Il pubblico sostiene Milano Musica

Donazioni spontanee e rinunce ai rimborsi perché il Festival non si fermi. Onorati tutti i cachet degli artisti del Festival 2020. A maggio l’edizione del Trentennale

0
295

Milano MusicaLo stop imposto dal DPCM del 24 ottobre al Festival di Milano Musica CAMINANTES non ha interrotto il cammino e la missione di sostegno alla nuova musica, manifesto della 29° edizione. Nelle ultime settimane gli spettatori del Festival hanno rinunciato al rimborso dei biglietti non usufruiti, permettendo all’Associazione di disporre del 97% degli importi incassati prima dell’annullamento dei concerti e di garantire il pagamento del compenso a tutti i compositori, gli ensemble e gli artisti. Il Festival ringrazia tutti i sostenitori: i nomi dei donatori – tra loro anche numerose donazioni spontanee al Fondo per la Nuova Musica – sono pubblicati nell’Albo d’oro dei CAMINANTES, insieme ad alcune delle numerose lettere di solidarietà che l’Associazione ha ricevuto.
Il DPCM ha sospeso i concerti del Festival subito dopo un weekend d’inaugurazione che aveva già raggiunto
ottimi risultati di pubblico: 1022 presenze registrate per i quattro concerti, due sold out e un’occupazione media del 94%, 123 abbonati a tutto il Festival, 2733 biglietti già venduti per i concerti futuri e un’occupancy media prevista dell’84%.
Grande successo per la diretta streaming da Torino del concerto dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai – su Rai Cultura e Rai Radio3, in differita su Rai 5 – che ha presentato insieme a Milano Musica la prima assoluta di Tre quadri, nuovo concerto per pianoforte e orchestra di Francesco Filidei, commissionato da Milano Musica, Casa da Música di Porto e Festival Warsaw Autumn. Sul podio Tito Ceccherini, solista al pianoforte Maurizio Baglini.
L’esecuzione integrale del
Catalogue des Oiseaux di Olivier Messiaen con Ciro Longobardi è stata invece trasmessa in streaming dalla Fondazione I Teatri di Reggio Emilia, segno tangibile di sinergie tra le istituzioni.
Milano Musica sta realizzando una registrazione audio-video di altri tre concerti previsti dalla programmazione – quelli di mdi ensemble e il progetto Il Teatro della Voce – che non sarebbero stati valorizzati da una trasmissione in streaming.
In questo modo Milano Musica è riuscita a presentare al proprio pubblico 15 delle 16 prime esecuzioni, assolute e italiane, di cui 5 commissioni e 2 co-commissioni inizialmente programmate.

La prossima edizione del Festival Milano Musica – la Trentesima – sarà in primavera: in programma anche il concerto dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai al Teatro alla Scala, impegnata con Tito Ceccherini e Maurizio Baglini nella prima esecuzione dal vivo del nuovo concerto per pianoforte e orchestra di Francesco Filidei.

LEAVE A REPLY