Teatro Comunale di Antella (FI): la stagione continua on line con spettacoli in diretta dal teatro

Le letture del Don Chisciotte (il 29 ottobre e il 5 novembre) e il teatro rock di Sabbie Nobili (il 7 novembre)

0
301
Teatro Comunale di Antella
Foto di Andrea Messana

Ogni sera di spettacolo che in questo mese ha affollato la sala del Teatro, – dichiara Riccardo Massai, direttore artistico del Teatro Comunale di Antella – “abbiamo imparato a ringraziare il pubblico per il loro coraggio nel resistere alla paura, nella loro passione verso il teatro; ma allo stesso tempo ci siamo attrezzati perché quello che era successo a marzo non accadesse di nuovo. Per questo adesso, al grido TEATRI APERTI, siamo pronti per continuare la stagione annunciata”.

Per il ciclo “I Capolavori della Letteratura Mondiale” non poteva esserci lettura più azzeccata e puntuale dell’eroe dei mulini a vento, il Don Chisciotte di Miguel De Cervantes a cura di Riccardo Massai, Amerigo Fontani e Alessio Sardelli; così il Teatro di Antella ha deciso di combattere la sua battaglia con il TEATRO ON AIR: giovedì 29 ottobre alle ore 18.00 e giovedì 5 novembre alle ore 18.00 con biglietto a 3 euro sarà possibile assistere allo spettacolo che avrà luogo in diretta dal teatro (in assenza di pubblico) collegandosi al link www.archetipoac.it/teatro-on-air/ sul sito del Teatro.

La stagione proseguirà ON AIR con “SABBIE NOBILI” sabato 7 novembre alle ore 21.00 (sempre a 3 euro) con il Teatro Rock ad uno post-ipnotico di Francesco Mancini e Simone Drago, un viaggio a metà strada tra il monologo teatrale e il concerto rock. L’Io narrante si rende conto che si trova in un deserto al silicio che coinvolge se stesso e gli altri, deserto nel quale conformarsi alle vecchie strutture non funziona più, anche e soprattutto per quanto riguarda le relazioni umane e amorose. Sul palco Francesco Mancini (voce e narrazione), Simone Drago (voce e chitarre), Simone Vignoli (batterie), Dario Baldini (basso).

Il prezzo estremamente popolare dei biglietti” – prosegue Riccardo Massai – “è un modo per incentivare il pubblico ma anche un modo per perseverare nel nostro lavoro ‘nonostante tutto’, perché i nostri TEATRI siano e continuino ad essere APERTI, ad essere pronti a offrire una presenza in questo momento estremamente liquido dove l’adattabilità diventa prerogativa indispensabile alla sopravvivenza. Abbiamo lasciato libertà agli artisti di scegliere: ed è per questo che “La vita salva” di e con Silvia Frasson (31 ottobre e 1 novembre); “Teatro vendita al dettaglio” di Effetto Placebo (13 e 14 novembre); gli spettacoli per i piccoli sono stati rimandati a data da destinarsi in tempi “migliori”, così come la mostra in programma dal 7 novembre su CARROZZA 10 con le opere di Constantin Schiavone e Camilla Schiavone. Invece i corsi e i laboratori di teatro ripartiranno in presenza”.

Molto presto sarà inoltre pronta, sul sito del Teatro di Antella, la pagina TEATRO ON AIR REPLAY al link www.archetipoac.it/teatro-on-air-replay/ dove sarà possibile rivedere il repertorio delle ultime produzioni di Archètipo, tra cui: “Lì, ma dove, come” di Julio Cortazar con Giovanni Crippa, “L’amore delle tre melarance” di Carlo Gozzi a cura di Riccardo Massai, le letture di Maria Paiato, ma anche “Alla ricerca del tempo perduto” di Proust, il “De rerum natura” di Lucrezio per il ciclo “I capolavori” e tante altri spettacoli da riscoprire.

La prima parte della stagione del Teatro Antella è realizzata in collaborazione e con il sostegno di Ministero per i beni e le attività culturali, Regione Toscana, Città Metropolitana di Firenze, Comune di Bagno a Ripoli, RAT, Unicoop Firenze.

———

Teatro Comunale Di Antella

Via Montisoni, 10 – Bagno a Ripoli (Firenze) – tel 055 621894 – www.archetipoac.it

LEAVE A REPLY