10mila visualizzazioni per il convegno dedicato a Piero Farulli

Nell'ambito di Farulli 100 il convegno "Formazione 2020: musica e conoscenza" si è concluso il 4 dicembre con il messaggio del Maestro Muti

0
924

10 mila visualizzazioni in tre giorni con oltre 3500 iscritti da ogni parte del mondo e 50 relatori sono i numeri del convegno internazionale “Formazione 2020: musica e conoscenza” organizzato nell’ambito di Farulli 100, le iniziative che, nel centenario della nascita di Piero Farulli, ricordano e omaggiano uno tra i maggiori musicisti italiani di tutti i tempi, violista per oltre trent’anni del celebre Quartetto Italiano, imprescindibile punto di riferimento sia in campo concertistico che didattico, oltre che fondatore della Scuola di Musica di Fiesole. Il convegno è disponibile on line alla pagina YouTube di Farulli 100.

Il convegno, che ha ottenuto “L’Alto Patronato del Presidente della Repubblica”, ha visto la partecipazione del compositore e didatta palestinese Ramzi Aburedwan, il fisico Francesco Pavone, i neuro-scienziati Katrin Amunts e Jean Pierre Changeux, le star del violino Pavel Vernikov e Salvatore Accardo, il pianista e direttore Alexander Lonquich e l’esibizione del Quartetto di Cremona e si è concluso il 4 dicembre con il saluto del Maestro Riccardo Muti“Il convegno – ha sottolineato il Maestro – è stata un’occasione straordinaria per far conoscere all’Italia e al mondo la figura importantissima di Piero Farulli, che tanto ha dato per la musica in Italia. Dei suoi messaggi e dei suoi insegnamenti, molti ancora da “applicare”, rimarrà per sempre quel suo gioiello, la “sua” Scuola di Musica di Fiesole. Auguro, a questo convegno, di avere un grande successo e di ritenermi a disposizione in futuro per qualunque necessità a spingere i governanti a rendersi conto che la musica è parte fondamentale del nostro Paese e che la musica aiuta la società a diventare migliore“.

Al convegno seguirà “un documento rivolto al Ministro dell’Istruzione e al Ministro dell’Università e ricerca scientifica e al Ministro dei beni e attività culturali per ribadire l’importanza dell’introduzione della musica come pratica attiva nelle scuole di ogni ordine e grado, a partire dalla scuola materna”.

Il convegno è stato ideato e coordinato da Adriana Verchiani Farulli in collaborazione con Stella Targetti e il contributo di un comitato scientifico di altissimo livello composto dal fisico Francesco Pavone ai filosofi Sergio Givone e Maria Luisa Dalla Chiara, dall’astrofisico Andrea Cimatti allo psicanalista Andrea Zanettovich, dalla storica della musica Eleonora Negri alla musicoterapeuta Francesca Bing, dalla giurista Gilda Ripamonti al direttore d’orchestra Giorgio Fabbri. Dal punto di vista tecnico da Scaramuzzi Team con il coordinamento nella comunicazione dello Studio Neri Torrigiani e la grafica di Icastic di Camilla Torna.

Il Comitato Nazionale per le Celebrazioni del Centenario della nascita di Piero Farulli, presieduto dal dottor Gianni Letta , tesoriere Marco Parri, riunisce alcune fra le più illustri istituzioni scientifiche e musicali del nostro Paese: Accademia Musicale Chigiana; Accademia Nazionale di Santa Cecilia; Associazione Amici della Musica di Firenze; Associazione le Dimore del Quartetto; Associazione Piero Farulli ONLUS; Comune di Fiesole, Conservatorio Luigi Cherubini; Fondazione Orchestra Regionale Toscana; Fondazione Scuola di Musica di Fiesole; Fondazione CR Firenze; Società del Quartetto di Milano; LENS Laboratorio Europeo di Spettroscopia Non Lineare; Scuola Normale Superiore e Teatro del Maggio Musicale Fiorentino.

Il progetto si avvale di un “Comitato d’Onore” composto da: Salvatore Accardo, Roberto Abbado, Giorgio Battistelli, Lorenza Borrani, Quartetto di Cremona, Michele dall’Ongaro, Gabriele Ferro, Daniele Gatti, Bruno Giuranna, Maureen Jones, Giacomo Manzoni, Riccardo Muti, Trio di Parma, Maurizio Pollini, Maria Tipo, Fabio Vacchi, Pavel Vernikov e Renato Zanettovich.

Il progetto “Farulli 100 ha ottenuto il patrocinio di Regione ToscanaCittà Metropolitana di FirenzeComune di FirenzeUniversità degli Studi di Firenze e LENS Laboratorio Europeo di Spettroscopia Non Lineare. È realizzato con il contributo di MiBACT, Fondazione CR FirenzeFondazione Alimondo Ciampi e con il sostegno di UnipolTernaEnelIntesa SanpaoloPoste ItalianeErasmus + Agenzia Nazionale Indire e Unicoop Firenze, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione – Comitato nazionale per l’apprendimento pratico della musica, Scuola di Musica di Fiesole e Giunti Scuola. Media partner Il Giornale della Musica.

www.farulli100.com | Instagram @farulli100 | Facebook Farulli 100

LEAVE A REPLY