Wow tra magia e varietà

Il 24 luglio, ore 21 e 22.30, alla Cascina Le Vallere, Moncalieri (TO)

0
246
Wow tra magia e varietà
Foto di Paolo Ranzani

Wow tra magia e varietà è stato probabilmente l’ultimo spettacolo ad andare in scena a Torino il 23 febbraio scorso quando con il pubblico che stava entrando in sala giunse notizia del blocco degli spettacoli per l’emergenza Covid. Lo spettacolo andò regolarmente in scena davanti ad una platea esaurita. Poi il sipario è calato e dopo quasi cinque mesi Luca Bono e Marco Aimone tornano in scena con il loro show di illusionismo, il prossimo 24 luglio presso Cascina Le Vallere a Moncalieri, con un doppio spettacolo nell’ambito degli appuntamenti culturali messi a punto per l’estate di Moncalieri Città nel Verde, cartellone di eventi a cura dell’Assessorato alla Cultura della Città di Moncalieri, con la collaborazione di Pro Loco Moncalieri e dell’Ente Parco del Po e della Collina Torinese.

Siamo davvero emozionati e felici, non vedevamo l’ora di tornare in scena e trovarci nuovamente davanti al pubblico e siamo grati alla Città di Moncalieri per questa opportunità – affermano Luca Bono e Marco Aimone, protagonisti, con Sabrina Iannece, dello spettacolo – La magia ha la capacità di farci sognare e di far viaggiare con l’immaginazione. Per una sera cercheremo regalare al pubblico momenti di spensieratezza, divertimento e illusione”.

Wow tra magia e varietà” è un divertente viaggio tra fantasia e realtà. Lo stupore dell’illusione unito alla comicità creano un mix esplosivo. Gesti e parole, illusioni, meraviglia, incredulità e disorientamento. In scena due grandi protagonisti della scena magica: il popolare illusionista Luca Bono (assistito da Sabina Iannece), Campione Italiano di Magia laureato a Parigi con il Madrake d’Oro e Marco Aimone primo prestigiatore laureato alla Silvan Magic Academy, da diversi anni Presidente del Circolo Amici della Magia di Torino. Un incontro e un confronto tra tecniche e linguaggi magici differenti e complementari. La spontaneità e l’immediatezza del giovane e talentuoso Luca Bono, un ragazzo normale in grado di realizzare cose eccezionali, si alternerà all’ironia e all’esperienza di Marco Aimone, in un cocktail di piccole e grandi illusioni, battute e improvvisazione, in grado di stupire, sorprendere e divertire in un vorticoso susseguirsi di frame magici imprevedibili. La magia declinata con uno stile moderno e originale che supera lo stereotipo del mago impomatato con cilindro e bacchetta per intraprendere percorsi nuovi, tra innovazione, meraviglia e umorismo, con brio, eleganza e autoironia.

Non potevano mancare la grande magia e l’illusionismo nel nostro programma culturale di quest’anno, tra le arti che stanno accompagnando il nostro pubblico in questa estate speciale – dichiara soddisfatta l’assessore alla Cultura Laura Pompeo – Una vera e propria rinascita, dopo l’ultimo difficile periodo di lockdown. Trovo bello e significativo che si riparta proprio da una location come Cascina Le Vallere, che da quest’anno affianca il Castello Reale come sede dei nostri eventi e che ci fa apprezzare ancora di più il verde e il fiume, dopo mesi in cui gli spazi aperti ci sono stati preclusi. Moncalieri si fregia di ben due riconoscimenti UNESCO, in quanto dal 1997 il Castello è inserito nella Lista del Patrimonio Culturale dell’Umanità come Sito seriale delle Residenze Sabaude ed è anche ubicato in una vasta fascia antropizzata che è riserva di biosfera (MaB UNESCO Parco Collina Po dal 2016). È il sistema detto del Po-Collina e della Corona Verde, di eccezionale valore culturale ed ecologico: i programmi MaB perseguono la compatibilità possibile fra gli ecosistemi e il diffuso insediamento umano circostante”.

Per rispondere alle normative imposte dall’emergenza Covid, la capienza è limitata a 80 posti, ma per soddisfare un maggior numero di spettatori saranno proposti due spettacoli della durata di 45 minuti ciascuno: il primo alle 21 e il secondo alle 22.30. L’ingresso sarà libero fino all’esaurimento dei disponibili. E’ consigliata la prenotazione ai seguenti contatti della Pro Loco Moncalieri (prolocomoncalieri@gmail.com; Tel. 011/6407428).

——

LUCA BONO

Luca Bono (Pino Torinese, 1992) è considerato dai media tra i talenti magici più interessanti della sua generazione. Il suo primo importante riconoscimento lo conquista infatti a soli 17 anni con la vittoria al Campionato Italiano di Magia, e due anni dopo si aggiudica il Mandrake d’Or, riconosciuto come l’Oscar dell’illusionismo assegnato ogni anno ai più promettenti talenti internazionali. Da allora i successi si susseguono: fa televisione e gira il mondo con Arturo Brachetti, anche suo direttore artistico e regista nello spettacolo L’illusionista, prendendo parte al tour di Brachetti and Friends e agli spettacoli Comedy Majik Cho e Brachetti che sorpresa! Portati in scena in Canada e in Europa nel corso di 450 date in due anni di tournée con oltre 400.000 spettatori. Luca è stato protagonista di The illusionist ‐ La grande magia (Canale 5), primo talent dedicato all’illusione in cui Bono è stato l’unico italiano ad arrivare in finale. È stato insegnante di Marco Columbro e Catherine Spaak nella prima edizione di Si può fare (Rai Uno). Il suo primo one man show “L’Illusionista” ha registrato a Torino 23 sold out consecutivi e oltre 6500 presenze, seguiti da altrettanti consensi di pubblico e critica a Milano, Roma, Trento, Bologna, Asti, Vicenza, Alessandria, Biella e Udine per un totale di oltre 15.000 spettatori.

——

MARCO AIMONE

Fin da bambino si interessa all’arte magica, infatti è stato il primo a laurearsi alla Silvan Magic Academy. È uno dei massimi esperti di Close Up, quella forma di spettacolo che nasce in America negli anni Quaranta che vede il mago interagire con il pubblico a distanza ravvicinata attraverso manipolazioni di carte, monete, corde, dadi e altri oggetti comuni. Da diversi anni è Presidente del Circolo Amici della Magia di Torino, da cui sono usciti i più importanti esponenti della magia a livello internazionale negli ultimi anni. Alexander, Arturo Brachetti, Marco Berry, Luca Bono. Vanta una cultura sterminata nell’ambito dell’illusionismo che gli consente di fornire consulenze per trasmissioni televisive e spettacoli sulla magia.

———

SABRINA IANNECE

Sabrina Iannece, classe ’89, inizia da piccolissima a studiare ginnastica artistica per poi avvicinarsi al twirling (disciplina della ginnastica con il bastone) che ha praticato a livello agonistico. La danza è da sempre la sua passione: prima quella jazz, quella contemporanea e hip‐hop, poi la danza acrobatica aerea con i tessuti e la specializzazione con il cerchio.

Nel 2012 l’incontro con Luca Bono, con cui per la prima volta cinque anni fa sale sul palcoscenico come assistente di scena, per poi diventare vera e propria co‐protagonista nello spettacolo L’illusionista.

Per info e prenotazioni: Pro Loco Moncalieri prolocomoncalieri@gmail.com Tel. 0116407428

LEAVE A REPLY