Summers Survivors

L'anteprima del film lituano, scritto e diretto da Marija Kavtaradze, è in programma l'8 luglio, ore 21, presso l’arena Ettore Scola alla Casa del Cinema, Roma

0
600

Summers Survivors

Si tiene mercoledì 8 luglio alle ore 21.00 presso l’arena Ettore Scola alla Casa del Cinema di Roma la proiezione del film lituano Summers Survivors (tit. orig. Išgyventi vasarą), lungometraggio d’esordio di 91’ scritto e diretto da Marija Kavtaradze e interpretato da Indrė Patkauskaitė, Paulius Markevičius e Gelminė Glemžaitė. L’ingresso all’arena all’aperto Ettore Scola è gratuito e subordinato alla prenotazione da effettuare presso la portineria della Casa del Cinema due ore prima dell’inizio della serata, fino a esaurimento dei posti disponibili. La proiezione, presentata dal giornalista e critico cinematografico Boris Sollazzo, è la prima di una serie di prossime iniziative – tra cui i prossimi Lithuanian Film Days – dell’Ambasciata della Repubblica di Lituania in Italia e del Lithuanian Film center per promuovere il cinema lituano nel nostro Paese.

Summer survivors racconta di Indre, giovane e ambiziosa psicologa, cui viene ordinato di scortare Paulius, un paziente con disturbo bipolare, da una unità psichiatrica a un’altra. Al lungo tragitto in macchina si uniscono Juste, una giovane donna sotto osservazione a seguito di un recente tentativo di suicidio, e un’infermiera della clinica. Viaggiare insieme li renderà più vicini gli uni agli altri, ma questo li aiuterà a sopravvivere?

Già presentato nel 2018 nella sezione Discovery del Toronto International Film Festival e in concorso al Reykjavík International Film Festival, il film, prodotto da Marija Razgutė, si avvale della direzione della fotografia di Laurynas Bareiša e Vytautas Katkus, della scenografia di Aurimas Akšys, del montaggio di Domas Petronis, delle musiche composte da Domas Strupinskas e della colonna sonora di Julius Grigelionis.

———

LA REGISTA – MARIJA KAVTARADZĖ
Classe 1991, la regista e sceneggiatrice Marija Kavtaradzė, si è laureata presso l’Accademia di musica e teatro della Lituania negli studi di regia cinematografica nel 2014. Uno dei suoi ultimi cortometraggi di finzione I’m Twenty Something ha vinto il miglior film studentesco ai Lithuanian Film Academy Awards Silver Crane 2015. Inoltre, ha realizzato il film The Saint con il regista Andrius Blazevicius, prodotto anche da M-Films, presentato per la prima volta a Busan IFF e a Warsaw ISFF nel 2016. Considerata una delle giovani registe di maggior talento in Lituania, Marija Kavtaradze ha ottenuto il sostegno del Lithuanian Film Center per il suo lungometraggio d’esordio Summer Survivors.

LEAVE A REPLY