare code e assembramenti, il pubblico è invitato a presentarsi presso il luogo dello spettacolo al massimo 30 minuti prima dell’inizio della rappresentazione.

Gli spettatori con temperatura uguale o superiore a 37,5° non potranno accedere allo spettacolo e avranno diritto al rimborso del biglietto. Il personale all’ingresso è provvisto di appositi termoscanner per la misurazione della temperatura.

Per accedere agli spettacoli è obbligatorio indossare la mascherina o altro dispositivo di protezione individuale (mascherine di comunità) e sanificare le mani utilizzando gli appositi dispenser.

Gli spettatori sprovvisti di mascherina potranno richiederne una all’ingresso.

I posti assegnati garantiscono il distanziamento fisico come previsto dalle disposizioni sanitarie.

LEAVE A REPLY