Marina Comparato solista con l’orchestra da camera di Perugia

Domenica 13 dicembre alle 17:30 in live streaming

0
322

Continua la stagione in streaming che le Fondazioni Cucinelli e Perugia Musica Classica organizzano nel Teatro Cucinelli di Solomeo.

Domenica 13 dicembre alle 17:30 l’Orchestra da camera di Perugia diretta da Fabio Ciofini (qui anche organista) propone un programma sacro di struggente bellezza, interamente incentrato su musiche di Antonio Vivaldi: Stabat Mater RV 621, Sinfonia al Santo Sepolcro RV 169, Nisi Dominus RV 608.

Il mezzosoprano Marina Comparato apre e chiude il concerto, solista nello Stabat Mater e in Nisi Dominus. Lo Stabat Mater RV 621, riscoperto da Alfredo Casella dopo due secoli d’oblio, sin dalla sua prima esecuzione moderna, avvenuta nel 1939, gode di fama meritata. Così lo stesso Casella al proposito: «Il manoscritto di questo capolavoro è incompleto, nel senso che Vivaldi sembra non aver musicato che una parte del celebre testo poetico.
Non appare possibile accertare che la composizione dovesse essere completa e che solamente una parte ce ne sia pervenuta, oppur se fosse nell’intenzione di Vivaldi di non musicare che i passi più importanti di quel poema. Data la mirabile perfezione di questa musica, ritengo più plausibile considerare di trovarsi in presenza di un lavoro compiuto, al quale Vivaldi abbia dato intenzionalmente questa forma ridotta».

Nisi Dominus RV 608, il salmo 126, è articolato in nove numeri che si succedono con alternanze di tempi veloci e lenti e con marcati cambiamenti d’atmosfera, mentre i toni teatrali delle arie, che hanno melodie riccamente ornate, si alternano al fervore degli ariosi, semplici e accompagnati dal solo basso continuo: da questi contrasti la musica trae una forza espressiva di grande presa.

In ottemperanza al Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 3 novembre, il concerto si svolge a porte chiuse, senza la presenza del pubblico, nel Teatro Cucinelli di Solomeo e viene trasmesso in diretta streaming gratuita al seguente indirizzo:
http://www.teatrocucinelli.it/it/live-streaming/

Marina Comparato

Nata a Perugia, laureata in scienze politiche a Firenze, vi si diploma in canto nel 1996 e lo stesso anno debutta come Rosina nel Barbiere di Siviglia a Londra.

Vincitrice nel 1997 del Concorso dello Sperimentale di Spoleto, vi debutta nel ruolo di Sesto nella Clemenza di Tito, iniziando una brillante carriera che la vede ospite dei principali teatri e festival italiani ed europei: Scala di Milano, Maggio Musicale Fiorentino, Rossini Opera Festival di Pesaro, Opera di Roma, Regio di Torino, La Fenice di Venezia, Massimo di Palermo, San Carlo di Napoli, Opéra National de Paris, La Monnaie di Bruxelles, Netherlandse Opera di Amsterdam, Teatro Real di Madrid, Liceu di Barcellona, Teatro Colon di Buenos Aires, Festival di Glydebourne, Festival di Salisburgo.

Collabora con direttori quali Riccardo Chailly, Myung-Whun Chung, James Conlon, Ottavio Dantone, Andrew Davis, John Eliot Gardiner, Zubin Mehta, Kent Nagano, Daniel Oren, Trevor Pinnock, Christophe Rousset, Jeffrey Tate.
Molto attiva in ambito concertistico, si è esibita in diverse sale da concerto tra cui Concertgebouw di Amsterdam, Royal Albert Hall e Barbican Center di Londra, Thêatre des Champes Êlisées, NHK Concert Hall di Tokio. Il suo repertorio spazia dai ruoli barocchi al Novecento, con una speciale predilezione per Mozart, il belcanto italiano e il repertorio francese.

Recenti impegni l’hanno vista ampliare il repertorio e debuttare nel ruolo di Carmen a La Fenice di Venezia diretta da Myung-Whun Chung, ruolo recentemente ripreso anche al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, e interpretare Charlotte in Werther al Teatro Massimo di Palermo e Cecilio in Lucio Silla al Real di Madrid.

Ha inciso per Decca, Deutsche Grammophon, Philips, Naive.

LEAVE A REPLY