Ostia antica Festival – Il Mito e il Sogno: ecco il nuovo calendario

0
274

Ostia antica Festival - Il Mito e il Sogno, il nuovo calendario Dopo il grande successo di pubblico con quasi 5000 spettatori registrati durante la prima parte di programmazione, l’Ostia antica Festival – Il Mito e il Sogno riprenderà con piccole variazioni sul calendario a partire dal posticipo dei due eventi con Vincenzo Salemme e Samuel previsti rispettivamente per il 30 agosto e 3 settembre e riprogrammati per il 16 settembre e 20 settembre e l’annullamento del concerto “Carmina Burana” che verrà recuperato nella prossima edizione della rassegna il 5 agosto 2021.

Il festival ripartirà quindi il 1 settembre con il concerto di Francesco Gabbani Inedito acusticoper proseguire venerdì 4 settembre con Andrea Perroni che torna sul palco di Ostia Antica con lo spettacolo Dal Vivo”: definito perla rara dalla critica, lo show prevede anche linterpretazione in una veste completamente nuova di brani musicali che hanno segnato la carriera dello showman.

Il 5 settembre Stefano Massini, lo scrittore così amato per i suoi racconti in tv del giovedì sera a Piazzapulita, porta in scena L’alfabeto delle Emozioniper un viaggio profondissimo e ironico al tempo stesso nel labirinto del nostro sentire e sentirci; domenica 6 settembreDal vivo sono molto meglio con Paola Minaccioni e tutti i suoi personaggi, nati in tv, al cinema o alla radio, per offrire uno spaccato dei nostri tempi, una surreale sequenza di caratteri che incarnano i dubbi, le paure e le nevrosi del momento.

Martedì 8 settembre un nuovo inserimento nel programma, il Concerto per un Nuovo Mondo con l’Orchestra Sinfonica Città di Roma, diretta dal Maestro Pier Giorgio Dionisi che eseguirà musiche di Dvorak e Rossini.

Venerdì 11 settembre ultimo appuntamento della rassegna Anthology con lomaggio a Pino Daniele, presentato dal gruppo Gente Distratta che vede come ospite speciale, colui che per tanti anni è stato il percussionista preferito del cantante partenopeo: Tony Esposito.

Sabato 12 settembre, Best ofcon Lillo e Greg – con la partecipazione di Vania Della Bidia e del Maestro Attilio Di Giovanni – che riproporranno tutti i cavalli di battaglia tratti dal loro repertorio teatrale, televisivo e radiofonico.

Domenica 13 settembre il live di James Senese, una dirompente miscela di “negritudine” che unisce stilemi jazz, funk, afro con la radice musicale partenopea.

Mercoledì  16 settembre Vincenzo Salemme con il suo Napoletano? E famme na pizza”, guida ironica per sfuggire ai luoghi comuni partenopei (tratto dal suo ultimo omonimo libro uscito a marzo per Baldini&Castoldi)

Giovedì 17 settembre Claudio Bisio e Gigio Alberti in Ma tu sei felice?, una lettura-spettacolo dal libro di Federico Baccomo. Venerdì 18 settembre terzo appuntamento del festival con la musica classica con Dialoghi Sinfonici Ouverture e arie dopera con EICO – Europa InCanto Orchestra diretta da Germano Neri: un nuovo format in grado di coinvolgere il pubblico in maniera diretta e partecipativa allevento concertistico, grazie allintervento del Direttore dOrchestra che interagisce con la platea guidandola alla scoperta degli aspetti, non solo musicali, che hanno influenzato le creazioni dei compositori. 

Sabato 19 settembre con il giornalista e Portavoce dellUNICEF Italia, Andrea Iacomini in La mossa di Tetsuyache porta in scena i diritti dei bambini e le bambine attraverso un monologo che racconta le tante esperienze vissute nei luoghi più dimenticati della Terra. Lo spettacolo vedrà la partecipazione del coro Europa InCanto composto da circa 40 studenti dai 6 ai 12 anni che canteranno Ahisma degli U2 e Il costume da Torero di Brunori Sas. I due brani verranno eseguiti, per lanciare un messaggio di responsabilità e fratellanza universale, anche nella Lingua italiana dei Segni. 


Il festival si concluderà il 20 settembre con Samuel che proporrà un live che ripercorrerà tutta la sua vita di ricerca sonora, dal Il Codice Della Bellezza, suo primo album solista, ad alcuni brani acustici dei Subsonica, fino alla sperimentazione elettronica dei Motel Connection

Il teatro in ogni sua forma, dal classico al comico, la rivisitazione della grande musica rock e d’autore della rassegna Anthology, la musica classica: sono questi gli elementi che caratterizzano la quinta edizione del Ostia Antica Festival – Il Mito e il Sogno che questanno si dipana lungo tre mesi di eventi – fino alla fine di settembre – presentando un ricco cartellone composto da prestigiosi nomi della scena nazionale. La quinta edizione di Ostia Antica Festival “Il Mito e il Sogno” è organizzata daI consorzio di imprese Antico Teatro Romano, in collaborazione con il Parco Archeologico di Ostia antica.

——

TEATRO ROMANO / OSTIA ANTICA FESTIVAL 2020 – “IL MITO E IL SOGNO – Va EDIZIONE”

PARCO ARCHEOLOGICO – VIALE DEI ROMAGNOLI 717 – 00119 – OSTIA ANTICA – ROMA

http://www.ostianticateatro.cominfo@ostianticateatro.com

biglietti in vendita su Ticketone.it

Martedì 1 Settembre: Francesco Gabbani Inedito acustico

Venerdì 4 Settembre: Andrea Perroni Dal vivo!

Sabato 5 Settembre: Stefano Massini in “L’alfabeto delle emozioni”

Domenica 6 Settembre: Paola Minaccioni in “Dal vivo sono molto meglio”

Martedì 8 settembre: Orchestra Sinfonica città di Roma inConcerto per un Nuovo Mondo

Venerdì 11 Settembre: Rassegna Anthology: Gente Distratta con Tony Esposito Omaggio a Pino Daniele

Sabato 12 Settembre: Lillo e Greg in “Best of “

Domenica 13 Settembre: James Senese

Mercoledì 16 Settembre: Vincenzo Salemme in Napoletano? E famme na pizza

Giovedì 17 Settembre: Claudio Bisio e Gigio Alberti in “Ma tu sei felice?

Venerdì 18 Settembre: Orchestra Europa Incanto diretta dal M° Germano Neri

Sabato 19 Settembre: Andrea Iacomini (Portavoce Comitato Italiano per l’UNICEF) in La mossa di Tetsuya

Domenica 20 Settembre: Samuel

LEAVE A REPLY